BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Lega, poker di candidati C’è anche Giosué Frosio Congresso ad alta tensione

Roberto Maroni e Umberto Bossi se le danno di santa ragione a colpi di titoli di giornali, a Bergamo se le daranno al congresso provinciale in programma a cavallo tra giugno e luglio.

Più informazioni su

Roberto Maroni e Umberto Bossi se le danno di santa ragione a colpi di titoli di giornali, a Bergamo se le daranno al congresso provinciale in programma a cavallo tra giugno e luglio. Per la prima volta nella storia del Carroccio saranno quattro i candidati (salvo new entry) a guidare la sezione bergamasca del partito: Daniele Belotti, Giosué Frosio, Raffaella Bordogna e Stefano Locatelli. L’ex consigliere regionale valdimagnino è l’ultimo nome spuntato nella rosa dei pretendenti. Negli ultimi mesi è stato protagonista di una polemica scatenata dopo la decisione della segreteria nazionale lombarda di non ricandidare in Regione esponenti indagati per lo scandalo rimborsi. Una regola interpretata alla lettera a Bergamo, non in altre province lombarde dove consiglieri leghisti sono stati ricandidati e rieletti nonostante i dubbi sulle spese sostenute nella passata legislatura. Frosio vuole dire la sua e di fronte avrà avversari sulla carta favoriti. Su tutti Daniele Belotti, ex assessore regionale molto amato sul territorio. Non manca la candidatura femminile: Raffella Bordogna, ex consigliere comunale di Bergamo, sta già raccogliendo le firme. Ultimo Stefano Locatelli, giovanissimo sindaco di Chiuduno: lavora in segreteria provinciale come responsabile degli enti locali.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Aristide

    I più furbacchioni fra i leghisti avranno già fatto i conti in tasca alla Lega: con secessione o senza, ormai c’è poco da scialare. Qualcuno avrà pensato: e se mi presentassi a un altro partito, con il mio pacchetto di elettori? Potrei rinascere a nuova vita. Il pacchetto sarà anche fuffa, ma farò una buona proposta, che nell’altro partito non sarà rifiutata. Nelle aziende fanno così i funzionari che passano alla concorrenza, portando con sé il portafoglio clienti, e una proposta.

  2. Scritto da nico

    politicamente la lega è finita: questo sarà l’ultimo segretario provinciale, poi ci sarà la secessione… si ma tra maroniani e bossiani decretando la fine del partito come è sempre stato conosciuto fino ad oggi.

  3. Scritto da nordio

    ricordo la Bordogna candidata sindaco un sette anni fa , come persona preparata e qualificata
    Il “populista” Belotti non va bene manco a dirigere la curva nord ……..

  4. Scritto da mario59

    Ai cittadini più attenti anche se elettori della lega, non sfuggirà il fatto che quello che più conta per loro, è ancora una volta la cadrega, e non i problemi del nord o del sud o di chi vi pare.
    Del resto sono tutti uguali, si scannano per andare al potere a prendersi le responsabilità di trascinare fuori il paese o la padania (almeno secondo loro) dal pantano…si capisce chiaramente che in tutto questo qualcosa non torna.

    1. Scritto da Luca

      Perfettamente d’accordo.
      Questi candidati esprimono poi la chiara posizione contrapposta tra Bossi e Maroni.
      Questa è l’ unità interna al movimento……..
      Senza parole

  5. Scritto da Giuseppe

    Tutta roba di prima scelta, tirata fuori dagli armadi senza nemmeno spazzolar via la naftalina, il tutto per voler far credere a una non si sa qual vitalità della Lega a Bergamo. Come alla fiera di S. Alessandro: limatura di denti e pepe nel culo, cura rigenerante.

  6. Scritto da padanissimo

    x la cronaca: anche al congresso del 2006 c’erano 4 candidati,quindi non e’ la prima volta che si presentano in 4.

    1. Scritto da espulso

      Alt, anche nel 1998 si era in quattro, c’ero anche io con Medolago, Belotti e mi pare Dapoto. Dei quattro attuali senza dubbio voterei Belotti, voterei perché poco dopo sono stato espulso!!!!!!

      1. Scritto da anna

        Anche io, sempre e solo BELOTTI !!!

    2. Scritto da Piùpadanoditè

      Solo che adesso 4 è il numero di elettori rimasti …….