Quantcast
Mediamarket SpA, Pierluigi Bernasconi lascia la guida - BergamoNews
Le dimissioni

Mediamarket SpA, Pierluigi Bernasconi lascia la guida

Il fondatore della catena di elettronica leader del mercato italiano, inaugurata in provincia di Bergamo, a Curno nel '91, ha rassegnato le proprie dimissioni ai vertici tedeschi. Mistero sulle motivazioni.

Pierluigi Bernasconi non è più l’amministratore delegato di Mediamarket, la catena che inaugurò in provincia di Bergamo, a Curno, nel 1991. La notizia è arrivata come un fulmine a ciel sereno, tant’è vero che le motivazioni che hanno portato al divorzio sono ancora un mistero vero e proprio. E’ stato lo stesso imprenditore milanese a incontrare i vertici tedeschi per un faccia a faccia che ha portato alla sue dimissioni da Mediamarket SpA, la catena di elettronica di consumo da lui fondata che in Italia opera attraverso i brand Media World, Saturn, Saturn On Line Shop e Media World Compra On Line.

Sotto la sua guida, in 21 anni, Mediamarket ha conquistato la posizione di leadership nel mercato dell’elettronica di consumo, con 114 punti vendita su tutto il territorio nazionale (dopo i quattro già aperti in questo 2012, un altro è in arrivo entro la fine dell’anno nella centralissima Milano), 8.500 collaboratori e un fatturato di oltre 2,5 miliardi di euro.

Il dimissionario Bernasconi, classe 1954, lavora da trent’anni nel mondo del commercio. Dopo varie esperienze, nel 1989, su mandato del gruppo Metro, è stato lui stesso ad avviare l’apertura della catena Media Markt in Italia e, nel 1991, il primo punto vendita Media World italiano a Curno. Grazie alla sua capacità di anticipare le tendenze del mercato e di ideare un format distributivo unico, è riuscito a far crescere Mediamarket in termini di fatturato e di personale impiegato. Così, con l’insegna Media World e, nel 2001, con l’insegna Saturn ha rivoluzionato il mondo della distribuzione di elettronica di consumo, introducendo in Italia per primo il concetto di "multicanalità".

Successivamente, con il lancio del sito internet www.mediaworld.it – che comprende anche il portale di e-commerce Media World Compra On Line – ha avvicinato sempre di più i consumatori al mondo dell’elettronica di consumo. Nel 2009 Bernasconi ha anche ricevuto il "Premio Nazionale per l’Innovazione", noto come il "Premio dei Premi", dalle mani del Presidente della Repubblica per l’innovazione nella "multicanalità" nel settore del commercio, ovvero per aver realizzato un sistema di comunicazione integrato nella grande distribuzione di prodotti di consumo, mentre nel 2010 è stato nominato Cavaliere del Lavoro.

Nelle prossime ore è atteso il comunicato stampa della casa madre che renderà ufficiale un addio che, comunque, si può già considerare praticamente certo.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
L'Ecoforum dell'Immobiliare Percassi a Clusone
Economia
Immobiliare Percassi accordo con Stam Europe nell’asset management
Inflazione in lieve calo a novembre
Dati provvisori
Inflazione a Bergamo Lieve calo a novembre Carburanti meno cari
Le parole di Pierangelo Casanova della Fisac Cgil
Pierangelo casanova (fisac)
Accordo con Ubi, la Cgil: “Anche se fossimo rimasti non avremmo firmato”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI