• Abbonati
Elezioni usa

Stati Uniti, Obama-Romney sfida all’ultimo voto Tu chi voteresti?

E’ il grande giorno delle elezioni americane. I cittadini degli Stati Uniti sono chiamati a scegliere tra la riconferma di Barack Obama e il “real change” invocato a più riprese dal repubblicano Mitt Romney.

E’ il grande giorno delle elezioni americane. I cittadini degli Stati Uniti sono chiamati a scegliere tra la riconferma di Barack Obama e il “real change” invocato a più riprese dal repubblicano Mitt Romney. L’unica certezza per ora è proprio l’incertezza del risultato. I sondaggi altalenanti confermano sarà un testa a testa. In soccorso di Barack è arrivato anche l’ex presidente Bill Clinton, presente a tutti gli ultimi comizi di Obama. La First Lady Michelle, che batte gli States da settimane a caccia del voto femminile, li ha raggiunti in queste ore, prima di andare a Chicago da dove seguiranno l’Election Day. E anche Romney negli ultimi comizi ha costantemente al suo fianco la moglie Ann. Lo scontro è soprattutto sul concetto di «cambiamento». Il «real change» (vero cambiamento), di cui Romney ha fatto lo slogan della parte finale di campagna, contro il semplice «change» che Obama già promise nel 2008. Il vantaggio di Barack appare un po’ più netto quando si contano i Grandi Elettori, cioè quelli che materialmente eleggono presidente. Secondo il sito specializzato RealClearPolitics.com, che fa una media ponderata di tutti i principali sondaggi sia nazionali sia statali, al momento il presidente ne avrebbe 290: 42 in più di Romney. E siccome per vincere ne servono 270 Obama avrebbe in tasca la vittoria. A Londra, i bookmaker ci credono e cominciano addirittura a pagare chi ha scommesso su di lui.

E tu chi voteresti? Riconfermeresti Obama oppure punteresti su Romney?

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
leggi anche
Romney-Obama
La sfida
Presidenziali Usa: Romney-Obama 1-0 Chi ti convince di più?
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI