BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

I suv della Montessori e le proteste dei cittadini “E’ invidia, siamo ricchi”

Il parcheggio selvaggio di fronte alla scuola Montessori, in viale Vittorio Emanuele, non è facile da debellare. Le amministrazioni ci hanno provato in tutti i modi: multe, una nuova rotonda, dissuasori. Niente, la maleducazione di poche persone blocca decine di automobilisti nel bel mezzo di Bergamo.

Più informazioni su

Il parcheggio selvaggio di fronte alla scuola Montessori, in viale Vittorio Emanuele, non è facile da debellare. Le amministrazioni ci hanno provato in tutti i modi: multe, una nuova rotonda, dissuasori. Niente, la maleducazione di poche persone blocca decine di automobilisti nel bel mezzo di Bergamo.

Ecco la testimonianza di Roberta, che ci ha scritto l’episodio che le è capitato venerdì pomeriggio:

"Passare per viale Vittorio Emanuele all’ora dell’ uscita degli alunni della Montessori è un delirio. Una mega Jeep ostruiva il passaggio proprio sul rondò. Abbasso il finestrino e chiedo alla bellissima donna al volante di spostarsi un poco più avanti e mettere almeno le quattro frecce. La bellissima donna con la stessa raffinatezza di una Mussolini qualsiasi mi risponde: "Veda di non rompere! Ci attaccate solo perché siamo ricchi?" Risposta: "Se è ricca sono contenta per lei, davvero! Ma di certo è più s… che ricca!"….e viaaaa con la mia Qubo”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Simona

    Io porto mio figlio alla Montessori, non sono né ricca, né arricchita, faccio tanti sacrifici, siete tutti ( ovviamente) degli automobilisti MODELLO???? Se la signora dell’articolo dice il vero, e sottolineo dice il vero, purtroppo è stata sfortunata, ad incontrare una persona veramente ignorante, non fate di tutta l’erba un fasci!!!!

  2. Scritto da Piero

    ….basta,controllate quelle povere mamme come fanno a parcheggiare i loro pullman sulla strada e senza peraltro avernessun rispetto per le altre persone…..quindi ai vigili di Bergamo vigilate altrimenti che vigili siete…..

  3. Scritto da stefanorossi

    Qui non e’ una questione richi SUV ect ect e’ solo una questione di edicazione e di non controllo da parte delle istituzioni allora in via zelasco al sabato sera o in via locatelli e cosi via in tante altre zone di Bergamo oltre ai suv ci sono smart 500 e chi piu’ ne ha ne metta ! vigili passate ogni tanto invece di dare le multe solo quando vi fa comodo !!

  4. Scritto da nico

    Quanto descritto corrisponde in pieno alla verità, la cosa insopportabile poi è il nonno-vigile (che poi tanto nonno non è visto che avrà si e no 48 anni) che non fa assolutamente niente, anzi si nasconde e non fa nemmeno finta di agevolare il traffico (sia di chi parcheggia-male- sia di chi deve passare e basta!). Se un qualsiasi autista dell’ATB che passa in quella zona potesse segnalare ai vigili le targhe da multare successivamente, magari fotografandole o videoregistrandole.

  5. Scritto da Pa

    “Arricchiti”, non ricchi.
    Per il resto, povera gente

    1. Scritto da 081

      Ho colto la sfumatura e l’apprezzo molto: sono dei cafoni arricchiti.
      Ad esempio, nel mio condominio coloro i quali non pagano alla scadenza prevista le spese sono proprio questi tipi di persone: che vergogna! Poverini devono mantenere il macchinone…

  6. Scritto da out of tunnel

    E’ il metodo Maria Montessori, aggiornato. Già scuola popolare, scientificamente e religiosamente motivata, basata sul rispetto dei valori del bambino, delle persone, dei tempi, modi e percorsi individuali di crescita. Ma certi genitori, oggi così equivalenziano: popolare=volgare, valori=ricchezze, persone=gli altri, bambino=cucciolo, tempi=fretta, modi=villanie, percorsi individuali=parcheggio in curva, crescita=Pil, amicizia=club, autonomia=auto=Suv, Stato= status symbol.

