Architettura

Pass Residence, una villa tra i cactus nel deserto dell’Arizona

Nel progetto di Tate Architects vi sono forme geometriche, linee in rame e una piscina a sfioro. Posta in una curvatura alla base di una montagna di Scottsdale, la villa è disposta su più livelli e si eleva in prossimità di una regione arida.

Costruita tra i cactus in mezzo al deserto dell’Arizona, la Pass Residence è una villa contemporanea che cattura l’essenza delle vita del sud-ovest degli Stati Uniti. L’aspetto aerodinamico della residenza, progettata dallo studio Tate Studio Architects, si fonde perfettamente con la solitudine dell’ambiente circostante.

Posta in una curvatura alla base di una montagna di Scottsdale, la villa è disposta su più livelli e si eleva in prossimità di una regione arida, popolata da una vegetazione volubile e resistente al clima torrido. Catturare l’essenza dei dintorni è stato uno degli obiettivi primari degli architetti, che hanno reso nella Pass Residence tutto il fascino e la raffinatezza del paesaggio. Le alte pietre impilate sembrano mimare le montagne che si innalzano, mentre i pali e i muretti assimilano il profumo del deserto.

Leggi il resto e guarda tutte le foto qui

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
Marina BaySands
Architettura
Marina BaySands, una “nave” su tre grattacieli a Singapore
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI