BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Nelle grazie di Dio” Un nuovo volume sulla vita di don Rubbi

Sarà presentato sabato 15 dicembre alle 21 al cineteatro parrocchiale di Sorisole il nuovo volume - edito dalla BCC di Sorisole e Lepreno - che ripercorre la vita del "parroco santo" don Giovanni Antonio Rubbi. Gli autori sono la ricercatrice Ivonne Sensi e Roberto Belotti.

Un nuovo libro narra la storia del parroco “santo” di Sorisole: don Giovanni Antonio Rubbi (1693-1785). Sarà presentato sabato 15 dicembre, alle 21 nel cineteatro parrocchiale di Sorisole il volume “Nelle grazie di Dio. Vita e miracoli di don Giovanni Antonio Rubbi” edito dalla Banca di credito cooperativo di Sorisole e Lepreno. Gli autori del volume sono Roberto Belotti e Ivonne Sensi, proprio la Sensi aveva redatto una tesi di laurea anni fa su questo sacerdote vissuto nel Settecento e considerato per devozione popolare “santo”.

Non si è mai spenta, infatti, la devozione verso questo sacerdote umile e dallo stile francescano che benediva e guariva. Per 45 anni fu parroco di Sorisole, dove morì a quasi 92 anni, e proprio il paese alle porte di Bergamo era meta di folti pellegrinaggi. Secondo alcune testimonianze del tempo, arrivavano a Sorisole fino a ventimila persone al giorno per ricevere benedizioni da don Rubbi.

La sua fama raggiunse l’Europa, tanto che Maria Amalia d’Asburgo, figlia dell’imperatore asburgico e duchessa di Parma, chiese a don Rubbi una benedizione per rimediare alla propria sterilità. La nobildonna, una volta madre, non dimenticò il voto fatto al parroco di Sorisole e nel 1773 donò dei paramenti sacri al sacerdote.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.