  7. Scritto da La verità fa male

    POLEMICO si rassegni: prenda atto che per Kurt Erdam la colpa di tutto quel che accade in Italia, dal SUV parcheggiato in doppia fila a tutto il resto, è sempre e solo colpa di Berlusconi. Io voto PDL ma non possiedo il SUV perchè costa troppo, non parcheggio in doppia fila per non prendere inutili multe e non guardo praticamente mai i programmi Mediaset, ma questo al Kurt non interessa perchè lui i citrulli come noi che votano Silvio “li guarda dall’alto verso il basso”

    1. Scritto da Kurt Erdam

      aggiungo,buon uomo,il problema non è il SUV è la testa,il berlusconismo ha portato gente a sentirsi superiore ed in diritto di parcheggiare in seconda e terza fila anche con una panda o toccare il sedere alle proprie dipendenti sentendosi in regola per diritto divino o a ritenere che evadere le tasse sia giusto e portare soldi all’estero scudandoli al 5% mentre il pensionato sui suoi redditi ne paga il 30% sia buona cosa.Quelli come lei e il polemico sono quelli che hanno distrutto l’Italia

    2. Scritto da Kurt Erdam

      Vede buon uomo io ho lavorato in fabbrica tanti anni ed ho toccato con mano la realtà che salta fuori quando il “capo” è incompetente e si comporta male non rispettando per primo le regole che servono a far andar bene la fabbrica.la fabbrica alla fine fallisce,come l’italia dopo i tanti anni di berlusconi.Sul resto ha ragione,i “citrulli” che pensano che se il “capo”trasgredisce le regole che servono a far andar bene la baracca va bene così li guardo proprio dall’alto in basso.

      1. Scritto da Riccardo

        Caro Kurt, come vedi il PDLellino qui sopra non ha il SUV, e ha una modesta macchina che non parcheggia in seconda fila, non perché così da fastidio agli altri, ma chissenefrega degli altri, ma per “non prendere inutili multe”. L’importante è pensare comunque a sé stessi: così la pensa e lo confessa sinceramente il berluscones che non guarda Mediaset.

      2. Scritto da WWW

        Grande Kurt.

      3. Scritto da il polemico

        se tutti seguono il padrone e si comportano male,alla fine ci comportiamo tutti allo stesso modo,e quindi chi stabilisce chi è male o bene se siamo tutti uguali?’questo è il tuo svarionato ragionamento e come tale non va nemmeno commentato,poi detto da uno che dice che a orio al serio 9 milioni di passeggeri in realtà sono un bluff del berlusca..se poi trasgredire vuol dire andare a donne e non a uomini.,sono un trasgressore pure io

        1. Scritto da Kurt Erdam

          Sempre stralunato neh?Le faccio un esempietto facile facile alla sua(per così dire)altezza.Metta di essere in una società di contadini,se il capo invece di zappare la terra o insegnare a farlo ai suoi(deve comunque saperlo fare)pensa solo al bunga-bunga e i suoi contadini(ai quali fa comodo ammirarlo)lo imitano alla fine delle finite quando non cresce niente cosa si mangia?.Questo si può trasferire su qualunque attività.Se proprio non lo capisce lo dica,posso ripeterlo usando altre parole.

          1. Scritto da il polemico

            ancora con sti esempi privi di logica,non teorizzare su esempi inutili,marrazzo andava a tranx,i laziali lo hanno seguito a tranx perchè lo ammiravano?i vertici della mps hanno fatto porcate,i correntisti li hanno seguiti?,se un sidanco ruba,non vuol dire che i suoi concittadini diventino ladri per seguirlo,altrimenti si è pecore che seguono il capogregge,e credo che tu sei nel gruppo…io per fortuna no.saluti da olbia,

          2. Scritto da Kurt Erdam

            E comunque sapevo già che non avrebbe capito il succo della questione neanche con un esempietto facile facile(a Brescia usano una bella espressione per quelli come lei).A proposito sono appena passato da Olbia perché hanno tolto le navi Genova-Porto Torres si suppone per carenza di passeggeri e anche la nave di Olbia era mezza vuota.Si vede che la crisi psicologica del berlusca continua.E lei mi raccomando quando va a Lourdes o a Fatima cerchi di informarsi bene per non trovare chiuso.

          3. Scritto da Kurt Erdam

            Continui a citrullare caro signore,io in doppia fila continuo a non parcheggiare e a non rubare a differenza di quelli che imitano il loro”capo”perché tutto sommato si sentono di fare tutto quello che vogliono infischiandosene del rispetto per gli altri.L’Italia l’avete distrutta e ci rimetterete anche voi,volenti o nolenti.Saluti FINE qui con lei non perdo più tempo.Mi dica qualcuno che è andato coi trans perché ci andava Marrazzo altrimenti silenzio e pensi alle multe per le quote latte.

  8. Scritto da napodepiu

    “Siamo richi” poi piangete perche` avete un mare di tesse e minaciate licenziamenti , intanto io giro con una fiesta di 15 ANNI.

  9. Scritto da Franco

    Non siamo invidiosi perchè non siamo ricchi e poi chi la detto che non siamo ricchi purtroppo queste persone sono solo incivili e la Polizia Locale non degna di porsi sul posto e contravvenzionare codesti personaggi che oltre ad intralciare il traffico creano pericolo per le persone.

