BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sicilia, Gori attacca: “Il Pd ha perso metà voti” Ma il suo pupillo è fuori

Attacco frontale di Giorgio Gori al segretario del Pd Pierluigi Bersani che ha commentato con entusiasmo la vittoria di Crocetta alle elezioni regionali in Sicilia. "Bene Crocetta ma 'risultato storico' e astensione a 53%".

Attacco frontale di Giorgio Gori al segretario del Pd Pierluigi Bersani che ha commentato con entusiasmo la vittoria di Crocetta alle elezioni regionali in Sicilia. Lo spin doctor di Matteo Renzi ha twittato un commento molto diretto: "Bene Crocetta ma ‘risultato storico’ e astensione a 53% con M5S primo partito. Pd perde meta dei voti. Poco da esultare, insomma", ha aggiunto. Di fronte a chi lo criticava sostenendo che il suo commento "anti-Pd" da una brutta immagine a Metto Renzi, Gori ha chiarito: "Sono felice che Crocetta abbia vinto. Dico pero che non possiamo far festa se ci vota solo il 7% degli aventi diritto". Il politico bergamasco non si è lasciato sfuggire l’occasione per criticare il contendente alle prossime primarie.

Chi di social network punisce, di social network perisce. Molti bersaniani hanno colto la palla al balzo, proprio come Gori ha fatto con Bersani, per ricordagli che il suo “protetto” alle primarie per decidere il candidato sindaco di Palermo, Davide Faraone, non è stato nemmeno eletto nell’assemblea regionale. Ancor peggio: Faraone, da deputato in carica, non è stato confermato.

Come molti bergamaschi ricorderanno, proprio su Faraone scoppiò un battibecco tra Gori e l’onorevole Antonio Misiani, tesoriere nazionale del Pd. Il primo ha puntato il dito contro Misiani per aver autorizzato un finanziamento alla candidata Rita Borsellino. Il secondo ha risposto con un lapidario “polemiche discutibili e strumentali”. Tra i due litiganti alla fine ha vinto Fabrizio Ferrandelli, che a sua volta ha perso contro Leoluca Orlando.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Bob

    Il PD ha perso “meno” voti, solo la metà…
    L’attuale dirigenza nazionale non vuole cambiare. E gli elettori lo sanno: con l’attuale PD l’Italia non risorge.
    Bersani è un galatuomo (come Crocetta), ma non si accorge della schiera di politicanti che lo sostiene? Pensano in primis a se stessi, anche a costo di perdere le elezioni politiche!
    Non amano l’Italia, ma il loro interesse.
    Se B. è durato tanto è anche dovuto alla loro mediocrità…

  2. Scritto da daniela

    Mi domando quanto incidano le tecniche di comunicazone piuttosto che i contenuti, nella crescita delle preferenze per Grillo e Renzi. Mi sa che il Berlusca ce lo portiamo dentro più di quanto non ci si accorga.

    1. Scritto da Ataturk

      Quanto quelli di bersani.

  3. Scritto da Dino

    Non ci sono commenti! Il centrosinistra per la prima volta vince in Sicilia, tutti i partiti scoppiano ed il PD regge (alla fine, nella somma con la lista civica del presidente, rispetto alla volta scorsa di sono persi solo 2 punti contro i 21 del PDL) e Gori guarda ai pochi voti persi dal PD. Ma con chi gioca? Pensavo di sentire un commento così povero da Gasparri.

  4. Scritto da Luca

    Bhe che si apprezzi Gori e Renzi o meno, non si può certo dargli torto. In una regione la minoranza degli elettori ha deciso per tutti. Il movimento a 5 stelle è il primo partito… c’è poco da esultare…

  5. Scritto da OCHO

    Mi sembra che Gori sia l’unico con le idee chiare! C’è poco da stare allegri,davvero si son persi la metà dei voti……….Grillo avanza….la gente è nauseata e Bersani gongola per questa misera vittoria!

    1. Scritto da Giulio

      Sarà l’unico per il bar che frequenti tu , che il 52% non è andato a votare lo abbiamo colto anche noi , ancora un pò ed è scritto anche sulla carta igienica ! Pur in questo quadro desolante Bersani cosa deve fare , piangere perchè la sua coalizione ha vinto ? Il merito dell’avanzata di grillo è innanzitutto del disastro prodotto dal governo Pdl-Lega !

