BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il Settembre Chiudunese sarà rassegna di spettacoli con Iacchetti e Pintus

La fiera della Val Calepio si trasforma in una rassegna di spettacoli. Parteciperanno ospiti famosi come Gigi d’Agostino, Pintus, Enzo Iacchetti: aperte le prevendite

Il Settembre Chiudunese volta pagina. La storica manifestazione organizzata dall’associazione Prosettembre Chiudunese al Palasettembre di Chiuduno, che quest’anno è giunta alla 29esima edizione, da fiera campionaria si trasforma in rassegna di spettacoli.

L’iniziativa, che era nata come kermesse di eventi, dopo due anni aveva cambiato la propria formula diventando una fiera delle aziende della Val Calepio, rimanendo tale fino allo scorso anno. All’alba del suo 29esimo compleanno, invece, torna ad assumere la veste di rassegna di concerti ed esibizioni.

L’appuntamento sarà da mercoledì 11 settembre fino a domenica 15 settembre. Il programma della manifestazione prevede la presenza di ospiti famosi come Gigi d’Agostino, che si esibirà con un concerto, i comici di Zelig, Pintus e Casiraghi, che divertiranno il pubblico con i loro esilaranti skatch, e per concludere Enzo Iacchetti.

Le prevendite sono già aperte e sono disponibili al sito internet www.greenticket.it

Presentando la matrice della prevendita, si avrà uno sconto del 10% sulla cena.

La scelta di proporre al pubblico un nuovo Settembre Chiudunese è stata così motivata dal presidente dell’associazione organizzatrice Giampietro Berzi, che ha affermato: “Il cambiamento del Settembre Chiudunese è un segnale chiaro dei tempi che sono mutati e hanno messo in ginocchio le realtà produttive locali  che faticano a trovare risorse da investire per partecipare a iniziative come la nostra. Ma l’associazione non vuole rinunciare alla qualità e alla tradizione. Perché il Settembre Chiudunese, negli anni, è diventato simbolo di qualità oltre che una tradizione, un appuntamento fisso che i paesi della Val Calepio aspettano”.

Berzi ha continuato spiegando: “Negli anni ‘90 avevamo registrato un boom di aziende partecipanti alla fiera, circa un centinaio – prosegue il presidente del gruppo organizzatore – ma i tempi sono cambiati, negli ultimi tre anni il Settembre è stato lo specchio della crisi e abbiamo registrato un calo notevole del 40-50%. Abbiamo comunque scelto di cambiare direzione, continuando a puntare sulla qualità. Il nostro auspicio è che il Settembre chiudunese torni ad essere la fiera campionaria della Val Calepio. Questo potrà accadere quando le aziende si risolleveranno dalla crisi economica”.

Infine, il presidente ha ricordato l’impegno intrapreso dall’associazione per realizzare il Palasettembre, nato con una destinazione chiara: ospitare la fiera settembrina della Val Calepio. La struttura – inaugurata nel 2000 – si estende su 4 mila metri quadrati: 3 mila di superficie espositiva e mille di area ristorazione.

Il taglio del nastro del “nuovo” Settembre Chiudunese sarà mercoledì 11 settembre con la giornata dell’anziano alle ore 17, e quella dedicata alla prima infanzia alle 19. La serata proseguirà con uno spettacolo di magia a ingresso libero, dal titolo Marvik Magic show.

Per giovedì ci sarà una serata all’insegna del ballo liscio con Giusy Mercury e venerdì 13 settembre Gigi d’Agostino si esibirà in concerto. L’ingresso in prevendita, consumazione inclusa, è di 13 euro. La festa prosegue sabato 14 settembre con uno spettacolo dei comici di Zelig: Pintus, Casiraghi, e la coppia Migone e Sgrilli. Anche in questo caso il costo del biglietto è di 13 euro.

Serata conclusiva con il botto, domenica 15 settembre: dalle 14,30 alle 15,30 ci sarà animazione per i più piccini, seguirà fino alle 16 uno spettacolo di burattini. Poi ancora animazione fino alle 17 e uno spettacolo Puppets fino alle 18. Dalle ore 21 si entrerà nel vivo dello spettacolo con Enzo Iacchetti che si esibirà in “Troppa salute”. Le prevendite, anche in questo caso, sono già aperte: il prezzo è di 18 euro, consumazione inclusa.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.