BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Spada, 6 ore in Consiglio pagate 50 mila euro Il record dello spreco

Il neoconsigliere bergamasco dell'Italia dei Valori, primo dei non eletti dopo Sola, ha centrato un record impressionante: per sole sei ore di lavoro riceverà uno stipendio che si avvicina ai 50 mila euro. "“Sono state sei ore intensissime".

Nel giorno in cui i consiglieri regionali si sono dimessi Franco Spada è subentrato a Gabriele Sola, che aveva firmato l’addio al Pirellone per rinunciare al vitalizio.

Il neoconsigliere bergamasco dell’Italia dei Valori, primo dei non eletti dopo Sola, ha centrato un record impressionante: per sole sei ore di lavoro riceverà uno stipendio che si avvicina ai 50 mila euro. Uno spreco che non si può evitare, perché Spada è a tutti gli effetti un consigliere regionale fino al giorno delle nuove elezioni. Quindi fino a febbraio percepirà indennità e rimborsi chilometrici pur non votando una sola delibera in Consiglio.

Potrà fare avanti e indietro da casa (val di Scalve) all’ufficio, giustificare la spesa per spese di funzione e incassare come un qualsiasi consigliere regionale. Con la sola differenza che rispetto ai colleghi ha trascorso nel palazzo della Regione solo un giorno.

Spada, intervistato da Radio 24 si difende: “Sono state sei ore intensissime, alla seduta a cui ho partecipato è stata approvata la legge elettorale. Io prenderò esattamente quello che prenderanno gli altri consiglieri”.

Neanche l’altra carica che ricopre, quella di consigliere provinciale a Bergamo, sembra dargli qualche problema. “Le cariche non sono incompatibili, ma in Provincia arrivo a fatica a mille euro al mese”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da riccardo

    Dopo REPORT di domenica scorsa mi è caduto un mito.
    Questa notizia sprofonda ulteriormente l’IDV nella melma in cui sguazzano tutti.
    In nostro denaro.

  2. Scritto da Arianna

    Certo che sono stati tutti bravi a crearsi dei decreti legge per assicurarsi i migliori compensi e la continuità del loro lavoro, anche se incapaci di governare. Fin’ora TUTTI hanno dimostrato di essere bravi a gestire i loro portafogli, con i soldi altrui….Queste tanto sospirate nuove elezioni non devono essere sprecate, ci hanno lasciato solo questa possibilità per ELIMINARLI , non lasciamoci più incantare dalle loro promesse!!!

  3. Scritto da bergamasc

    Ah…adesso ho capito perchè si chiama ITALIA DEI VALORI…e che VALORI!
    A CASA TUTTI ! VERGOGNOSI !

  4. Scritto da minchia che botta.

    caro Tonino, sarai stato anche un buon magistrato, ma ti dò un buon consiglio, ripassati tutti ma tutti i vecchi detti, chi di spada ferisce, di spada Perisce,e…poi…e..poi… e guardati le tue mani perchè non son sempre Pulite, fai Pulizia..

  5. Scritto da chi vuol capire...

    Prima la lega,poi di pietro….il prossimo sarà grillo.Chi denuncia il governo goldmonti viene (in parte giustamente) massacrato mediaticamente.Le malefatte del partito di governo principale(pd) vengono ovattate e sottaciute.Vedi il caso emilia-romagna o il monte dei paschi-siena….

  6. Scritto da poeraITALIA

    FRASE FATTA!!!!!!
    SONO TUTTI UGUALI?????
    EPPURE INSISTONO A DIRE CHE NON E’ VERO ASSURDO

    1. Scritto da Herr Professor

      Se non impari a mettere le virgole ti strappo i punti esclamativi .

  7. Scritto da anna

    .. non ho parole…meglio andarsene da un Paese cosi!!

    1. Scritto da xkey

      ah, è questo che la fa fuggire? dica quel che vuole ma queste sono regole regionali, non illeciti.