      1. Scritto da OCHO

        Il difetto vostro è proprio questo! Anche nel disastro trovate modo per dire che avete vinto! I disastri li fanno sempre gli altri……..Un po’ di onestà……tutta la classe politica ha portato l’Italia allo sbando, non solo il PDL e LA LEGA…….o forse tu sei rimasto l’unico nostalgico a non aver ancora capito che anche dietro il PD ci stanno banche e multinazionali………….SVEGLIA!!!!!!!!!!!!

        1. Scritto da Mariella

          Ocho sono assolutamente d’accordo!!!!

        2. Scritto da Bill

          Non è questione di dietro o davanti , è questione di CHI ha governato e della quantità di corbellerie e furbate combinate.

    2. Scritto da Embè

      Da buon elettore di Pdl/lega non sei contento ? Qual’è il problema ? In fin dei conti questa situazione l’hai creata …. TU.

  6. Scritto da nino cortesi

    In Italia è certo: i partiti li fanno per mettere out i cittadini. Grillo, l’ornitorinco, sta dando in mano ai cittadini una spada affilatissima.

    1. Scritto da Asdrubale

      Nino, buttiamola lì, esercitazione accademica. Secondo te nel M5S quanti scilipoti, razzi, maruccio, marylin fusco , carrara ecc ecc ecc. ci saranno ? A occhio, tanto per dire …….. hai presente , quelli che all’inizio strillano alla grande sulla legalità, coerenza , giustizia ecc ecc. Non voglio essere astioso , secondo me, accanto a qualche pregio, è un grosso problema reale e la mancanza di un programma politico la fa diventare una tragedia . Preferisco di gran lunga l’usato sicuro e se guardo alle competenze , agli orientamenti su euro ed europa preferisco assolutamente, irrinunciabilmente, incontrovertibilmente e al di la di ogni ragionevole dubbio l’usato sicuro e cioè …Bersani.

      1. Scritto da nino cortesi

        Prima di tutto metti nome e cognome, che è meglio, fai più bella figura. Grillo, come l’omino della Michelin o il pulcino pio, servono solo a raggiungere uno scopo irrinunciabile. Spazzare via tutti questi traditori, sì traditori, e Bersani è quello peggiore, in modo da ridare in mano la possibilità di scelta e selezione ai cittadini. Per prima cosa serve solo che i cittadini non siano messi out come dei pirla. I Razzi e i Scilipoti ci sono perchè gli impianti attuali sono fasulli. Fatti apposta perchè nasca un Scilipoti qualsiasi che conti di più di tutto il corpo elettorale.

  7. Scritto da Gio

    E se il pd avesse perso voti e credibilità per merito di questi sfasciacarrozze come Gori?

  8. Scritto da nudda ammiscatu cu nenti

    Il PD ha perso metà dei voti, il PDL ne ha perso i 3/4; vogliamo scommettere dove andranno alle prossime politiche? E’ tempo d’aprile! Altro che Renzi, quello che va a cena ad Arcore, sostiene Marchionne (prima di esserne scaricato) e, x vincere, vuole copiare il programma del MP(olitico)5*? Ma x piacere, figurati se, avendo l’originale, votiamo l’inconsistente brutta copia!

    1. Scritto da Assorèta

      Non mi risulta che abbia la stessa vostra politica sull’europa e sull’euro , sì quelle sciocchezzuole che possono far saltare in aria l’italia e metterci tutti alla canna del gas, hai presente ? Sai , dopo aver chiuso qualche inceneritore bisogna anche preoccuparsi di questi dettagli , dai voi chi lo fa , quello con gli occhialini ?

  9. Scritto da infim@ minoranz@

    Già, il dato politico dirompente è che il primo partito è quello del non voto, seguito dal MP(olitico)5*; il giochetto di calcolare le percentuali sui votanti invece che sugli aventi diritto al voto, non nasconde più il fallimento di una classe dirigente incapace, quanto vorace. Certo che fino ad oggi anche i giornali hanno tenuto bordone, mai nessuno che smascherasse il trucco.

