BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Addio Movimento 5 Stelle due deputati grillini passano al gruppo misto

Due deputati del Movimento 5 Stelle, Alessandro Furnari e Vincenza Labriola, passano ufficialmente al gruppo misto della Camera. Critiche da parte degli ex colleghi, il capogruppo a Montecitorio Riccardo Nuti commenta: "Lasciano quelli che hanno fatto discussioni sulla restituzione dei soldi".

Più informazioni su

Due deputati del Movimento 5 Stelle, Alessandro Furnari e Vincenza Labriola, passano ufficialmente al gruppo misto della Camera. Critiche da parte degli ex colleghi, il capogruppo a Montecitorio Riccardo Nuti commenta: "Lasciano quelli che hanno fatto discussioni sulla restituzione dei soldi".

La notizia è ufficiale dell’abbandono del Movimento 5 Stelle è confermata anche perché i nomi dei due deputati di Taranto figurano sul sito di Montecitorio tra i componenti del gruppo misto.

Funari in una nota stampa dichiara: “Io e la mia collega Vincenza Labriola, pur rimanendo fedeli alle idee fondanti del nostro MoVimento, abbiamo deciso di lasciare l’istituzione MoVimento 5 Stelle. Siamo i primi liberi cittadini a compiere questo passo. Tra le cause di questa scelta meditata a lungo e, comunque, dolorosa, c’è una questione di cuore: l’Ilva, i suoi drammi e il coinvolgimento della nostra Taranto a cui il MoVimento ha voltato le spalle. Nei giorni scorsi ci sono state delle affermazioni pubbliche di Beppe Grillo, relativamente all’Ilva, che ci trovano in totale disaccordo. Riteniamo doveroso prenderne le distanze e creare le condizioni per poter lavorare liberi e sereni per il bene della nostra città e del Paese tutto. Noi siamo per la chiusura dell’area a caldo, per la tutela della salute e per la tutela dei lavoratori. Noi siamo dalla parte dei cittadini di Taranto che vogliono respirare aria pulita e che chiedono che venga rispettato il loro diritto alla salute e che urlano a gran voce la richiesta di abrogazione del decreto “Salva Ilva”.

Al centro del problema anche la questione della democrazia interna: “In questi mesi ci sono state alcune decisioni calate dall’alto che di fatto hanno spezzato quel legame di fiducia che ci legava ad un sogno oramai trasformatosi in altro”.

Giuseppe D’Ambrosio, deputato M5S, va all’attacco di Alessandro Furnari e Vincenza Labriola postando sulla sua bacheca Facebook due scatti del sito della Camera dai quali si capisce l’iscrizione al misto dei due ex parlamentari stellati. “Benvenuti nel fritto misto".

”Siamo felici per loro e gli auguriamo buon lavoro”, commenta il capogruppo alla Camera Riccardo Nuti: “Guarda caso lasciano due parlamentari tra quelli che hanno fatto discussioni sulla restituzione dei soldi“. Quanto a Furnari e Labriola, Nuti si toglie un sassolino dalla scarpa: “la loro attività svolta in Parlamento è nulla. L’apporto in commissioni nullo e anche sull’Ilva non hanno fatto nessuna proposta di legge o dato idee in assemblea. A livello umano non li conosco, ma dal punto di vista dell’attività legislativa…”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da grillino

    Purtroppo le mele marce ci sono ovunque… Avanti Beppe!!!

  2. Scritto da nino cortesi

    Quando in tutte le votazioni il voto diventerà palese?

  3. Scritto da cristiano

    M5S = Bolla di sapone(scadente ) destinata all’autoeliminazione.

  4. Scritto da nino cortesi

    Tutti i giornali hanno scritto quello che Napolitano aveva detto e cioè che il governo di larghe intese durava 18 mesi. Ora Napolitano dice che non è vero. Le balle e i ballisti dettano legge?

  5. Scritto da nino cortesi

    Ma dobbiamo aspettare 5 anni per sentirci dire che il secondo mandato a Napolitano è anticostituzionale e che il governo di larghe intese è illegale? Ballisti astenersi.

    1. Scritto da Balabiòt

      E’ tutto il giorno che sfoglio la costituzione ma non trovo quello che dici , mi puoi fare un cut&paste ?

  6. Scritto da sono soldi!

    La materia umana è quello che è, chi è senza peccato scagli la prima pietra. Qualcuno ricorda tale Calearo, o quell’altro, il giuslavorista Ichino? Il problema vero è che tali comportamenti siano concessi, nonché congeniali alla casta. Se un eletto ritiene che il suo gruppo sia diventato incompatibile con i suoi principi etici ha solo una possibilità: le dimissioni! Non è stato eletto dai familiari e da quattro amici che lo stimavano, ma da cittadini, xché in quel partito.

