BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Calderoli: caro Maroni corriamo da soli Il Pdl è spaccato

Roberto Calderoli, bergamasco già ministro per la Semplificazione nel governo Berlusconi, chiede al segretario della Lega Roberto Maroni di non allearsi con il Popolo della libertà alle elezioni regionali.

Roberto Calderoli, bergamasco già ministro per la Semplificazione nel governo Berlusconi, chiede al segretario della Lega Roberto Maroni di non allearsi alle elezioni con il Popolo della libertà.

 

“L’ennesimo rinvio delle votazioni sulla legge elettorale richiesto dal Pdl in commissione, i sessanta parlamentari del Pdl che non partecipano al voto o votano contro il Governo, Berlusconi che dice una cosa e Alfano e metà del partito che ne fanno un’altra, sono tutte testimonianze di un partito diviso di cui una parte sta preparando i presupposti per il Monti bis e la trasformazione da Forza Italia a Forza Sud, cercando di scavare una fossa per il suo fondatore. Con un partito che gioca solo in difesa, nel migliore dei casi, o peggio ancora all’autodistruzione, con lotte intestine come quelle viste in Sicilia, personalmente ritengo che di accordi sia impossibile farne e pertanto chiederò al nostro segretario federale, Roberto Maroni, e al consiglio federale, che già dalla prossima tornata elettorale per le regionali la Lega Nord corra da sola”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da makio

    avete tradito i Bergamaschi, nel Veneto la Lega è molto, molto più seria eattenta alle promesse fatte, avete deluso, ora è troppo tardi

  2. Scritto da Stefano Garbin

    Io credo che la lega sia nel sangue dei bergamaschi, anche in quelli del partito democratico e magari anche in certe posizioni alte del pd stesso, è qualcosa di connaturato, la diffidenza come comportamento che vuole giustificare l’isolamento e lo scarso ascolto nei confronti di chi parla un accento diverso, anche se corregionale, la diffidenza che maschera comportamenti di cattiveria gratuita, siete leghisti e basta, forse poi, e me ne scuserò, magari ho conosciuto le persone sbagliate, però la lega ha fatto tanti errori così come altri, ma non potete dai odiare così tanto il vostro amato partito.

  3. Scritto da makio

    avete tradido molte pesone, ma soprattutto, i veri Bergamaschi.., che avevate illuso con le Vostre parole incantate, ora dopo tutto quello che è accaduto, è troppo tardi, la gente vi ha dimenticato.

  4. Scritto da pippo

    avanti da soli…. senza nessun partito di potere
    a tutti quegli Asini di questo Blog dimostreremo che da soli sappiamo contare ancora molto…
    forse gli altri “PDL in primis” senza di noi non contano più nulla…

    vincerà la sinistra, sicuramente, ma sarà l’ultima sua vittoria per poi sparire del tutto…
    e poi vedremo la storia a chi darà ragione

  5. Scritto da nino cortesi

    Passeranno alla storia per essere stati i paggetti del ballista.

  6. Scritto da Mario

    Mi domando perche’ si dia ancora spazio alle parole di questa gente, collusa e responsabile quanto i tanti odiati “partiti romani” dello sfascio economico e culturale del Paese.
    Calderoli abbia il pudore di sparire

  7. Scritto da Marco

    Calderoli forse vivi ancora nel mondo dei sogni, quando la lega era una vera forza di protesta e poteva forse andare da sola. Oggi andare da soli vuol dire sparire, lascia fare al segretario Maroni sicuramente più lungimirante.
    Ricordo a tutti che per andare avanti bisogna rinnovare persone cose e alleanze, perchè non si prova a parlare di un’alleanza col nuovo PD di Renzi (se Renzi vincerà le primarie come sembra).

  8. Scritto da mario59

    Calderoli non ha ancora capito che con la legnata elettorale che si prenderà la lega alle prossime politiche, i loro voti non interesseranno più a nessun partito…la lega è alla frutta ma loro non ci vogliono credere…è dura dover mollare la sedia, ma dopo tutte le balle che hanno venduto ai loro elettori.. in primis quella del federalismo fiscale, che a sentire loro, i leghisti…sembrava che dovesse iniziare sempre il giorno successivo…avranno ancora i voti di pochi esaltati..quelli che non solo dicono, ma sono proprio convinti che bisogna costruire il muro all’altezza di Firenze…e di qualche parente e famigliare dei candidati.
    In pratica..l’è finida..lega game over…a gode.