  10. Scritto da Luciano Avogadri

    Gori, diciamo che l’hai fatta fuori dal vaso.
    Nella regione del 61 a zero, mi sembrava importante portarsi a casa la ghirba, e il risultato è stato anche migliore.
    Non è che quando il PD prende il 30%, ma non ottiene la maggioranza assoluta, perde le elezioni, mentre se Grillo prende il 18% allora ha vinto.
    Almeno non eccedere nel doppiopesismo.

    1. Scritto da Bravi

      Il fatto evidente è che il PD ha il presidente con il 5,5% del consenso dei siciliani. MOLTO rappresentativo!!! Ma dimenticavo, non interessano le poltrone…che verranno per altro garantite dagli uomini dell’indagato per mafia Lombardo!!! BRAVI

      1. Scritto da Mah!?

        Mettila come vuoi , allora se cambiamo riferimenti grillo ha il 6 % virgola qualcosa : enormemente rappresentativo ? Questa è la regione del supercappotto al centrosinistra con vittoria del centrodestra alle ultime politiche di 61 a zero, un posto strano. Non è che eri tra quelli che lanciavano in aria i cappelli per la gioia come han fatto Pdl e pure la lega ? Una meravigliosa vittoria politica, ma quelli non ti disturbano , ti disturba il pd , vero ? Come si sta sulla curva nord ?

    2. Scritto da prosit

      Comunico che il MP(olitico)5* non ha preso il 18%, avendo votato la metà degli aventi diritto al voto, le percentuali riportate da alcuni giornali sono errate, vanno dimezzate. E’ matematica, se gli aventi diritto al voto sono 100, chi prende 10 voti ottiene il 10%, anche se a votare sono in 50. Resta il fatto che mentre gli altri hanno dimezzato e peggio, il MP(olitico)5* è aumentato del 512%.

      1. Scritto da Kepalle

        Grazie per il prezioso contributo, noi del NON-M5S in genere non ci arriviamo a fare quei complessi conti , grazie ancora. Spero che non ti fermerai qui ed al prossimo intervento ci insegnerai come si accende il pc . P.S. invece partendo da zero l’aumento di quanto sarebbe stato ?

  11. Scritto da quodquideestmetorquet

    Basta con Gori! Vogliamo gente veramente di sinistra! Almeno nel Pd i soldi non dovrebbero aprire la strada a tutto! Ma avete letto i nomi dei Vip alla cena alla Marianna (sic!)? Tutti nomi che Renzi direbbe da rottamare e invece sono lì. Chiediamoci il perché!

    1. Scritto da dolce "nuovo"

      Perché anche lui è di quelli. Un D’Alema con una decina d’anni di meno. E senza baffi. Uno con la barca, l’altro ha il jet. Sai che differenza.

  12. Scritto da nino cortesi

    Come lo chiamate voi un sistema elettorale dove ci sono sei partiti, ed alla fine il partito che ha preso meno voti comanda su tutto?
    Mi sembra come i dossi stradali. Nessun animale li farebbe.

    1. Scritto da Luciano Avogadri

      Cortesi, lei non mi stupisce mai.
      Come si sente adesso in compagnia degli ex di Berlusconi e Bossi?

      1. Scritto da nino cortesi

        Ora per il mio voto titolare è Grillo, riserva Di Pietro. Il Pd per avere una lumicino di speranza dovrebbe sostituire l’impiastro Bersani con Landini. Gori/Renzi la pepota della politica.

        1. Scritto da Berechì

          Aih aih Nino , mi hai già invertito l’ordine nell’arco di 2 giorni. Lo stopper è sempre quello ? E poi perchè vuoi così male al pd ? Con landini avrebbe dall’1,5 a 2 % …… lascia lì bello tranquillo Bersani che va bene così.

  13. Scritto da "Non col vento"

    L’analisi di Gori è ineccepibile, ma credo che Kaci abbia ragione il PD è irrversibilmente divenuto cosa diversa dalle sue originarie intenzioni, un partito di sinistra in stile tardo laburista europeo.
    E la prova ne è che se vince Renzi D’Alema spacca.

    1. Scritto da diletta

      Sì, e quelli del Pd mangiano i bambini. Invece Renzi, che si vergogna di mostrarsi col simbolo del Pd, non spacca vero? Ma quante palle si raccontano pur di dimostrare tesi fittizie e sminuire gli avversari.