  10. Scritto da Bruno

    Ricchi o non ricchi prima di tutto l’educazione non esiste più. Ma la cosa più grave è l’immagine che trasmettono ai loro figli non sanno più quello che è giusto e quello che è sbagliato (che tristezza). Infine una massima… “la libertà altrui termina quando incontra la mia”. Vergognatevi pseudo o veri ricchi, con i soldi di certo non si compra l’educazione e la civile convivenza, per quanto mi riguarda state nel vostro mondo.

  11. Scritto da pinop

    Vero che il macchinone non e’ indice di benessere economico : tutti conosciamo qualcuno col Suv che ha zero soldi che accende un prestito oppure un leasing. Non riuscendo a pagare le rate ad un certo punto salta fuori che gli hanno rubato l`auto. Le stesse persone non invitano mai nessuno a casa poiche’ la loro abitazione non e` in linea col macchinone risiedendo in una casa…utilitaria

  12. Scritto da Carlo

    invece di mandare gli Agenti di Polizia Locale a fare le balie per fare attraversare i bambini, forse si potrebbero utilizzare in questi casi…la scusa altrimenti è sempre “eh, sono impegnati alle scuole!”…c’è da dire poi che la maggior parte di questi sono forti con i poveracci e debolissimi con i riccastri….

    1. Scritto da Matteo

      Ma ti rendi conto di ciò che scrivi? Togliere gli agenti dalle scuole?? Balieeee? Evidentemente non sei genitore….

      1. Scritto da Carlo

        e inoltre, hai mai provato a chiamare per qualche problema durante l’orario delle scuole?io si e la risposta è sempre stata “mi dispiace, gli agenti sono impegnati alle scuole!!”….ma certo, il mio problema è proprio alle scuole…quindi?niente intervento e libertà di fare quello che si vuole in quel periodo di tempo…semplicemente scandaloso!!mamme e papà, forse potreste insegnare a vostro figlio come si attraversa oppure organizzarvi voi per fare attraversare i bimbi!ne gioveremmo tutti!

      2. Scritto da Carlo

        senti, ci sono milioni di persone che hanno imparato autonomamente ad attraversare una strada…imparerebbero anche loro…quando saranno più grandi non ci sarà nessuno a farli attraversare, cosa fanno, chiamano il 112? penosa come cosa…c’è il problema delle auto che non si fermano davanti ai pedoni?sarebbe allora più utile fermarsi e sanzionare chi non si ferma alle strisce piuttosto che fare da balia ai bambini(e ai genitori)!

    2. Scritto da aldo

      dove cìè da lavorare i vigili non ci sono mai, e se li vedi sono sempre al cellulare, se poi piove potete passare con il rosso contromano tranquillamente mi viene un dubbio, che siano solubili ?

      1. Scritto da Carlo

        vabbè, commento che lascia il tempo che trova…grazie per la serietà di analisi :/

  13. Scritto da silvia f.

    la “signora” con il SUV di traverso che si sente invidiata perché ricca, probabilmente ignora che “ricchi veri” non girano in città, qualsiasi città, con il SUV ma con l’utilitaria, proprio per evitare di dare nell’occhio e considerano i “suvisti” da città “poveri burini”. alla “signora” con il SUV di traverso consiglio di tenersi stretti quei pochi soldi, dato che nella vita, specie in vecchiaia, non le rimarrà altro

  14. Scritto da Basta balle

    Guardate che la stessa scena si vede fuori da ogni scuola elementare o media di Bergamo, sia statale che privata.

  15. Scritto da stefano b.

    Una volta si diceva: a dàrrivà baffone. Sarebbe da rispolverarlo. l’arroganza degli arricchiti non si sa come è tanto idiota quanto le loro macchine…in leasing o aziendali. Basterebbe che le fiamme gialle facessero un giretto lì dove questi signori fanno i gradassi e chiedete la denuncia dei redditi.

  16. Scritto da Daniele

    Il problema del parcheggio in quella zona è comprensibilissimo, la Montessori potrebbe intelligentemente predisporre un servizio “piedibus” che parta, ad esempio, da piazza libertà, in modo che i genitori possano affidare i bambini agli addetti/e della scuola in un’area meno soggetta ai problemi del traffico, ed evitare le attese accanto ai cancelli…

  17. Scritto da Cris

    Ma sti vigili fanno un casino di multe nei pressi dell’ ospedale ,dove non e che ci si va x divertire ma chiudono gli occhi in posti dove ad amministrare sono spesso chi ci fa le leggi in comune?

  18. Scritto da bikerBG

    …mandano alla Montessori i bambini per farli educare bene. Speriamo che un domani siano meglio dei loro genitori. Comunque non è giusto generalizzare e fare di tutta l’erba un fascio, tavolta una piccola minoranza guasta l’immagine di tante persone educate, rispettose e serie.

