BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Corso per formare consulenti tecnici del tribunale

Al via il 6 novembre il corso organizzato dall’Associazione Periti ed Esperti (APE) e dall’Università di Bergamo che insegna le regole da rispettare per esprimere il proprio parere professionale all’interno di un procedimento civile o penale. L’11 dicembre il convegno conclusivo dedicato alla consulenza tecnica in materia di proprietà intellettuale.

Prende il via martedì 6 novembre il Corso per la formazione dei tecnici ausiliari del giudice civile e penale, promosso anche quest’anno dall’Associazione Periti ed Esperti (APE), con l’obiettivo di fornire le nozioni fondamentali sulle norme dei codici, da quello civile a quello penale, che disciplinano il lavoro dei consulenti e periti.

Sulla falsariga delle edizioni precedenti, anche quest’anno il corso si declina in 5 incontri che si terranno tutti martedì dalle 17 alle 20, dal 6 novembre al 4 dicembre, nella Sala Galeotti dell’Università degli studi di Bergamo in via dei Caniana. Ad ogni incontro verranno illustrati ai tecnici, dall’agronomo all’architetto, dal consulente del lavoro all’ingegnere, dal geometra al perito gli aspetti e le regole da rispettare per svolgere in modo qualitativamente pregevole l’incarico peritale assegnato dal giudice, esprimendo il proprio parere professionale all’interno di un procedimento civile o penale e rispondendo in maniera puntuale e precisa ai quesiti formulati.

Il corso, organizzato in collaborazione con il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli studi di Bergamo, vedrà in cattedra giudici e avvocati del Tribunale di Bergamo, docenti universitari e consulenti/periti che da tempo svolgono il delicato compito di fare consulenza in varie tipologie di procedimenti, comprese le esecuzioni immobiliari, gli estimi e le divisioni ereditarie.

Al termine degli incontri, martedì 11 dicembre, si terrà, per la prima volta, un convegno interamente dedicato alla consulenza tecnica in materia di proprietà intellettuale, che consentirà di chiarire molti dei tanti aspetti di una casistica giudiziaria di forte attualità e gli strumenti processuali a tutela dei frutti dell’inventiva e dell’ingegno umani.

Il corso è aperto a tutti i professionisti, compresi i dipendenti di aziende, indipendentemente dalla loro appartenenza all’associazione APE o dall’iscrizione all’Albo dei consulenti e dei periti del Tribunale.

La scheda di iscrizione è disponibile sul sito www.apeonline.it, mentre per maggiori informazioni è possibile mandare una mail all’indirizzo info@apeonline.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.