BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Effetto Italia sulle borse Piazza Affari a -4,9% Spread a quota 320

I risultati del voto delle politiche si abbattono sulle Borse. Piazza Affari perde fino al 5%, lo spread sale a 320. I titoli che soffrono di più sono le banche. Male anche tutte le borse europee.

Non è solo uno shock che si abbatte sul Parlamento, l’esito del voto delle Politiche del 24 e 25 febbraio fa tremare i mercati.

La mancata vittoria dei due più grandi partiti del Paese (Pdl e Pd) e la grande incognita del Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo lasciano presagire un grande vuoto e un periodo di grande instabilità e così i mercati hanno reagito malissimo. Uno scenario che terrorizza l’Europa alle prese con un 2013 di recessione dove la crescita pare un miraggio.

Piazza Affari nelle prime ore di martedì 26 febbraio ha aperto con una perdita del 5%, per poi scendere di poco (4,9%). Una valanga di vendite si è abbattuta sui listini, con il Ftse All Share giù del 4% e il FTSE MIB del 4,3% dopo essere arrivato a -5%.

A rotoli le azioni delle banche, mentre lo spread Btp/bund, dopo aver aperto in rialzo a 300 punti base ed essere balzato subito dopo a 347 ha ritracciato intorno a quota 320 punti.

Unicredit cede il 6,9%, Intesa Sanpaolo il 7,6% e Mediolanum anche, Banca Mps il 7% e Banco Popolare (Credito Bergamasco) il 7,1%

La Consob, in contatto con Borsa Italiana, sta valutando di adottare provvedimenti tecnici per raffreddare la volatilità dei mercati.

Se Milano va male, si registrano pesanti perdite a Londra, Parigi e a Francoforte: tutti in flessione di circa il 2%.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.