  19. Scritto da Carlo

    Invidia? Che povertà di replica. Di macchinoni me ne posso comprare anche due domani mattina, se voglio. Però no, ci tengo a non passare per buzzurro.

    1. Scritto da Cris

      Quando si hanno i soldi bisogna anche comportarsi, io ho i datori di lavoro che ci minacciano di andare all ‘ estero perche noi operai italiani siamo una palla al piede ,ma intanto si e fatto il parco macchine ,ferrari lamborghini ,,,,ma tutte con targa svizzera loro!!!!!!

  20. Scritto da mamma Ebe

    a Treviglio il sindaco Pezzoni ha fatto riaprire al traffico la piazza Paolo VI (oltre ad aver fatto rimuovere la fontana che c’era al centro) per facilitare il passaggio dei SUV che dai paesi a nord di Treviglio sono diretti all’istituto dei salesiani (che è posto lungo la stessa direttrice). Gli stessi SUV poi ostacolano il passaggio in via Cavallotti, che è una via a senso unico dove si trova un ingresso secondario dei salesiani. Ah notare che il sindaco è preside dei salesiani.

  21. Scritto da rota bruno

    ma possibile che nessuno dica una cosa ovvia! non importa chi guida cosa, è solo un problema di educazione e rispetto per gli altri ! mi accorgo che oggi purtroppo mancano tutte e due le cose ! povera italietta!

    1. Scritto da chel del formai

      Il problema è che chi ha fatto i soldi sfruttando il lavoro degli altri non sarà mai educato e rispettoso. La sua ricchezza è la riprova della stupidità e del servilismo degli altri, che quindi, possono essere trattati in ogni occasione come meritano.

      1. Scritto da il polemico

        che commento assurdo ,a meno che tutti siamo imprenditori autonomi,ogni nazione ha chi da lavoro e chi lavora per chi da lavoro,ovviamente nessun imprenditore obbliga qualcuno a lavorare per lui,quindi perchè lo fanno??piu che formai,mi sembri una mortadella…..

  22. Scritto da sepp

    basterebbe qualche incursione della guardia di finanza, tipo quelle di Cortina… e poi vedi che per qualche anno vengono tutte a piedi a prendere il bambino, le signorotte…

  23. Scritto da ernesto

    Faano bene a parcheggiare come vogliono tanto nessuno gli dice niente, dovreste vedere cosa succede in via Santa Lucia,
    IMIBerg, è il festival della maleducazione ma la stessa cosa succede anche in centro quando vanno a bere il caffè. Siamo proprio un Paese di furbetti e cafoni, non è questione di soldi.

  24. Scritto da mario59

    Comunque sia, il dato di fatto, è l’evidente e continuo imbarbarimento della società in cui viviamo.
    La buona creanza sta diventando sempre di più una rara opzione.
    Credo che il peggio sia ancora tutto da venire, basta vedere il comportamento dei ragazzi nelle scuole..non sanno ascoltare ma sanno urlare, se richiamatri i genitori li difendono, normalmente dando la colpa a qualcun altro.
    Educazione civica dovrebbe essere la materia più importante, invece non so nemmeno se ancora esista.

  25. Scritto da cristiano

    ma il problema non è il macchinone da “ganasa”, è la vecchia sana educazione civica che manca e la paura di non essere visibili nel mondo dell’apparire.

  26. Scritto da Cristina

    Nel paese in cui vivo l’amministrazione fa allegramente cassa con situazioni di questo tipo. Negli orari di entrata e uscita di scuole e asili, specie se piove e la “tentazione” di ignorare divieti di accesso e transito si fa forte, viene piazzato un vigile che prontamente stacca multe. Assicuro che ho visto diminuire le auto “monelle”. L’amministrazione di Bergamo potrebbe approfittare per far cassa. Stupisce che, in tanti anni, non sia mai stata studiata una soluzione buona per tutti.

  27. Scritto da Gaetano Bresci

    a Treviglio fuori dai Salesiani o Collegio degli angeli è la stessa cosa. Semplicemente Ultra Villani.

  28. Scritto da Angelo

    E’ più facile che un cammello passi per la cruna di un ago che per un ricco entrare nel regno dei cieli, soprattutto con un suv…parola del più Povero di tutti…

    1. Scritto da Arabella

      Nel giorno del Corpus Domini che bello leggere queste parole, bravo Angelo. Ma la bella col suv non conosce di sicuro ste cose

  29. Scritto da stefano

    io porto le mie figlie alla Montessori di Bergamo, ho una Seat e non sono ricco. Se vogliamo dire che c’è un problema di traffico sono d’accordissimo, se vogliamo fare del qualunquismo da bar sui SUV siamo proprio caduti in basso. Passo tutte le mattine dal Polaresco, andate a vedere la come si comportano i ragazzi e dove parcheggiano i genitori..Li non ci sono ne ricchi, ne SUV

  30. Scritto da Claudio

    Non è questione di Suv è questione di civiltà ! Solo una domanda..la Roberta in questione è la Roberta che in altri post voleva solo risposte dalla terza media in su ?

  31. Scritto da Abbastanza abbiente

    Io sono ricchissimo, ho due suv e pure una Smart. E pure una panda. Eppure mi comporto benissimo al volante; cosa c’entra il denaro? Non è semplicemente invidia sociale? É un disagio esistenziale di chi cerca sè stesso nel denaro o nelle cose in generale :-)
    Vi auguro di ritrovare la giusta strada, gente! (Metaforicamente, ma anche in auto, eh…)

    1. Scritto da Più Lungo.....

      Io sono più ricco di te , ho tre suv , due smart e due piccole bmw per i domestici . Con mezzi propri posso parcheggiare anche in settima fila ma non lo faccio perchè sono una persona di classe . Mi limito democraticamente alla seconda.

    2. Scritto da yaris

      ‘Sta cosa dell’invidia sociale mi fa sorridere e pensare a un vago senso di superiorità di chi ha danaro in surplus.Ma s potrebbe andare avanti all’infinito a palleggiarsi tra invidie e supponenze. Mi vien da dire che se la sig.ra fosse stata brutta e avesse guidato un camion sgarruppato Roberta si sarebbe arrabbiata ugualmente e io pure. Semplicemente,i suv,che sono molto voluminosi,se parcheggiati male creano più problemi delle smart,dunque fanno girare le scatole.

  32. Scritto da mario59

    A me non interessa il mezzo con il quale viene ostruito il passaggio, a me interessa che un passaggio pubblico continui a rimanere percorribile..dopo di che, i SUV con i loro motori inquinano parecchio di più di un utilitaria e nei mesi invernali io ne vieterei l’utilizzo nelle aree più a rischio… ma si sa, certi divieti riescono meglio se imposti a chi possiede una panda di 10 anni…del resto lo sanno tutti che dagli enormi e doppi tubi di scarico dei SUV esce aria di pineta.

  33. Scritto da pino

    Due osservazioni : per un problema simile L’Eco di Bergamo poco tempo fa condusse una campagna di stampa contro il caos che si creava all’ esterno degli edifici di culto non cattolici ovviamente. La seconda e` che le persone diversamente alte (sotto 165 cm) a bordo di Suv lussuosi o meno non importa, per sembrare piu` alti , ottengono il risultato opposto

  34. Scritto da giuliopi

    Mio figlio frequenta la statale Diaz dove di SUV se ne vedono pochini, ma il parcheggio selvaggio con immancabili discussioni è una cosa sovente. Il problema è che se il cafone lo si fa col SUV vieni massacrato, se invece utilizzi la SEAT (senza offesa per chi le ha) non frega niente a nessuno. In entrambi i casi…sempre cafoni sono.

  35. Scritto da Giovanni

    Definire i SUV sarebbe una bella cosa intendo SUV BELLE macchinone cilindrata 3000 grandi grosse belle non quelle sfigate giapponesi 1400/1600 cilindrata quelle sono mezze suv
    INDIPENDENTEMENTE da questo comunque a Verdello fuori dalle scuole all’uscita pieno di auto in doppia fila parcheggiate ovunque 95% utilitarie
    manca semplicemente EDUCAZIONE E RISPETTO

  36. Scritto da Cris

    Be io ho notato che nei paesi spesso i vigili multano le piccole macchine ma di fronte a mercedes porche ecc tendono a girarsi dall’ altr parte

    1. Scritto da Arabella

      Quoto Cris parole sacrosante ,lo stesso vedi Imiberg,,stesse auto stesso stile ,e i vigili??? Multano coloro che parcheggiano sulla via per andare al nuovo ospedale

  37. Scritto da il polemico

    se al posto del suv,la roberta trovava una panda,avrebbe scritto la stessa lettera?o peggio ancora,se ad ostruire il passaggio fosse stata una sua cara amica o parente,come si sarebbe comportata?sempre a scagliarsi contro i suv solo perchè se lo possono permettere? quando siamo i primi noi a comportarci come loro, chi di noi non si è mai farmato un attimo dove non si poteva perchè cera una urgenza da espletare?certo,l’educazione ci vuole ,anche da chi ha il suv

    1. Scritto da incompreso

      sottoscrivo le considerazioni di kurt erdam: anch’io non parcheggio in doppia fila, né sorpasso a destra, né… eccetera. quanto poi al metodo retorico, la polemica contro la denuncia pubblica di roberta trasuda lo stesso metodo della signora “tu-mi-invidii”. i fatti sono fatti: non era un’amica di roberta, non era un suo parente. tanto meno era una panda: e allora? non vedo perché si pretenda che sia roberta a giustifiare la sua indignazione.