  8. Scritto da La verità fa male

    Classico repertorio italiota. Di Pietro è stato riverito quando alimentava l’antiberlusconismo ma dopo che il Grande Nemico è stato abbattuto, ha avuto il coraggio di non inchinarsi agli euroburocrati regnanti e ai nuovi potenti italiani. Sarà un caso, ma chi si oppone ai nuovi potenti (Lega, SEL, IDV) prima o poi viene martellato dalla stampa di regime, e anche gli stessi vertici del PD quando hanno iniziato a smarcarsi hanno avuto qualche disavventura. Sarà un altro caso, ma il partito guidato da un magistrato (esperto in materia) è stato l’unico a votare contro il “totem” anticorruzione sentendo puzza di bruciato e di “cavilli salva qualcuno” infilati a sorpresa nel testo

  9. Scritto da pm

    Di Pietro farebbe bene a offrire 50000 euro di tasca propria (non ne soffrirebbe troppo, visto che a quanto pare si è discretamente arricchito) al suo dipendente, e fargli devolvere lo stipendio in beneficienza – salverebbe la faccia.

  10. Scritto da makio

    Franco hai fatto un buon lavoro quindi meriti un Bravo, hai meritato quanto ti hanno promesso. Ma come sempre, poi la cinghia, la fanno tirare a Noi poveri illusi del cambiamento e del valore della politica

  11. Scritto da cip

    Ma chi fa le liste nell’idv?
    che bello quando si diceva che quelli che vengono dalla montagna erano silenziosi……Maruccio in Lazio (ora anche news dalla calabria)
    fusco in liguria
    nenni in emilia
    si deve mostrare una particolare capacita’ o prendono proprio tutti nell’idv?

  12. Scritto da Carlo Pezzotta

    Ieri sera ho seguito uno spettacolo di Crozza, dove ha spiegato un’altra delle innumerevoli ruberie dei parlamentari. Quando si ripresentano già da parlamentari e vengono trombati alle elezioni, oppure se da ex parlamentari si ritirano dalla politica, prendono un’assegno di 150.000 euro per essere aiutati a rientrare nella vita sociale, avete capito bene “aiuto per il rientro nella vita sociale”. Sapete dove rientrano? I più, come dirigenti alle Poste per es., oppure in qualche ufficio statale o parastatale, sempre come dirigente. Quindi se tutto si fermasse solo ai rimborsi, saremmo a cavallo, è dopo che continuano le ruberie fino alla fine dei loro giorni!!!!

  13. Scritto da julius

    quando tonino di pietro entrò in politica, gli addetti ai lavori commentarono “adesso in italia sono due le persone che conviene sponsorizzare: la prima è alberto tomba (gallina da uova d’oro grazia agli exploit sportivi, ndr) e l’altra è antonio di pietro (immaginate il perchè ndr)”
    cavolo: avevano ragione!!!!!!!
    conosco bene Spada e gli Scalvini: sono meravigliato e amareggiato, questa è una cosa grottesca e ridicola.. dai Franco, fai la cosa giusta!!!

  14. Scritto da M. Gabriella Bassi

    Leggendo la maggior parte dei commenti mi domando chi siano davvero i giustizialisti. Tutti col sasso in mano a lapidare, loro sì, con la bava alla bocca. Quasi nessuno si domanda che c’entra Spada con la legge (non scrittà nè da lui né da IdV) osteggiata da anni proprio da IdV. Certo che è indecente che per 6 h scatti un rimborso del genere, ma è indecente anche per 6 giorni, o sei mesi. Liberissimi anche di osteggiare AdP, ma se provate a vedere la documentazione sul suo blog molte sono le informazioni errate sul suo conto. Sempre che la verità interessi. Questo astio anticasta è più che legittimo ma bisogna mantenere un pò di ragione se non vogliamo continuare a seguire (falsi) idoli.

