BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Festival delle Alpi In due giorni oltre 150 eventi

Chiuse le adesioni alla terza edizione del Festival delle Alpi, l’allargamento della manifestazione all’intero arco alpino ha dato i suoi frutti, oltre 150 gli eventi in programma.

Chiuse le adesioni alla terza edizione del Festival delle Alpi, organizzato dall’Associazione Montagna Italia in collaborazione con il CAI-Regione Lombardia e diverse realtà del Club Alpino Italiano e con l’abituale patrocinio di Unesco, Commissione Europea, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero dell’Ambiente e Convenzione delle Alpi: il 22 e 23 giugno saranno oltre 150 gli eventi in programma contemporaneamente nell’arco alpino.

Il Festival delle Alpi coinvolge località ed enti facenti parte delle sette regioni che compongono l’arco alpino italiano (Lombardia, Piemonte, Veneto, Liguria, Friuli Venezia Giulia, Valle d’Aosta e Trentino Alto Adige)e che scelgono di aderire all’iniziativa turistica organizzando manifestazioni legate a vario titolo alla montagna: passeggiate all’insegna della scoperta dei rifugi, dei paesi di montagna e delle loro genti, escursioni, alpinismo, agricoltura di montagna, folklore, cultura di montagna, ma anche attività per favorire la valorizzazione della natura, dell’ambiente e della biodiversità con attenzione particolare alle foreste.

Un programma vastissimo e soprattutto estremamente variegato, all’interno del quale ognuno potrà trovare la propria dimensione: dall’escursionista abituale al semplice curioso, dall’alpinista esperto all’appassionato della cultura e della tradizione montana, molto spazio sarà dedicato anche alle famiglie alla ricerca della gita fuoriporta grazie anche alle attività ludiche dedicate espressamente ai bambini.

Gli obiettivi sono tre: valorizzazione, promozione turistica e conoscenza delle montagne e della cultura presente su questo vasto territorio. Lo scopo principale è quello di favorire la destagionalizzazione dei flussi turistici: la montagna va vissuta anche d’estate, non solo d’inverno e da questo concetto si promuove il territorio montano delle Alpi italiane nel mese di giugno per incentivare il turismo estivo.

Per il 2013 l’Organizzazione ha designato Chiavenna (Sondrio) come località ufficiale itinerante 2013 e verranno organizzate in questo Comune una serie di iniziative in collaborazione le varie realtà locali.

Sabato 22 giugno il Convegno comincerà alle 14 con i vari interventi dei relatori, con la chiusura prevista per le ore 18: il tema, “La Montagna come opportunità di lavoro”, è particolarmente stimolante per gli abitanti del luogo ma anche per i forestieri, tanto più in un periodo come quello che stiamo vivendo di crisi economica. Alle ore 21 si organizzerà uno spettacolo che culminerà con il lancio delle lanterne in cielo. Domenica 23 giugno dalle 10 alle 18 le realtà locali organizzano diversi eventi e iniziative destinati al grande pubblico.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.