BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Caso Spada, L’Idv: “Ha fatto il suo dovere, lo sosterremo”

Il caso di Franco Spada sta facendo discutere tutta Italia. Il neo consigliere regionale bergamasco percepirà circa 50 mila euro per un solo giorno di Consiglio al Pirellone. Il suo partito si schiera in sua difesa.

Il caso di Franco Spada sta facendo discutere tutta Italia. Il neo consigliere regionale bergamasco percepirà circa 50 mila euro per un solo giorno di Consiglio al Pirellone. Sei ore di seduta e poi le dimissioni dopo essere subentrato all’uscente Gabriele Sola. “Sono state ore intensissime” – ha spiegato a Radio24 suscitando l’ilarità di mezza Italia, ma il suo partito si schiera in sua difesa. “Spada entra in consiglio regionale come primo dei non eletti, così come regola vuole in tutte le amministrazioni – spiega Simone Scagnelli, coordinatore provinciale dell’Idv – e solo perché in sei ore fa il proprio dovere non vedo quale sia il caso cosi particolare se non che percepirà in uno stipendio. Non lo ha deciso sicuramente l’Italia dei Valori. Rimango perplesso e stupito che diventi un caso solo per il nostro consigliere regionale quando la catastrofe economica va moltiplicata per ottanta consiglieri che dopo le dimissioni del consiglio regionale percepiranno tutti lo stesso stipendio. Per questo l’appello che io a nome del coordinamento proviciale dell’Italia dei Valori di Bergamo in più sedi ho sottolineato: si vada al voto al più presto. Franco Spada anche in questo ultimo mese durante la campagna di raccolta firme per la richiesta dei referendum proprio per la riduzione dei costi della politica si e’ impegnato a raccogliere le firme come volontario. Il partito, il gruppo di Bergamo dell’Italia dei Valori sta sostenendo senza se e senza ma la linea generale del partito a livello nazionale senza divisioni interne. Sulle future candidature per la lista regionale – continua Scagnelli -, non mi sono arrivate pressioni per escludere nessuno degli eventuali candidati tanto meno, assieme al coordinamento provinciale, costruiremo una lista di persone e la proporremo al coordinamento regionale che a sua volta la rettificherà assieme all’ufficio di presidenza . Mi sento di dover sottolineare questa posizione in quanto garante verso la base degli iscritti e attivisti non vedo ciò riferito da alcuni”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da tirry

    Franco Spada, oltre a consigliere regionale, è anche consigliere provinciale (capogruppo IDV) ed assessore in Comunità Montana Valle di Scalve…

  2. Scritto da luciano 60

    azzeriamo tutto,,,,,,,,nuove norme e trasparenti sui rimborsi e compensi di ogni singolo politico, che sia assessore o premier .

  3. Scritto da daniela

    In 38 anni di lavoro sono riuscita a mettere via quattro soldi, molti molti molti meno di quelli incassati dal tizio in sei ore.
    Che la regola di cui sopra sia uno schiaffo alle persone oneste è evidente, un ladrocinio. Che Scagnelli, che non conosco, ci si nasconda dietro senza fare una piega (se l’articolo qui sopra è fedele al suo intervento) ha dell’incredibile e incredibile è la nostra paralisi di fronte a tanta volgarità legalizzata

  4. Scritto da 035

    per me la questione non va messa sul personale: a Spada danno ‘sti soldi perchè una norma regionale lo prevede in quelle circostanze; li darebbe a chiunque si trovasse nella stessa situazione, al di là dei motivi. Lo scandalo è la legge che stabilisce quel compenso. Chi l’ha votata?

    1. Scritto da Damiano

      Infatti lo scandalo è quello: chi mai lo conosce, Spada? (Parlo di me stesso). E’ la norma ad essere assurda, se, per un intervento di 6 ore, la Regione può pagare quei soldi ad un funzionario…

      1. Scritto da 035

        bè, non è un ‘funzionario’, ma -piaccia o no- un consigliere… ti assicuro che i funzionari prendono normalissimi stipendi da impiegati pubblici, e i 50,000 euro li mettono insieme in qualche anno di lavoro.

