BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il registro tumori dell’Asl Un passo importante di pianificazione sanitaria

Giovedì 6 giugno alle 18 nella Sala Lombardia della sede Asl di Bergamo, in via Gallicciolli 4, si svolgerà un incontro dal titolo "L'accreditamento del registro tumori dell'Asl: un passo importante per la programmazione sanitaria in provincia di Bergamo"

Più informazioni su

Giovedì 6 giugno alle 18 nella Sala Lombardia della sede Asl di Bergamo, in via Gallicciolli 4, si svolgerà un incontro dal titolo "L’accreditamento del registro tumori dell’Asl: un passo importante per la programmazione sanitaria in provincia di Bergamo".

Nel corso del XVII Congresso annuale dell‘Associazione Italiana Registri Tumori (Airtum), che è si svolto a Bolzano, Asl Bergamo ha ricevuto un prestigioso riconoscimento.

Il Registro Tumori Asl è stato ufficialmente accreditato a livello nazionale, alla conclusione di un rigoroso e severo processo di valutazione scientifica, condotto da una specifica Commissione nazionale di verifica istituita presso l’Airtum, associazione che coordina le attività dei Registri Tumori in Italia ed è collegata alle corrispondenti associazioni di altri paesi a livello europeo e mondiale. L’appuntamento di giovedì è promosso dalla direzione Asl Bergamo in collaborazione con la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori di Bergamo (Lilt) ed il Rotary Club Bergamo. Saranno presenti: Mara Azzi, direttore Generale Asl Bergamo (nella foto); Roberto Labianca, presidente Dipo di Bergamo; Roberto Sacco, presidente Lilt Bergamo e Pietro Giannini, assistente Governatore Rotary Orobici.

Sono previsti gli interventi di Alberto Zucchi, responsabile Servizio Epidemiologico, Asl Bergamo; di Giuseppe Sampietro, direttore Registro Tumori della Provincia di Bergamo, Asl Bergamo; e Giuseppe Chiesa, presidente Rotary Club, Bergamo Nord. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.