BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Brembilla alza la voce “Piove amianto, s’intervenga sull’Emmetrè”

Il consigliere del Pd consegnerà al sindaco Tentorio un'interpellanza urgente per far rimuovere almeno le lastre di fibroamianto del tetto: in due occasioni, col maltempo, sono cadute su via don Bianchi, quella che porta alla materna e all'oratorio.

Più informazioni su

Un’interpellanza urgente per la messa in sicurezza di via don Bianchi, a Campagnola. E’ quella che sta per presentare il consigliere comunale del Pd Marco Brembilla che torna così a mettere l’attenzione sulla copertura pericolosa dell’ex fabbrica Mangimi Emmetrè del quartiere: a preoccupare sono le lastre di fibroamianto che ricoprono il tetto dello stabile abbandonato. Queste, col maltempo, nelle ultime settimane sono cadute in due diverse occasioni, finendo proprio su via don Bianchi, al stessa che porta verso l’entrata della materna e dell’oratorio.

"La via è spesso e volentieri trafficata da bambini e da gente comune – spiega Brembilla -, le possibilità che succeda qualcosa di grave esistono eccome. Bisogna intervenire al più presto. La pericolosità della situazione è sotto gli occhi di tutti e non si può attendere la prevista demolizione dell’ex fabbrica".

Brembilla, che cinque mesi fa ha avuto con l’assessore all’Urbanistica Andrea Pezzotta un incontro con parrocchia e proprietà, spiega che "allora ci era stata fatta la promessa che, nel giro di sessanta giorni, il problema sarebbe stato risolto. Ma – conferma il consigliere del Pd – da allora nulla è mai stato fatto. Ora, è opportuno che intervenga direttamente il sindaco in qualità di responsabile della sicurezza dei cittadini".

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Alberto

    Sarebbero opere da fare all’istante su tutti gli edifici ALER e di proprietà pubblica: rifacimento coperture con isolamento termico secondo nuove normative e magari anche impianto fotovoltaico condominiale. L’intervento si ripaga da sè in pochi anni.

  2. Scritto da BERGAMO CAMBIA

    Concordo con il Sig. Brembilla, bisogna agire subito e il Sindaco deve occuparsene di persona! Impressionante l’immobilismo dell’assessore Saltarelli, anche se l’immobilismo è una caratteristica pregnante di questa giunta, dall’area degli ex ospedali Riuniti (lasciata all’abbandono senza un piano preciso che coinvolga i cittadini), al caso affittopoli, al taglio della spesa pubblica corrente. I Cittadini di Bergamo meritano di Meglio! Marco Arlati – porta voce lista civica BERGAMO CAMBIA