      1. Scritto da il polemico

        2000 anni fa,un signore disse.chi è senza peccato scagli la prima pietra.leggendo te e il kurt devo ammettere che avreste tirato le pietre all’adultera ,o meglio,se vivevate a sodoma e gomorra,non sarebbero state distrutte e a quest’ora esistevano ancora.che posso aggiungere?’entrambi santi subito………..ma va laaaaaaaaaa

        1. Scritto da incompreso

          addirittura l’esempio evangelico? accidenti, che riferimenti dialettici bisogna affrontare. viene da chiedere: se chi è senza peccato eccetera, chi avrà mai l’autorità sufficiente a fare applicare le regole? qualsiasi regola. [poi: non mi è chiarissima la consequenzialità fra il detto evangelico e la citazione biblica di sodoma e gomorra. ma si figuri, non sono mai stato uno studente brillante]

    2. Scritto da Kurt Erdam

      Io sono uno di quelli che rispettando la gente non mi sono mai fermato disturbando il traffico.Per cui parli per lei.
      Se ce ne sonio altri come me si accodino facendo capire a questo signore che non tutti sono come lui.

      1. Scritto da il polemico

        eccolo qua il nuovo messia,mai rubato le cigliege dalla pianta,mai fermato in seconda fila,mai superato i limiti,mai ruttato ,mai sputato,mai messo dita nel naso,mai grattato……….e che cavolo,ma oltre a spaparanzarti ad olbia,fai qualcosa nella tua vita?
        fortuna che la vita e la gente è varia,altrimenti ti vedrei bene a cuba con un paraocchi davanti,e per fortuna che non sei come me,speriamo che la tua incoerenza non sia da esempio..

        1. Scritto da Kurt Erdam

          Hai ragione,mai rubato,mai bloccato il traffico e cercato sempre di non disturbare gli altri.Perché se rubo devo accettare di essere derubato,se mi fermo in seconda fila devo accettare che altri lo facciano bloccandomi nel traffico ecc..Solo i CRETINI non riflettono sul fatto che anche loro possono essere vittime di prepotenze come le loro.In vita mia di cose ne ho fatte tante,ma sempre rispettando le regole.Quelli come te li vedo in basso carissimo.A proposito sono tornato venerdì da Olbia.

      2. Scritto da Alba

        Sono d’accordo con te, io quelle rare volte che passo vicino ad una scuola elementare oltre al fatto che tutti non pensano altro che a se stessi, ho visto far scendere i bimbi dalla parte della strada. E conosco personalmente la Roberta a cui si riferisce la notizia e posso tranquillamente affermare che avrebbe riservato lo stesso trattamento a chiunque ed è la tizia (non posso chiamarla signora) che ha messo avanti le mani: io sono ricca ecc. ed è senz’altro ricca, in cafonaggine.

  38. Scritto da luisella

    Ne ho conosciute tante di queste signore “lei non sa chi sono io” perché ricche sono piene di boria ma poi ho sempre costatato che messe alla prova, la loro intelligenza, il loro buon senso, erano veramente poca cosa, rimaneva soltanto il fatto che si credevano quello che non erano.

  39. Scritto da Kurt Erdam

    20 anni di berlusconismo hanno prodotto anche questi effetti comportamentali.E non solo sui ricchi,chi non ha il SUV da parcheggiare in seconda fila ostruendo il traffico si accontenta di fare la pipì per strada(in città visti io) o mettere la spazzatura nei cestini sui marciapiedi.E se dici qualcosa si infiammano e ti rispondono male.Diventa anche quella una persecuzione perché si sentono lesa la loro LIBERTA’ oppure invidia perché sono ricchi.

    1. Scritto da il polemico

      wow,i suv in doppia fila sono colpa del berluska e della ruby??ma se fantastico.ma da dove sei uscito?ma quando scrivi sei cosi tanto bevuto? come gia dissi un tempo,sei cosi incoerente che non mi stupisco nemmeno piu,la cosa che mi conforta è che gente come te,per fortuna sembra essercene poca,altrimenti povera italia….senza offesa

      1. Scritto da Kurt Erdam

        Tranquillo le pietre a lei non le tira nessuno(si romperebbero).Vede buon uomo da che mondo è mondo il comportamento di chi comanda condiziona quello di chi è comandato(si chiama buon esempio)si chieda(se ci arriva)come mai noi(i peggiori in Europa)abbiamo il 31% di PIL in nero ed i record per quanto riguarda corruzione ed evasione fiscale.E confronti i vari bunga-bunga,corna,cucù ecc…con gli altri leader europei.Se ci arriva vedrà la differenza(ma non credo ce la faccia ad arrivarci).

