BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Albino celebra Giovan Battista Moroni

Il Comune e la Fondazione Creberg organizzano un concorso di idee e alcune visite guidate in merito al progetto “Albino città del Moroni”

Ricordare il pittore rinascimentale, nativo di Albino, Giovan Battista Moroni. Questo è l’obiettivo del programma di eventi, concordato tra il comune di Albino e la fondazione Creberg.

Sono diverse le iniziative organizzate per celebrare la figura di questo artista.

Nelle scorse settimane è stato aperto un concorso di idee per la scelta di un logo che rappresenti Albino città del Moroni. Il bando è consultabile alla sezione gare del sito internet www.albino.it ed è possibile presentare progetti fino al 28 giugno.

Saranno proposte, poi, alcune visite guidate nella provincia per conoscere il contesto storico e artistico e la produzione del pittore.

Per l’estate ci sono in programma due uscite con la guida Tosca Rossi, promosse dalla biblioteca di Albino in collaborazione con l’associazione Arte sul Serio.

La prima, domenica 23 giugno, sarà incentrata sulla presenza della serenissima repubblica di Venezia, sulla sua storia, i suoi elementi e i suoi edifici. Si partirà dal piazzale dell’ASL di Albino alle 9. La quota di partecipazione è di 25 euro e include il servizio di trasporto con pullman, il servizio di guida turistica e 15 euro per il pranzo Al vecchio Tagliere di via Sant’Alessandro 13 a Bergamo. Eventuali ingressi sono esclusi dalla quota. Le iscrizioni sono aperte fino al 14 giugno nella biblioteca di Albino.

La seconda, domenica 14 luglio, porrà l’attenzione sui luoghi in cui è possibile ammirare le opere del Moroni: la chiesa di Sant’Alessandro della Croce, il palazzo Moroni, il palazzo della Ragione, dove si potrà visitare la collezione della Pinacoteca Carrara, la cattedrale di Sant’Alessandro e il Luogo Pio Colleoni. È possibile prenotarsi entro il 25 giugno. Il ritrovo è alla stazione TEB di Albino alle 8.30 oppure direttamente a Bergamo alle 9.30 alla chiesa di Sant’Alessandro della Croce in via Pignolo, mentre il rientro è previsto per le 13.00. La scadenza delle iscrizioni è fissata per il 25 giugno. La quota di partecipazione è di 20 euro, comprensiva di servizio guida e biglietti di ingressi, laddove previsti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.