BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Un weekend di morte Cinque vittime in 3 giorni per malori e incidenti

Una serie di morti per disgrazie, incidenti stradali e malori ha contrassegnato il primo weekend di giugno. Cinque le vittime in solo tre giorni.

Una lunga scia di sangue segna il primo fine settimana di giugno. Cinque morti in tre giorni per disgrazie, malori o incidenti stradali. Ad aprire l’appello di questa lista di lutti è la disgrazia di Andrea Passoni, studente 18enne di Merate, scomparso nella notte tra il 20 e il 21 maggio. Figlio unico si è allontanato da casa senza lasciare nessun biglietto, nessuno scritto. Amici e compagni di scuola lo hanno cercato per giorni, anche Bergamonews ha rilanciato l’accorato appello dei genitori di Andrea. Sembrava una bravata, un gesto di ribellione di Andrea fino a quando nella mattina di venerdì 31 maggio alcuni passanti hanno visto galleggiare un cadavere nella diga di Trezzo d’Adda. E’ toccato alla madre di Andrea riconoscere il corpo del 18enne. Ancora non si conoscono i motivi di questa disgrazia che ha gettato nel dolore l’intera famiglia Passone e tanti amici e compagni di scuola.

Venerdì sera poco prima delle 22 lungo la statale del Tonale nello scontro tra due auto, una Ford Fiesta e una Golf Volkswagen, ha perso la vita Davide Bettoni, 32 anni di Riva di Solto. Feriti in modo lieve i due giovani che guidavano la Ford Fiera. 

Nel pomeriggio di sabato 1 giugno è deceduto all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo un 18enne che govedì sera si era schiantato in scooter sulla strada che porta a casa sua, tra Sovere e Pianico. Abdessamad El Kadiri, studente della classe terza Itis alla scuola "Ivan Piana" di Lovere, è spirato all’ospedale Papa Giovanni XXIII nel pomeriggio di sabato 1° giugno.

In quelle ore dalla Liguria, da Vernazza una delle Cinque Terre, arrivava la notizia della morte di Anna Gandolfi in Teoldi, 72 anni, residente nel quartiere della Malpensata a Bergamo. Affaticata dopo una camminata lungo un sentiero che costeggia il mare si è seduta su un muretto e, probabilmente, a causa di un malore ha perso l’equilibrio ed è caduta per alcuni metri su uno scoglio. Immediati i soccorsi, la 72enne bergamasca è stata rianimata sul posto senza successo. 

Infine, domenica 2 giugno, alla camminata non competitiva di Ambivere è stato stroncato da un infarto Angelo Seno, pensionato, 67 anni di Bergamo. Appassionato di sport si è accasciato in via Aldo Moro. Un malore improvviso, si presume un infarto, lo ha stroncato durante il tragitto della camminata. 
 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.