        1. Scritto da il polemico

          ok,ho capito,parcheggiare in doppia fila fa arretrare il pil e fiorire le corna o i bunga-bunga alla berlusca..contento egregio e imbalsamato sig kurt?sei contento??io nella tua situazione mi preoccuperei un po…..tanto

          1. Scritto da Kurt Erdam

            Non mi dica che comincia a capire che chi comanda è comunque d’esempio per chi è comandato e se si comporta da pirla un sacco di suoi governati o comandati si sente in diritto di fare la stessa cosa.Una volta la destra aveva per slogan”ORDINE E LEGALITA'”.Mi sa che tra lei e il verità siete un po’ fuori dalle idee di destra,anzi giustificando bunga-bunga,cucù,corna ecc… mi sa che siete fuori e basta.Si vede che lei non ha mai lavorato in fabbrica o dove ci si assumono responsabilità.

    2. Scritto da E basta

      E basta Kurt con il Berlusconismo. Cura questo tuo complesso e cerca di capire che l’educazione non ha niente a che fare con il berlusconismo. Forse per i complessati di antiberlusconismo come le cose stanno in modo diverso.
      Adesso è colpa di Berlusconi se qualcuno fa pipí per strada, se butta le cartaccie per strada, se fa le corna alla moglie, se fa libero sesso, se.. Se.. Se.. E basta Kurt, curail tuo complesso

    3. Scritto da kurt scadit

      Ma cosa c’entra Berlusconi?!!! Allora la colpa per me è dei ricchioni alla Sircana o Marazzo! Pensi anche di essere intelligente perchè hai spazio su un blog dietro uno pseudonimo. Ascoltami, fai un bel video e racconta le cazzate che scrivi su youtube

      1. Scritto da Kurt Erdam

        Capito niente ragazzo (ma proprio niente neh!) Sircana e Marrazzo non erano presidenti del Consiglio Sircana non aveva incarichi istituzionali e Marrazzo si è dimesso subito.La differenza sta proprio lì.Se fosse un privato cittadino fa quello che vuole e se infrange la legge va in galera(come gli altri cittadini).Come capo del governo è un riferimento per tutti i cittadini per cui deve fare qualcosa di più,come tutti quelli che accettano incarichi di responsabilità e di riferimento.

    4. Scritto da antonio

      E basta con berluska. Se uno è maleducato non è colpa di berlusconi ma dei genitori. Voi del pd non avete altro nella vostra testa.

      1. Scritto da Kurt Erdam

        Ps. sempre per tutti e tre guardate che che io non sono del PD. Per non condividere lo stato disastroso in cui ci siamo ritrovati dopo il ventennio berlusconiano non è necessario essere del pd basta guardarsi in giro.La vostra piccolezza dipende proprio da quello,chi non la pensa come voi non deve essere necessariamente inserito in un partito che voi ritenete nemico del vostro capo.Un capo di governo che governa nel tempo libero fra un bunga-bunga e l’altro è da bruciare anche se è del PCI.

        1. Scritto da incompreso

          sottoscrivo kurt erdam. parlare di berlusconismo non è parlare di berlusconi, ma del modello sociale promosso (e imposto) da ben più di vent’anni. il modello striscia-la-notizia delle risate registrate di sottofondo a battute da caserma(o da terza elementare), il modello sgarbi della polemica ad personam. eccetera. che venti anni fa il verbo si sia fatto carne, è un fatto; che venga da ben più lontano, è un altro fatto.

          1. Scritto da il polemico

            c’è qualcuno che ti ha oblbigato a vedere certi programmi che reputi demenziali?allora cosa ti lamenti??sicuramente preferisci l’isola dei famosi o sanremo.prima li gusti e poi li critichi?come ho accennato in altro post,tu e kurt santi subito………o forse siete la stessa persona,perchè sottoscrivere le castronerie che ci propina il kurt è al limite dell’assurdo,però il mondo è pure vario.mahhhhhhhh

      2. Scritto da Kurt Erdam

        rispondo a tutti e tre.Guardate che nella vita l’esempio di chi comanda è determinante per il comportamento di chi è comandato(o governato).Un capo di governo insofferente alle regole e piagnucolante che invoca persecuzioni ogni volta che viene richiamata una sua infrazione alle regole produce un’Italia come quella che abbiamo con chi ruba,falsa i bilanci,corrompe,parcheggia in 2nda fila,fa la pipì per strada e pretende sempre di avere ragione.Grazie anche a gente come voi che lo difende.