    1. Scritto da Confusion

      A norma di costituzione il parlamentare non rappresenta il suo partito , rappresenta i suoi elettori . Mettere insieme sullo stesso piano calearo ed Ichino mi pare decisamente azzardato ed è sintomatico di quanto possano essere diverse le situazioni e di quanto lei tenda a far di tutte le erbe un fascio . Ichino (per quanto non sia d’accoro con lui) è persona stimabilissima, di grande competenza ed ha cambiato per motivazioni squisitamente di contenuto.

      1. Scritto da squisitamente servile

        Guardi, io stimo Ichino più o meno come stimo la Fornero (o Biagi). Sui parlamentari siamo d’accordo, rappresentano i loro elettori, quindi, dal momento che i due voltagabbana sono stati votati perché candidati nel MP(olitico)5*, se non ne condividono più le istanze e sono persone d’onore, devono dimettersi. In caso contrario sono solo avidi voltagabbana.

  7. Scritto da aldo

    una cosa è certa il pdl e pd-l si sono compattati contro m5s perchè non vogliono che cambi nulla e i fatti lo dimostrano. il tutto con il 90 enne al colle come collante.

    1. Scritto da Baloo

      Se non riesci ad uscire di casa perchè il tuo naso urta dappertutto tu certamente sai il perchè. Il Pd è stato costretto a quell’alleanza perchè obbligato da voi !!! Quindi zitto e pedalare , non aventi diritto e perditempo astenersi.

      1. Scritto da gioeli

        ma chi è che ha detto “mai con il pdelle”? e chi ha detto “noi del pd non volevamo fare un governo con grillo, ma volevamo solo i suoi voti”?
        qualche pistola puntata alla testa vi ha obbligato a fare un governo? l’avete fatto per le riforme? quali? e a quando?

        1. Scritto da Streaming

          Vedo che impavido sfidi il ridicolo . Buon pro ti faccia .

      2. Scritto da testavuota

        Tu è meglio che non esci di casa, perché se lo fai ti perdi!

  8. Scritto da nino cortesi

    Pd e Pdl sono morti. Unica speranza il M5*, argine al fallimento totale dell’Italia e degli Italiani.

    1. Scritto da girotondo

      Insulta il parlamento invece di ringraziarlo. Il parlamento ha approvato ben due condoni fiscali ai quali Grillo ha aderito.
      E si sa, quelli che aderiscono al condono non hanno
      pagate tutte le tasse.

    2. Scritto da Nàcia la Quaja

      Nino, sei circondato , arrenditi !

    3. Scritto da Sic transit

      Per me tra un pò anche il Nino Cortesi se ne esce dal M5S.
      Il ritorno alla realtà sarà molto amaro per lui. Ma se ne farà una ragione, se tutti insieme ci impegneremo ad aiutarlo.
      Sic transit gloria mundi

  9. Scritto da bilio

    si decurteranno lo stipendio lo stesso giusto?

  10. Scritto da Irene Riva

    Perchè ha ripreso il grillino? (cioè 5 stelle).
    Formigoni era in torto e disonesto votare due volte. Mussolini quando ha fatto la sfilata con relativa maglietta, tutto bene non era fatto. Forza i Grillini, sono con voi.

    1. Scritto da roberta

      Ma in che lingua scrivi?

      1. Scritto da nino cortesi

        In linea con la lingua usata su la 7 da quando il proprietario è Cairo, alter ego del Berlu (conflitto di interesse a go go). E lì parlano per ore cinesi, turchi, ruffiani che sono impegnati al massimo per annebbiare le vostre già confuse menti. E bevete, bevete, bevete..

    2. Scritto da JACK

      addio? addio ai traditori che eletti col nostro voto tradiscono e prendon soldi!!! forzqa 5 stelle

  11. Scritto da Giovanni

    quando si dice che sono tutti uguali ci rispondono che sono le solite chiacchere da BAR ma purtroppo è cosi SONO TUTTI
    UGUALI ANZI FORSE PEGGIO

  12. Scritto da gigi

    se vieni eletto perchè fai parte di quel partito, nel momento in cui vuoi fare il voltagabbana devi dare le dimissioni e lasciare il posto ad un’altro di quel partito. altrimenti ci ritroviamo con i digirolamo e comapny. PS verifichiamo che silvio non li abbia comprati come sua abitudine

    1. Scritto da Fissazione

      Ma è una fissazione.
      Berlusconi paga solo le olgettine, non i grillini. Mica è scemo

      1. Scritto da bogèto

        ti sbagli,lui paga anche gli scillipoti e quelli del pd per salvare le sue vecchie maggioranze………..che schèfè

    2. Scritto da il polemico

      sono stati comprati dal loro stipendio di parlamentare,come era logico che accadesse,adesso dare la colpa al berlusca per mascherare l’incompetenza di tutto il gruppo….un pò come quello che dice che parcheggiare in seconda fila è colpa del berlusca e fa scendere il pil nazionale…colpa dei diretti interessati mai??

    3. Scritto da jack

      pienamente d’accordo…