BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Moro sempre tra noi” Livorno, promozione in A dedicata a Morosini

Magliette in campo, cori dagli spalti e ricordi personali: nella serata del successo degli amaranto ampio spazio alla memoria del centrocampista bergamasco morto l’anno scorso mentre giocava con loro

Più informazioni su

Una promozione dedicata a Piermario Morosini. Il Livorno supera l’Empoli nella finale play-off di Serie B e torna in A dopo tre anni. Un successo che gli amaranto hanno voluto dedicare al centrocampista bergamasco tragicamente scomparso poco più di un anno fa durante la partita del suo Livorno a Pescara.

Il capitano livornese, Andrea Luci, ha giocato tutta la partita con la fascia con la scritta "Ciao Moro", un messaggio messo lì a ricordare il suo ex compagno e amico. Dagli spalti, poi, i tifosi amaranto hanno intonato per tutta la partita cori in onore di Piermario, al quale nei mesi scorsi è stata intitolata la gradinata dello stadio. Al fischio finale, durante i festeggiamenti, i giocatori del Livorno hanno indossato una maglietta con il numero 25 e il nome di Morosini.

Al termine dell’incontro l’attaccante Federico Dionisi ha commentato: “Questa è come una favola. L’anno scorso venivamo da una tragedia, quindi questa vittoria è per Mario, per Mario Morosini”. "Ora siamo in Serie A e ce la godiamo, anche grazie a Piermario che ci ha guidati da lassù", ha aggiunto il presidente Spinelli.

Poi il patron rivolge un pensiero anche alle 9 vittime dell’incidente portuale di Genova: "Io sono genovese e imprenditore portuale – ha detto Spinelli – e questi ragazzi sono la mia gente, tra l’altro li conoscevo tutti personalmente. Adesso che siamo in serie A credo che Genoa, Sampdoria e Livorno dovrebbero organizzare un triangolare per raccogliere fondi da devolvere alle famiglie colpite da questa immane tragedia".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.