        1. Scritto da Damiano

          Sì, scusi, ho sbagliato a scrivere. Grazie per la precisazione, mi riferivo proprio a queste figure politiche strapagate (e non mi veniva il nome di consigliere). Grazie, saluti

  5. Scritto da piero

    ..speriamo che anche On Di Pietro legga tutti questi commenti e anche il buon Spada n modo che sappia ben chiaramente come i bergamaschi vedono il suo insediamento nuovo in Regione e complimenti al partito IDV e che mi piacerebbe sapere quali sono i Valori che vanno sbandierando

  6. Scritto da gianni

    Non è nient’altro che un’altra truffa legalizzata. Mi vien da vomitare solo al pensiero di chi deve vivere con 1.200,00 € al mese.

  7. Scritto da voltaire

    Il Torquemada di Curno ha dimostrato cosa c’azzecca con Berlusconi: entrambi si fanno i fatti loro a scapito di noi Italioti che ancora non abbiamo capito che se non azzeri tutto e riparti con facce nuove da tenere comunque sotto stretto controllo, saremo sempre in condizioni precarie. A che serve votare oggi? Il senso civico vorrei mi venisse risparmiato come risposta.

  8. Scritto da Danny

    Sono tutt’altro che IDV ma mi sembra una caciara eccessiva : 1) a mio avviso Sola l’ha combianta inconsapevolmente grossa , per visibilità elettorale (secondo me) ha dato delle inutili dimissioni 2) Il subentrante intervistato ha tentato goffamente di giustificare lo stipendio che prenderà (come tutti gli altri e che avrebbe preso Sola) fino a fine mandato con “6 ore intense” che lo hanno coperto di ridicolo. In termini di costo la differenza per la regione credo sia irrilevante rispetto a che Sola fosse rimasto lì.

  9. Scritto da GIANNI

    ho purtroppo capito, troppo tardi, la strategia del partito IDV – Attaccare tutto e tutti per ottenere più voti che portano più soldi a chi amministra il partito. In questa maniera Di Pietro possiede 50 proprietà dal 2001 ad oggi.
    Mi sento tradito, mai più voto.

  10. Scritto da Eugenio

    Avete perso anche il mio voto se Sola non viene ricandidato, era l’unico da cui mi sentivo rappresentato
    Mettetevi in testa che senza di lui l’Idv a Bergamo sarà destinato a morire.

    1. Scritto da si sola si si

      sono d’accordo con lei. E’ chiaro che Sola dà fastidio anche all’interno…della sua parte. la Spada se la sono messo come harakiri lor stessi.

    2. Scritto da nosola@nosola.it

      Io invece penso che senza Sola l’IDV ci guadagni.
      Era l’unico di cui io non mi sentivo rappresentato.
      Da quando è diventato Consigliere Regionale io non ho più votato IDV.
      Se adesso non verrà più ricandidato ridarò la mia fiduzia ( Così compensiamo il suo voto).

  11. Scritto da Rizzetta

    Sola si è dimesso per questioni morali e a lui va il nostro plauso. Vorrei ricordare al Sig. Scagnelli che ci si aspetta dall’IDV qualcosa di diverso e di migliore rispetto a tutti gli altri schieramenti politici. Per cui una cifra di 50.000 euro per sei ore di lavoro sono uno schiaffo a chi sta tirando la cinghia, vuoi perchè gli stipendi sono bloccati, vuoi perchè si sta perdendo il lavoro o si è cassa-integrati. Così facendo il mio voto l’avete già perso. Auguri per il futuro.

  12. Scritto da Pietro

    IDV..è caduto il velo..siete uguali a tutti gli altri partiti..

  13. Scritto da ex elettore

    Quattro milioni di euro per un Consiglio Regionale, 50000 euro a testa è una cosa vergognosa, non ci si puo’ accontentare di es 2000euro per 6 ore? Che poi sono ancora tanti. In Italia quando un politico viene pizzicato a rubare si giustifica dicendo “rubano tutti”, se uno prende 50000 dicono “li prendono tutti” è questo fa schifo..
    50000 euro un lavoratore onesto li vede nell’arco di una vita se ci riesce, è una indecenza bella e buona

    1. Scritto da Damiano

      La penso esattamente come lei! Anche 2000 euro per sei ore sono ancora troppi. Un cardiochirurgo che fa trapianti e salva vite, non prende certo quei soldi lì… Per 2000 euro questo qui cos’ha fatto di così importante?

  14. Scritto da c

    Io penso che la corda si sta spezzando.

