BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Oriani, Pdl: “Sentenza Cucchi scandalosa, non fa giustizia”

Pubblichiamo il commento del consigliere provinciale del Pdl Matteo Oriani in merito alla sentenza pronunciata sul caso di Stefano Cucchi:Sei medici condannati a due anni per omicidio colposo e sei persone, tra infermieri e guardie penitenziarie, assolti perché il fatto non sussiste.

Più informazioni su

Pubblichiamo il commento del consigliere provinciale del Pdl Matteo Oriani in merito alla sentenza pronunciata sul caso di Stefano Cucchi:Sei medici condannati a due anni per omicidio colposo e sei persone, tra infermieri e guardie penitenziarie, assolti perché il fatto non sussiste. “Sono da sempre vicino alle forze dell’ordine – spiega -, le ho sempre sostenute e difese. Ed è proprio per questo che ritengo la sentenza sul caso Cucchi una sentenza scandalosa, che non fa giustizia e non punisce chi, in maniera evidente, ha abusato del proprio ruolo”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Max

    effettivamente ha ragione, sei anni sono troppo pochi.

  2. Scritto da ureidacan

    Le sentenze per criticarle e quindi poi per impugnarle bisognerebbe leggerle. Aspettiamo quindi di leggerla questa sentenza quando saranno pubblicate le motivazioni e cioè entro 90 giorni. Capisco la rabbia dei familiari, ma non quella dei politici Pdl, che per sport nazionale, amano criticare le sentenze “a prescindere”.

  3. Scritto da mario59

    Questa sentenza di primo grado, non mi ha stupito più di tanto, me l’aspettavo, ora speriamo ci sia il ricorso, ed eventualmente un terzo grado, e speriamo giustizia.
    Cosa vuol dire il fatto non sussiste..? un uomo muore in carcere, sul suo cadavere i segni evidenti di un inaudita quanto feroce violenza…e il fatto non sussiste…?
    Io penso che dal momento che una persona viene affidata a un istituto di pena, ci siano dei responsabili sulla salute e sull’integrità del detenuto.

    1. Scritto da gigi

      a parte il fatto che non capisco come si posso puntualmente , a secondo dei gradi di giudzio, passare da colpevole ad innocente ho la convinzione che la lentezza dei processi e tutte le procedure sono studiate e volute dai politici ( composto da parecchi avvocati e professionisti ) per insabbiare il tutto o far decorrere i tempi

      1. Scritto da Luciano Avogadri

        Perchè deve tirare in ballo i “politici”? La responsabilità è dei Giudici e degli Avvocati, per primi. L’alibi dei “politici” è diventato la coperta che copre tutti i furbi, non se ne è accorto?

  4. Scritto da il polemico

    si uccide e si viene quasi condannati,ma di fatto assolti,si divulgano notizie su telefonate veritiere e si chiede condanna esemplare per chi lo ha fatto…se si aggiunge che pure un clandestino pluricondannato,ma di fatto libero,gira con un piccone per le vie di una città e fa una strage…..che si può aggiungere??’

  5. Scritto da Luciano Avogadri

    Io invece credo che condannare i medici sia stato un primo passo nella direzione giusta. Se avessero fatto il loro dovere (quello della Missione di cui parlano spesso) per prima cosa avrebbero evitato la morte di Cucchi. Inoltre sarebbero stati i primi ad appurare eventuali abusi, e a doverli denunciare. Interrompere questa catena omertosa è il primo passo per garantire meglio tutti, e non finire come a Bolzaneto. E anche qualche tutore dell’ordine in vena di fantasie, se ne guarderebbe bene.

  6. Scritto da ??

    perchè non si può commentare direttamente l’articolo che riguarda il caso ma si possono commentare le dichiarazioni di un politico a riguardo dello stesso caso? non si rischia di uscire dal discorso cominciando la solita bagarre tra partiti?

  7. Scritto da Pino

    In Italia condannano solo Berlusconi. Dove sta la novità?

    1. Scritto da mario59

      Ma per piacere Pino….quanti giorni di carcere ha fatto fin’ora il tuo idolo?

  8. Scritto da gigi

    la soluzione per cercare di arginare questi fenomeni che è sempre più frequente dovrebbe essere l’introduzione del reato di tortura ( cosa che la ue ci ha già sollecitato ) poi nelle manifestazioni numero identificativo. ma non c’è la volontà politica perchè il braccio armato della legge anonimo piace ai politici di dx e sx