Quantcast
Bankitalia contro imprese "Rinunciano alla sfida" Tu che cosa ne pensi? - BergamoNews
Lo scontro

Bankitalia contro imprese “Rinunciano alla sfida” Tu che cosa ne pensi?

Il governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco nella relazione nelle Considerazioni finali dell'Assemblea Ordinaria dei partecipanti che si è svolta nella mattina di venerdì 31 maggio attacca le imprese che "non hanno saputo accettare fino in fondo la sfida. A volte si preferisce, illusoriamente, invocare come soluzione il sostegno pubblico".

Il governatore della Banca d’Italia Ignazio Visco nella relazione nelle Considerazioni finali dell’Assemblea Ordinaria dei partecipanti che si è svolta nella mattina di venerdì 31 maggio attacca le imprese che "non hanno saputo accettare fino in fondo la sfida. A volte si preferisce, illusoriamente, invocare come soluzione il sostegno pubblico".

L’ATTACCO DEL GOVERNATORE

In un passaggio che Visco denuncia che. "Non siamo stati capaci di rispondere agli straordinari cambiamenti geopolitici, tecnologici e demografici degli ultimi venticinque anni. L’aggiustamento richiesto e così a lungo rinviato ha una portata storica; ha implicazioni per le modalità di accumulazione del capitale materiale e immateriale, la specializzazione e l’organizzazione produttiva, il sistema di istruzione, le competenze, i percorsi occupazionali, le caratteristiche del modello di welfare e la distribuzione dei redditi, le rendite incompatibili con il nuovo contesto competitivo, il funzionamento dell’amministrazione pubblica.

È un aggiustamento che necessita del contributo decisivo della politica, ma è essenziale la risposta della società e di tutte le forze produttive. Le imprese sono chiamate a uno sforzo eccezionale per garantire il successo della trasformazione, investendo risorse proprie, aprendosi alle opportunità di crescita, adeguando la struttura societaria e i modelli organizzativi, puntando sull’innovazione, sulla capacità di essere presenti sui mercati più dinamici. Hanno mostrato di saperlo fare in altri momenti della nostra storia. Alcune lo stanno facendo. Troppo poche hanno però accettato fino in fondo questa sfida; a volte si preferisce, illusoriamente, invocare come soluzione il sostegno pubblico".

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
Ogni giorno chiudono mille imprese
Unioncamere
Ogni giorno in Italia chiudono mille imprese
Alberto Barcella, presidente di Confindustria Lombardia
Alberto barcella
Emergenza Confindustria “Imprese in codice rosso Il voto ora è un suicidio”
Sono 113 i fallimenti da inizio 2013
La novità
Boom di fallimenti Ogni settimana su Bgnews il “contatore”
Mario Caffi sui fallimenti: "Vedo una crisi epocale e imprenditori in lacrime"
L'intervista
Fallimenti e concordati: Caffi: vedo crisi epocale e imprenditori in lacrime
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI