BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Genitori contro il Comune “Palestra delle scuole piccola e inadeguata”

Un gruppo di cittadini ha diffuso un volantino contro il progetto da oltre un milione di euro: "Struttura non adatta per l'attività fisica, meglio discuterne insieme prima di costruire"

Prima ancora di essere costruita riscontra già malumori la nuova palestra della scuola elementare “don Ernesto Adami” di Alzano Sopra. Il progetto del Comune, da un milione e duecento mila euro, è stato esposto ai genitori nei giorni scorsi in oratorio. Si tratta di una struttura interrata, nell’attuale giardino della scuola, e che sarà lunga 21 metri, larga 12 e alta 5.

Un progetto che non convince. Ad Alzano Sopra, un gruppo spontaneo di cittadini, tra cui diversi genitori di alunni iscritti all’istituto scolastico, ha firmato un documento che è stato diffuso in paese per alzare la voce contro la nuova palestra. I firmatari, per ora una decina in tutto, chiedono che il Comune prima di procedere con i lavori apra un dialogo di confronto con quelli che poi saranno i fruitori del servizio.

Malumori anche sulle ridotte dimensioni della struttura, che non permetterebbe il regolare svolgimento di sport di squadra come pallavolo o calcio. Nel mirino anche i lavori di sistemazione della scuola, con un adeguamento antisismico che sarebbe effettuato in ritardo di qualche anno, visto il rischio corso finora dagli alunni. 

Il volantino del gruppo apolitico è stato distribuito fuori dalla scuole per sensibilizzare i cittadini su questo tema. Non è esclusa nemmeno l’ipotesi di una raccolta firme da svolgere nelle proprie settimane.

Nel frattempo, in modo autonomo, alza la voce anche il gruppo di opposizione “Gente in Comune”, che ha diffuso un volantino con una serie di osservazioni a riguardo: “In sintesi i problemi emersi sono quelli di una struttura non all’altezza delle richieste e di un metodo gestionale molto superficiale rispetto al trasporto bambini verso la scuola di Alzano Centro al momento dei lavori in corso -.spiega il capogruppo Manuel Bonzi-. Nello specifico, viste le esigue dimensioni, si tratta di un edificio non adeguato per rispondere non solo alle esigenze degli alunni, ma anche a quelle delle altre società sportive del territorio”.

Bonzi evidenzia anche una mancanza di confronto con le famiglie: “Penso che il metodo per costruire una palestra in un quartiere come quello di Alzano, debba prevedere anche un dialogo con chi poi utilizzerà il servizio: insegnanti, famiglie e squadre del paese”.

Infine, il problema legato al trasporto degli alunni durante lo svolgimento dei lavori: “Non è giusto che i genitori debbano accollarsi le spese di viaggio da Alzano Sopra ad Alzano centro durante la costruzione della struttura. Il Comune deve trovare i fondi necessari per evitare questo ulteriore inconveniente”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Nemo

    Certo è strano…si vuole costruire una palestra che nessuno ha mai chiesto……qui gatta ci cova….1.200.000 euro io li spenderei in maniera diversa visti i tempi che corrono. Riempiamo le scuole di contenuti…non di strutture. Tra l’altro ad Alzano c’è il nuovo palazzetto dello sport che non mi sembra intasato di attività.

  2. Scritto da mah

    Gruppo apolitico? Ma se erano i soliti noti, amici degli amici, mogli e mariti….in tutto una decina……….mah!

    1. Scritto da ag

      io non sono una “solita nota” e nemmeno amica di amici. eppure ho distribuito i volantini. questioni come queste non devono e non possono essere trattate sulla base dell’appartenenza politica!

  3. Scritto da Emanuele Barilani geometra

    Spett. Redazione, M. Paloschi conosce com’è strutturato l’importo di euro 1.200.000? Di primo acchito sembrerebbe che la sola palestra costi 4.761,90 euro/m2. Ma nel 1.200.000 euro penso siano compresi anche l’intervento per l’adeguamento antisismico, oneri di progettazione, sicurezza ed IVA. Potreste dare una corretta informazione di quanto sopra? Grazie Emanuele Barilani geometra