  9. Scritto da Sleghiamoci

    La coerenza di Calderoli è come la sua legge elettorale…Uno schifo come ha dimostrato tutta la dirigenza leghista in anni di governo…E c’è chi li vota ancora questi traditori del nord.

  10. Scritto da ANTONIO

    ECCO COSA PENSA IL POPOLO CIOE’ IL VOSTRO DATORE DI LAVORO!!!!
    ANDATE TUTTI A CASA ED USIAMO I SOLDI PER SANARE I
    BUCHI NEL BILANCIO CHE CI AVETE LASCIATO
    TUTTI NON SOLO VOI .. PROPRIO TUTTI CAPITO!!!!!

  11. Scritto da polpo

    La lega i sondaggi la danno al 6% e nonostante abbia tutti contro è probabile che guadagnerà ancora parecchio….per la regione si vedrà se il pdl vuole sparire del tutto…

  12. Scritto da cosi' e'

    Ecco bravi,correte da soli,che cosi scomparirete del tutto.

  13. Scritto da GIANNI

    calderoli, vergognati di pronunciare inviti di questo genere a qualsiasi rappresentante di partito; fai parte di quella categoria di mantenuti oltre il lecito per i danni che hai fatto assieme a tutti quelli del tuo partito:per una stupidata a questo signorino abbiamo pagato la scorta per anni, costi circa un milione! spero tu vada a casa per sempre assieme ai tuoi accoliti e compagni di viaggio, avete distrutto il tessuto sociale italiano con anni da parlamentare alle nostre spalle, senza combinare altro che guai ai nostri danni! vorrei confiscarvi tutto, fino all’ultimo centesimo, spero non arriviate alla soglia di sbarramento, non meritate altro voi leghisti! e che DIO ce la mandi buona!

    1. Scritto da Italia Tricolore

      posso solo che sottoscrivere e condividere quello che hai detto

  14. Scritto da Luca

    Sono passate sotto silenzio le elezioni di Ospitaletto. E non c’era Grillo.
    http://italia.panorama.it/politica/spifferi-dal-transatlantico/lega-nord-ospitaletto

  15. Scritto da spillo

    Speriamo che Maroni dia retta all’invito.. Cosi vi beccate neanche i voti dei vostri…. e forse ve ne andrete finalmente a casa……

  16. Scritto da natali giacomo

    commento acido dai forza roberto

  17. Scritto da poeraITALIA

    beh dal 1994 avreste avuto tempo per poter fare qualcosa invece no!! perchè?? purtroppo tutto il casino che abbiamo oggi è anche grazie a voi e cosa vuole fare?
    presentarsi da solo ma veraqmente lei pensa di poter fare qualcosa
    che i cittadini diano retta ancora a voi ??penso non ci siano i presupposti.
    DOMANDINA A CALDEROLI ma la nuova sede del partito in via
    CORRIDONI CHI PAGA E QUANTO COSTA??.

  18. Scritto da giacomo. natali

    come ex diventate tutti acidi come zittelle ,comunque ci siamo ancora e non ci occorre nessuno specialmente chi di fede debole.ripensaci vedrai che le cose cambieranno perche il nord lo dobbiamo difendere noi lega e te,…….

    1. Scritto da ExLega

      La mia fede è durata 20 anni da 1989 al 2009 e la conclusione è che il nord non lo difende la lega, porta pazienza e vedrai che l’acidità verrà anche a te

    2. Scritto da no trote

      spiegami come fanno a cambiare le cose se i protagonisti del legaiolismo MODERNO sono ancora quelli che non han fatto nulla in questi ultimi anni.la soglia del 5% debellera la piaga del legaiolismo una volta per tutte!!!!!!!!!!!!!!!!!

  19. Scritto da ExLega

    La verità è che non vi vuole più nessuno, perchè con lo zero vergola qualcosa (forse) non contate più nulla