M5s

Grillo sponsorizza Fo Intanto sul blog “scappa” lo strafalcione

Il comico genovese assediato dai giornalisti all'esterno della sua villa genovese: "Dario Fo ha capito lo spirito del gruppo, per me è la persona giusta". Ma sul sito si "scivola" sul congiuntivo: "Gli eletti si vestino di bianco".

“Chi mi piacerebbe al Quirinale? Direi Dario Fo. Un premio Nobel, una mente aperta, una persona di una lucidità perfetta”. Si è rivolto così ai giornalisti Beppe Grillo, il leader del M5S, il vero vincitore di queste elezioni. “Fo ha capito il vero spirito del Movimento tanto da voler parlare con la gente – ha continuato Grillo -. Pdl e Pd insieme dureranno al massimo 7-8, poi verranno schiacciati dall’economia. Chiudono ogni giorno 1000 aziende, ormai questa è una guerra generazionale, siamo un popolo di vecchi”.

Sarà lo stesso Grillo ad andare da Napolitano per le consultazioni: “Gli dirò che la Costituzione non è perfettissima – ha spiegato ancora -. Il nuovo presidente della Repubblica lo voteremo online assieme a tutto il movimento. In Parlamento? Vedremo legge per legge, riforma per riforma, non siamo mica contro il mondo come qualcuno pensa. Se ci saranno proposte adatte al nostro programma ci metteremo a disposizione”.

Intanto, sul blog di Beppe Grillo (www.beppegrillo.it) è partito un annuncio a tutti gli eletti in Parlamento. Annuncio condito da uno strafalcione che fa quantomeno sorridere: “Gli eletti del M5S si vestino di bianco il primo giorno”.

Inutile dire quanto si sia scatenata l’ironia sui social network, con un chiarissimo riferimento ai celebri errori grammaticali compiuti dal ragionier Filini negli indimenticati episodi di Fantozzi. “Allora ragioniere, che fa? Batti?” “Ma mi dà del tu?” “No, dicevo: batti lei?” “Ah, congiuntivo…”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI