BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Giovani bergamaschi, alla scoperta del mondo, in partenza con Intercultura

La cerimonia di premiazione alla presenza del Sindaco Franco Tentorio, martedì 4 giugno, alle 12 al Comune di Bergamo.

Martedì 4 giugno, alle 12, al Comune di Bergamo, cerimonia di premiazione di 24 giovani studenti di Bergamo e provincia, vincitori delle Borse di studio offerte dall’Associazione Intercultura, per un soggiorno di studio all’estero alla volta di tutti e 5 i continenti.

Intercultura Onlus dal 1955 opera su tutto il territorio nazionale per promuovere un progetto di crescita interculturale per studenti, scuole e famiglie.

Gli studenti che partiranno alla scoperta di una nuova cultura sono Martina Cattaneo, in partenza per un programma di studio di sei mesi in Argentina, insieme con Greta Guerini ed Erika Vallone che parteciperanno ad un programma di durata annuale nello stesso paese; Claudia Tensi ha già un biglietto per il Canada per un programma di 4 settimane; Giada Berlendis e Denise Gavril metteranno alla prova se stesse partendo per un programma annuale in Cina, mentre Mattia Perletti partirà per un programma estivo; Paola Iannelli e Lorenzo Natali scopriranno l’America latina studiando per un anno in Colombia; Matteo Locatelli e Valeria Poletti De Chaurand partiranno alla volta dell’Irlanda per un periodo di 4 settimane; Jenny Berera andrà in Finlandia per un programma estivo mentre Silvia Crespi e Andrea Zito vivranno lì per un anno; Barbara Cadei e Sara Frassini partiranno per un anno alla volta di Hong Kong; Lucia Vaccaro scoprirà le meraviglie del Giappone grazie ad un programma annuale; Gloria Aiolfi parteciperà al programma annuale in Messico; Eleonora Gervasoni partirà per l’Asia, alla scoperta del paese del “sorriso”, la Thailandia; Nicolò Bassi e Giorgio Ceresoli sono già con la valigia in mano per un programma estivo negli Stati Uniti mentre Carmen Micheli e Roberto Savoldelli saranno accolte da una famiglia americana per un anno; infine, Stefania Visini partirà alla volta dell’Australia per un programma bimestrale.

A fare gli onori di casa ci sarà il Sindaco, Franco Tentorio che crede fortemente nell’investimento sulla formazione internazionale dei giovani del territorio, riconoscendo l’importanza che questa esperienza di vita e di studio all’estero ha nel bilancio della formazione personale di chi è partito, non solo sul piano delle lingue e delle competenze pratiche, ma anche e soprattutto nella capacità di affrontare al meglio le difficoltà e le sfide del mondo dello studio e del lavoro.

Agli ospiti, l’Autorità civile del territorio, consegna il buon auspicio per la grande sfida di Bergamo Capitale Europea della Cultura. I ragazzi e le ragazze di Intercultura avranno modo di presentarsi e di esprimere la loro gioia nel portare la proprià cultura all’estero.

Ospiti d’eccezione saranno i 7 studenti stranieri che da alcuni mesi stanno vivendo a studiando a Bergamo: la boliviana Daniela, il cinese Zongsheng, la costaricana Ana Maria, la tedesca Lea, la lettone Viktorija, Erdenechuluun dalla Mongolia e la thailandese Korapin.

In rappresentanza di Intercultura ci sarà l’Avvocato Mietta Denti Rodeschini, Vicepresidente della Fondazione Intercultura e i volontari del Centro Locale di Bergamo.

È proprio grazie ai volontari che Intercultura è diventata tra le più attive nel diffondere il principio dell’educazione interculturale come elemento indispensabile per la formazione dei giovani.

Grazie a questi programmi e alle Borse di studio messe a disposizione da Intercultura e da aziende, anti, banche sponsor, ogni anno circa 1800 studenti italiani delle scuole medie superiori partono per un’esperienza di studio all’estero tramite l’Associazione Intercultura. 

Il risultato più importante di queste esperienze è quello di imparare a conoscersi e imparare a sentirsi a proprio agio in ambienti internazionali.

Alcuni dati: sviluppo di una forte confidenza con la lingua straniera (il 12% raggiunge un bilinguismo perfetto e il 35% parla fluentemente una seconda lingua), aumento dell’interazione con altre culture (da un 9% prima di partire al 13% una volta rientrati), quota di amicizie con persone di altri Paesi (dall’11% a 23%).

Per maggiori informazioni sull’evento di premiazione e sulle attività di Intercultura a Bergamo è possibile contattare il Presidente del Centro locale, Dragana Kladarin all’indirizzo dragana83@virgilio.it oppure visitare il sito dell’Associazione all’indirizzo www.intercultura.it .

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.