BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Gli amici salutano Andrea “Passo, ti penserò sempre Non doveva finire così”

Migliaia di “addio”. Uno dei ragazzi impegnato negli ultimi giorni nelle ricerche di Andrea Passoni ha dovuto dare la tragica notizia agli oltre cinquemila iscritti al gruppo Facebook creato per avere segnalazioni. Da quel momento tantissimi messaggi di dolore e incredulità per la morte di un ragazzo di 18 anni.

Migliaia di “addio”. Uno dei ragazzi impegnato negli ultimi giorni nelle ricerche di Andrea Passoni ha dovuto dare la tragica notizia agli oltre cinquemila iscritti al gruppo Facebook creato per avere segnalazioni. Da quel momento tantissimi messaggi di dolore e incredulità per la morte di un ragazzo di 18 anni.

Ecco quanto scrive Riccardo:

Oh Andre, ricordo ancora quel lunedi, dopo scuola, in macchina ti portai a casa ad Arcore. Abbiamo passato tutto il viaggio con la musica alta, cantavamo e ridevamo insieme! Poi vengo a scoprire che quel giorno e quella notte tu non eri più a casa…chissà dove eri finito..subito abbiamo iniziato le ricerche: chiamate e messaggi, poi la creazione di questo gruppo, abbiamo anche messo foto e volantini in ogni parte, in molti paesi, nella speranza che qualcuno ti trovasse…e oggi arriva la stangata! Non riesco a crederci, non tu, non é possibile!!! Beh scrivo il tutto con le lacrime agli occhi, ci siamo conosciuti all’asilo, poi abbiamo frequentato inseme catechismo e fatto medie e superiori nella stessa classe…ora il fatto di non poterti più vedere, parlare, ridere, e tutto il resto..mi rattrista fortemente e mi spezza il cuore. Adesso so che tu seguirai da lassù tua madre, che è distrutta perché ha perso il suo unico figlio, e guarderai anche tutti noi, per darci la forza di continuare. Starò tanto vicino a tua madre e ti penserò ogni sera…passo non doveva finire così! Mancherai a tutti noi, riposa in pace ♥

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Cris

    Purtroppo im mondo e’ pieno di brutte notizie ,ma quando sono cosi tragiche una preghiera e la cosa piu naturale che ci viene in mente . Condoglianze alla famiglia ed amici

  2. Scritto da ANTONIO

    TUTTI I GIORNI AVVENGONO CASI INSOSTENIBILI PER IL DOLORE CHE ARRECANO AD OGNUNO DI NOI, MA POI SI VOLTA SUBITO LO SGUARDO VIA.IL RICORDO SBIADISCE.
    e’ questo il segno di una societa’ costruita su valori inesistenti che svincolano dalla realta di tutti i giorni dove ragazzi fragili si scontrano con finte sicurezze AMPLIFICATE da media fuori di testa.
    DOVE SE NON HAI I LORO STANDARD SEI FUORI
    IMPARIAMO A VEDERE OLTRE NON SOLO L’APPARENZA

  3. Scritto da cosi' e'

    Mi spiace,non conoscevo il ragazzo,doveva proprio essere disperato e quella e’ un eta’ difficile.Che possa riposare in pace.Sentite condoglianze alla famiglia.