    1. Scritto da cip

      “osteggiata da anni proprio da IdV.” ?????

      idv e’ stata al governo (prodi), e’ al governo in molte regioni, non e’ pervenuta alcuna modifica che limiti le prebende agli eroi dalle mani pulite!
      In genere si limitano ad indignarsi quando siedono all’opposizione, quando dibventano maggioranza hanno altro da fare e, inspiegabilmente, dimenticano.

      difendete pure l’idv ma su report l’ho visto molto in difficolta’, che sappia gia’ come andra’ a finire?

    2. Scritto da Giovanni 61

      Lo sa quale sarebbe la soluzione giusta? che il Sig. Spada non accetti quei soldi, lo sa che c’è anche quella soluzione? purtroppo il far niente e guadagnare tanto è comodo a tutti poi se li contestano c’è sempre la solita risposta, ma io mi attengo alle leggi
      ma andate tutti a quel paese !!!!!!!!!!!

  15. Scritto da paolo

    Ora sentiamo cosa dice di pietro…..

  16. Scritto da cittadino

    Italia dei valori……. si quelli economici.
    Non siete diversi da quelli della lega e da tutti gli altri che se ne approfittano
    Speriamo che Grillo e il movimento 5 stelle vi mandino a casa tutti !!!!!!

  17. Scritto da Andrea

    ..La farina del diavolo finisce in crusca….

  18. Scritto da Riccardo

    Che Sola !!!!

  19. Scritto da Ruby

    È l’ora di inquisire anche Di Pietro
    Mica i magistrati ci sono solo per Silvio. O no?
    Che ha da dire il mitico team di Milano?
    Troppo impegnato sulla vicenda Ruby?

  20. Scritto da roberta

    Ho capito adesso perchè Sola ha messo in piedi tutta quella storia delle dimissioni!!!!!

    1. Scritto da Giochi sporchi

      Ed accorgersi prima dei giochi sporchi che fanno? Tutti alla MALORA!!!

  21. Scritto da Gio

    Queste sono le regole devastanti che ci troviamo grazie al ventennale governo di lega e pdl in regione; ovviamente gli altri,non sono meno nel succhiare ciò che bossi e berlusconi hanno seminato anche per se..

  22. Scritto da basta

    vergogna vergogna!!!!

  23. Scritto da Gió

    Sig Spada, le evito di leggere ciò che penso…
    L’unico politico che si é distinto in questi ultimi anni della bergamasca é il suo predecessore Sola che ha dimostrato una grande etica e coerenza. Io non l’ho votato alle scorse elezioni, ma è l’unico per cui andrei a votare se si ricandidasse….. É l’unico al di lá del colore politico che non mi appartiene che ha dimostrato di essere un uomo perbene.

  24. Scritto da Gioanpadan

    Ma insomma!!! Quanta invidia ed ipocrisia, vorrei vedere chi davvero restituirebbe i soldi dovuti per legge! Dai Spada, fai una pernacchia a questi che ti invidiano! Almeno Spada si è speso in una campagna elettorale e ci ha messo la faccia, è stato il primo dei non eletti IDV, scusate se è poco, poi per caso fortuito ha avuto questa occasione. Scandalizziamoci per le centinaia di migliaia di euro ogni giorno dati a buffoni televisivi (RAI) quindi pagati da noi per stupidi quizz, trasmissioni mai approvate dai contribuenti. Ogni giorno ogni giorno ogni giorno e la RAI fa crescere il suo deficit!!!

    1. Scritto da Poveri noi

      Ma chi sei?il figlio.Certo che tieni faccia tosta a scrivere certe cose,in questo periodo poi.La verita’ e’ che sono tutti uguali,ora volete Grillo che e’ il Dipietro anni 90.Nulla cambiera’.

  25. Scritto da ex elettore

    E’ gia, e ci prendono pure per il c..o, siamo solo dei pecoroni senza palle…subiamo muti e rassegnati, avanti cosi’ . Meglio parlare della juve…..e del Catania

  26. Scritto da Zio beppe 81

    posso bestemmiare??

