BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

E’ in arrivo l’iWatch, l’ultima grande novità del mondo Apple

Bufala o verità? Nessuno lo sa, per ora. Ma negli States tutti sono certi che l'azienda della grande mela stia per lanciare sul mercato l'ennesimo capolavoro. Le prime indiscrezioni dicono che sarà un orologio ultra intelligente che permetterà di ricevere indicazioni stradali, messaggi di testo e di effettuare pagamenti mobili.

Più informazioni su

Nuova sfida all’orizzonte per Apple? Sembrerebbe proprio di sì. Ancora non è certo se si tratti di una bufala o di un progetto vero e proprio. Quel che è certo, è che le voci che si rincorrono da qualche giorno parlano di un’importantissima novità che riguarderebbe la mela più famosa del mondo, quella di Cupertino, che starebbe a un passo dal lanciare sul mercato l’iWatch, l’orologio ultra intelligente.

Da Apple non arrivano né conferme, né smentite. Nessuno risponde alle domande che riguardano i piani futuri di una delle aziende che più influenzano il mondo della tecnologia ma, con la certezza che gli occhiali di Google – una delle più grandi scommesse tecnologiche degli ultimi anni – saranno sugli scaffali dei negozi a partire dal 2014, sembra certo che anche da Cupertino si muoveranno per non restare impreparati di fronte alla grande mossa del mercato rivale.

Le prime indiscrezioni parlano dell’iWatch come un prodotto completamente innovativo, in pieno stile Apple. Ancora non è dato sapere se ci sarà la tanto amata Siri per i comandi vocali, ma fonti ben informate dicono che non mancherà il software di mappe che offrirà indicazioni in tempo reale mentre si camminerà per strada e che si potranno ricevere messaggi testuali direttamente sul polso. E ci sarebbe anche di più: probabilmente si potrà pure usare l’orologio per effettuare pagamenti mobili, con il software Passbook.

Fantatecnologia per molti, ma non per Apple. Un anno fa, infatti, l’azienda Corning, creatrice dell’ultra-resistente Gorilla Glass utilizzato per lo schermo dell’iPhone, aveva annunciato di aver risolto la difficile sfida ingegneristica per realizzare un vetro flessibile, chiamato Willow, che può facilmente piegarsi come un pezzo di carta senza spezzarsi. Insomma, l’ideale per un orologio che, nel caso, potrebbe adattarsi ad ogni tipo di polso.

Una grande bufala? Forse. Ma a parlarne sono stati anche il New York Times e il Wall Street Journal, che hanno confermato l’esistenza del progetto dell’azienda della grande mela. Ora, non resta che aspettare.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.