  15. Scritto da arpaleni

    per chi non l’avesse ancora capito: sono tutti li per mangiare !!!
    e allora perchè stupirsi ????

  16. Scritto da lo zio gio

    fa piacere (per modo di dire) ogni giorno venire al corrente di queste cifre astronomiche (rapportate a ciò che in concreto fa o meglio non fa un consigliere regionale, in proporzione un semplice operaio dovrebbe meritarsene il triplo); non importa se il popolo fa la fame, il pensionato è allo stremo, l’impiegato tira cinghia, ecc… A forza di tirar troppo la corda prima o poi si spezza; la disperazione abbinata alla fame, portano spesso e sovente a compiere gesti inconsulti e imprevedibili. Meditate politici meditate prima che sia troppo tardi!!

  17. Scritto da Zio beppe

    Rinunciare ai soldi e lasciarli in Regione o donare l’intera cifra a qualche associazione di volontariato?

  18. Scritto da cip

    “Sulle future candidature per la lista regionale – continua Scagnelli -, non mi sono arrivate pressioni per escludere nessuno degli eventuali candidati tanto meno, assieme al coordinamento provinciale, costruiremo una lista di persone e la proporremo al coordinamento regionale che a sua volta la rettificherà assieme all’ufficio di presidenza . Mi sento di dover sottolineare questa posizione in quanto garante verso la base degli iscritti e attivisti non vedo ciò riferito da alcuni”.”

    Quindi, nell’ordine, sono arrivate pressioni per lasciare fuori qualcuno ( indovinate un po’ voi chi), dalla lista saranno cancellati nomi non graditi al coordinamento regionale.
    .

  19. Scritto da makio

    fate pure, la gente ha capito molte cose, soprattutto di escludere tutti i politici, meglio autogovernarci

    1. Scritto da 035

      più facile a dirsi che a farsi: governare davvero e bene è difficile, richiede competenza e saggezza, oltre che onestà. Non mi sembra che in giro ci siano tutti questi ‘geni della lampada’…

  20. Scritto da giobatta

    report docet

  21. Scritto da italia dei valori monetari

    Ma come??? Il sola lo difende?adesso lo chiamo sul cellu e gliene chiedo conto….

  22. Scritto da walter semperboni

    Vorrei chiedere a questi “signori”come fanno a non stupirsi che una persona possa percepire 50 milioni di euro per sei ore,se pure intense come asserisce Spada
    Mi saprebbero dire le ore di un operaio che son almeno 8 tutti i giorni come devono essere catalogate e pagate????
    Spada doveva almeno avere l’intelligenza di non gravare la suscettibilità di persone che faticano ad arrivare a fine mese,perchè per i valori dopo l’intervista rilasciata,se mai li avesse avuti.li ha persi per strada!!!

    1. Scritto da 50 milioni?

      50 mila euro, Semperboni, 50 mila euro, non 50 milioni.
      Quando vi prende la fobia dello sputanamento perdete il controllo di voi stessi e, al di la del problema scandaloso che pur esiste, siete più scandalosi voi con la vostra foga incontrollata.
      Meglio tornare alla lira così non fate più confusione per la foga aggressiva

      1. Scritto da walter semperboni

        Sei più scandaloso tu a non mostrarti;la fobia da sputtanamento non esiste visto che è pura verità e a me ste cose dan fastidio anche all’interno del partito che voto,quindi nessuna fobia,solamente chiarezza ed onestà!!!

    2. Scritto da ErrataCorrige

      Walter, non si faccia prendere dall’entusiasmo , sono 50 mila , non 50 milioni.

  23. Scritto da Pènsigaprima

    Sola ha voluto fare un inutile e gratuito show da campagna elettorale ed è diventato un boomerang . Doveva pensarci prima , no ?

    1. Scritto da Simo

      Non credo proprio, s’informi bene prima di parlare
      Spada ieri a radio24 ha fatto una brutta figura ma soprattutto la fatta fare al suo partito.
      Mi sembra che Sola abbia rinunciato ad un grande beneficio. Ed e’ l’ unico in Italia.

  24. Scritto da Angelo

    ….se per voi questo fa parte dei Valori Italiani è giusto che continui a non vedere niente di strano. Ma è una schifezza alla quale potevate evitare di giocarci. I Valori vanno in altre direzioni….