        1. Scritto da no tavor

          concordo in pieno.tra l altro l esempio che ha dato il berlusca lo ha amplificato con le sue televisioni a tutte le ore del giorno con i suoi programmi spazzatura(urla,moralismi,io non ho mai torto,insegnamenti di vita vari),e tutti i commentatori qua sopra sono persone che di questa tv si nutrono.pensa te come sono messi……

  40. Scritto da Aladin

    Roberta qua la mano! e vaffanQubo ai SUV
    (e han ragione baz , Marco e Camilla Z., non c’è la volontà di colpire questi arricchiti arroganti, ai vigili viene ordinato di chiudere entrambi gli occhi, come in molte altre zone della città dove esiste il divieto di multa)

  41. Scritto da dubbio

    Per fortuna che il figlio/a va alla Montessori, forse….c’è speranza

  42. Scritto da sepp

    se sono così ricchi/e, non avranno problemi a pagare una multina di 50 € al giorno a testa. Tentorio sveglia!!!! Metti un vigile in zona e coi soldi ricavati pulisci un po´ meglio le strade di Bergamo…

  43. Scritto da complimenti

    Articolo penoso, probabilmente scritto ad arte per soffiare sul fuoco dell’ astio sociale….Più che Bgnews vi dovreste chiamare Pravda. E poi andate fuori da qualsiasi scuola materna o primaria all’ ora di entrata/uscita, troverete sempre casino, indipendentemente che la scuola si chiami Montessori o Pinco Pallino, che sia statale o privata, che ci siano suv o utilitarie…..Patetici.

    1. Scritto da il polemico

      sono completamente daccordo con te,purtroppo chi critica è sempre nel giusto,ma quando dico sempre,è sempre,e chi sbaglia o sono in errore,sono sempre gli altri,soprattutto se manifestano la loro ricchezza.se fosse stata quella del suv a lamentarsi della roberta perchè ostruiva con la sua utilitaria il passaggio,si sa gia cosa gli avrebbe risposto”comprati macchina piu piccola e ci passi tranquillamente..”…chissa che guerra..colpa del bunga-bunga

    2. Scritto da Redazione Bergamonews

      Caro signor “complimenti” (bel nome), questo non è un articolo, ma una lettera arrivata alla redazione. Prima di sputare sentenze bisogna imparare a leggere, e si fa alle elementari. Cosa c’entri la Pravda poi lo sa solo lei. RdC

      1. Scritto da Marco

        caro direttore, d’accordissimo con lei. Probabilmente il signor “complimenti” si è fermato all’asilo infantile…..

      2. Scritto da luisella

        la risposta del signor “complimenti” dice tutto, sono queste le persone arroganti che per giustificare la loro maleducazione tirano in ballo la Pravda ma così facendo dimostrano che di argomenti ne hanno veramente pochi, perché oltre che a non saper leggere non sanno come si vive tra persone civili, dal momento che loro non lo sono.

  44. Scritto da maria

    mia nonna diceva quando la m.. la munta ol scran ,o la sposa o la fa dan..

  45. Scritto da ugo

    Ho conosciuto gente che aveva miliardi già 30 anni fa, con un educazione da far invidia ai reali inglesi,dei veri signori che si sono arricchiti lavorando col cervello.Questi sono solo burini arricchiti.Meglio dormire nella stalla con l asino che trovarsi in un locale con questa gente.

  46. Scritto da gio

    non so bene dove stia sta scuola, ma che sia su un rondo’ è un’immensa cavolata. comunque La bella Signora arrogante e piena di se stessa penso abbia goduto come non poco a sparare a zero sulla modesta signora con il cubo. non è che se mandate i bambini alla Montessori avete più diritti di altri e tutti sono li pronti ad invidiarvi! e il suv per quanto bello signora ormai lo guidano anche i cani…

  47. Scritto da Canilla Z

    Le varie amministrazioni “forse” non hanno mai pensato alla soluzione più semplice, mandare ogni giorno una pattuglia all’orario di entrate ed uscita dei piccoli. Semplice, risolutivo e redditizio per le casse del Comune.
    La bellissima signora del suv è solo una piccola e povera ignorante, credo che gente di quella misera caratura sia una minoranza, quantomeno lo voglio credere..

  48. Scritto da Marco

    L’ignoranza non ha classi sociali.

  49. Scritto da Marco

    ricchi di portafoglio, ma poveri di cervello; ormai è scontro sociale

  50. Scritto da baz

    sono buzzurri impenitenti, punto e basta. E non è vero che qualcuno ha provato a riportare la legalità su quella strada. La polizia locale, se per quello venisse impiegata, non avrebbe nessun problema a far rispettare le norme che dovrebbero valere per tutti, ma per loro no. Come non valgono in via Verdi, in via Mazzini, ecc. da sempre.