  27. Scritto da tutti eguali.......

    ….per forza Movimento 5 Stelle…………

    che altro possiamo fare o NON VOTARE o BeppeGrillo…
    votare UNO che gia sai che ruba……tanto vale………
    REPUBBBBLICA delle B A N A N E

  28. Scritto da il polemico

    da una inchiesta di report risulta che il fondatore dell’idv,antonio di pietro,grazie a società appositamente costituite è intestatario di almeno 50 appartamenti e di diversi conti con svariati euro presi dal suo partito,quindi di cosa ci si deve stupire?il sola si vanta di aver rinunciato a qualcosa che forse non gli aspettava nemmeno,questo spada batte il record di circa 9mila euro/l’ora….e il bello è che criticano il berlusca per scarso senso del dovere ecc ecc….eccoli qua i candidati ideali che piacciono a molti che commentano su questo sito,l’aria fresca invocata da molti

  29. Scritto da silvio

    E questo neppure si vergogna. E’ quello che ha fatto il diavolo a quattro per mantenere sola la Comunità Montana di Scalve, 4 comuni e 5.000 abitanti…Con quello che ha detto in radio dovrebbe sparire, per il rispetto dei cittadini che lavorano. Questo e dell’IDV…come tutti gli altri…a casa

  30. Scritto da Aladin

    Egregio Spada,glielo chiedo cantando:
    Ti senti Sola
    con la tua indennità
    ed è per questo che tu
    rinunceraai,rinunceraai

  31. Scritto da giobatta

    bingo!

  32. Scritto da Raffaella

    Mitico!!!!
    Sono certa che il Sig. Spada erogherà la somma in denaro pubblico che riceverà, al netto degli oneri fiscali a suo carico (mica gli si chiede di far beneficienza!) ai frati che a Bergamo si occupano di fornire un pasto caldo a chi non ce l’ha ed un aiuto materiale ai bergamaschi, e non, che sono in difficoltà. Vero sig. Spada? Del resto se uno è di Italia dei Valori quale Valore più alto della carità anche se con denaro non guadagnato ma ricevuto in regalo? E per giunta pubblico.

    1. Scritto da luisa

      Sono pienamente d’accordo: il Sig. Spada ha solo l’imbarazzo della scelta di come restituire un “regalo pubblico” rispettando il suo impegno di garantire i “valori” a questa nostra Italia, soprattutto in questo periodo in cui lo stato non garantisce i diritti di tanti cittadini (lavoro in primis) e che non paga artigiani che lavorano per enti statali al costo di pochi euro all’ora e non € 8.333 all’ora. Spada prova a dire a un muratore che il tuo lavoro è più stressante del suo e tu hai più diritto ad essere pagato….

  33. Scritto da Fabrizio gherardi

    Ero in cantiere questa mattina e sentendo questo Bergamasco mi sono vergognato ! IDV : Uno si dimette e l’altro gli subentra !! L’italia dei valori ….. Valori monetari per le loro tasche .

    1. Scritto da pippa

      Usa la testa Fabrizio. Se uno si dimette è automatico che un altro gli subentri. Che c’entra lui? Era il primo dei non eletti… Il punto è che tutti i consiglieri regionali continuano a prendere l’indennità fino a che non si vota. Certo Spada (ma anche gli altri) avrebbe dovuto fare il bel gesto di rinunciare… figuriamoci se lo fa

  34. Scritto da Valori?

    Che sciagura. Poveretto! andremo a pregare per la sua ingiusta causa.

  35. Scritto da "Non col vento"

    Per fortuna “la dura minga”.
    Dopo aver visto Di Pietro annaspare dietro le domande del cronista (ci mancava la bavetta), facendo molto peggio di Craxi quando lui stesso lo interrogò, penso che per questi politicanti da operetta siano rimasti pochi mesi, benchè troppo pagati!