BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bergamasca scherma Creberg secondo posto ai Campionati Italiani

Si sono conclusi a Trieste i Campionati Italiani Assoluti di scherma che hanno premiato i gruppi sportivi delle forze armate. Una sola grande sorpresa è arrivata nella gara di spada maschile, dove la Bergamasca Scherma Creberg ha sfiorato l’impresa, cedendo solamente in finale ai giganti dei Carabinieri

Più informazioni su

Si sono conclusi a Trieste i Campionati Italiani Assoluti di scherma che hanno premiato i gruppi sportivi delle forze armate. Una sola grande sorpresa è arrivata nella gara di spada maschile, dove la Bergamasca Scherma Creberg ha sfiorato l’impresa, cedendo solamente in finale ai giganti dei Carabinieri (Diego Confalonieri, Enrico Garozzo, Alfredo Rota), col punteggio dignitosissimo di 45-38.

Tomaso Melocchi, Gian Marco Andreana, Lorenzo Leali e Raffaello Marzani ci hanno provato fino all’ultimo, partendo anche in vantaggio, ma alla fine ha avuto la meglio l’esperienza di un gruppo composto da due quarti della nazionale italiana (Garozzo e Confalonieri) e da un atleta (Alfredo Rota) che nel gruppo azzurro c’è stato fino alla stagione scorsa.

Per i quattro giovani della Bergamasca Scherma Creberg (due del 1994, un 1990 e un 1988) allenati dal maestro Zibi Demianiuk è stata un’autentica impresa. Terza l’Aeronautica di Paolo Pizzo, Stefano Carozzo, Andrea Pucciariello e Andrea Vallosio, eliminata in semifinale proprio dai Carabinieri e vincente nella finale per il terzo posto contro il Cus Catania.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.