      1. Scritto da OCHO

        MENO MALE CHE RENZI SI VERGOGNA DI MOSTRARE LA TESSERA DEL PD!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! E CHI NON SI VERGOGNEREBBE SIETE PEGGIO DEL PDL……………

        1. Scritto da Ada Baloss

          Detto da uno di Pdl/Lega è …. una garanzia !

          1. Scritto da ocho

            Sveglia ada…………..la sinistra va cambiata!!!!!!!!!!!!!!!!!!
            ROTTAMAZIONE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  14. Scritto da Bersaniano

    Allearsi con l’udc in sicilia vuol dire allearsi con la mafia, lo sa anche mia nonna. O Bersani dimostra un pò più di coraggio altrimenti da l’mpressione di tirare a campare e finisce per dare sempre più spazio a grillo e ai renzi e/o gori di turno.

    1. Scritto da Luciano Avogadri

      Immagino che lei si trovi tra i puristi che pure rimpiangono Berlinguer, che invece fece l’accordo con Andreotti e Gava.
      E con questo non sto criticando Berlinguer, ma semplicemente facendole notare che le scelte politiche si fanno con il materiale che si ha a disposizione.

  15. Scritto da kaci

    Penso che la cultura politica del Signor Gori sia la più congeniale per un partito liberal-democratico, che sembrava volere anche il PD.
    Meglio dire la verita in faccia ADESSO a Bersani, e non denigrarlo quando sarà fallito, grazie al SIGNOR SI caro alla sinistra caviale.

  16. Scritto da Marco

    Il Partito Democratico non è un autobus e se ci si sale ognuno è pregato di dare il proprio contributo per il Partito Democratico e per l’Italia (non per sè stessi). Di soloni e di predicatori (quelli del “si doveva fare, avremmo dovuto, io l’avevo detto..”.e magari sono pure dirigenti) ce ne sono già fin troppi. Prego rimboccarsi le maniche e qualche dichiarazione in meno sui giornali. Se usasse un po’ della grande visibilità mediatica che i suoi soldi gli fanno avere per parlare ANCHE un po’ bene del partito dove sta sicuramente i risultati sarebbero migliori.

    1. Scritto da red

      eccellente. Ben detto. Il che significa che Gori (e Renzi) dove sono? Nel Pd?

      1. Scritto da Ataturk

        GORI FOR PRESIDENT:

        Strategia stalinista. Quando siete alle strette iniziate la ricerca del nemico cavallo di Troia.

        1. Scritto da frittelle

          strategia stalinista? prego cerca barzellette degne di tal nome. Cavallo di troia….ragazzi solo chi non sa dove stava e sta Gori può abboccare.

          1. Scritto da Ataturk

            Inutile, la vera politica la fà la banca centrale, il fical compact lo applicherebbe anche bersani, quindi tra due destre meglio l’originale della fotocopia

          2. Scritto da Rupert

            Palle. A saldi invariati si possono fare cose molto diverse. Rispetto alla finanza internazionale, a livello europeo si possono portare avanti istanze MOLTO diverse.

          3. Scritto da Ataturk

            Tell me one of them!

          4. Scritto da Rupert

            Il più classico degli esempi è di giornata , l’iniziale manovra (o riequilibrio) di governo è stata completamente stravolta a saldi invariati . Oppure i benefici di un taglio di spesa puoi allocarli o distribuirli in maniera molto diversa : è la politica. Do you agree ?

          5. Scritto da Ataturk

            Mi dica Rupert, dove troverebbe i soldi per accompagnare le masse disoccupate se si svena con 40 milliardi/anno??

          6. Scritto da Rupert

            Diamo per scontato, e non lo è, il vincolo dei 40 miliardi , determinerebbe in ogni caso un saldo all’interno del quale potrebbero essere svolte politiche anche molto diverse. Per intenderci, se c’è da soffrire non venga abbandonato chi è in grandi difficoltà. Non dimentichi l’altro tema , la raccolta di consenso a livello europeo intorno a nuove regole per la finanza è di valenza assolutamente centrale . Personalmente lo considero il tema del … secolo. Non può essere affrontato con il populismo ondivago e suicida del M5S ma chi non lo mette in agenda con chiarezza per me è squalificato.

          7. Scritto da sergio

            Intanto i 40 milliardi sono una certezza mentre la crescita non lo é per niente. Quindi uscite sicure entrate chi lo sà. Se aspetti il consenso al livello europeo, dove regna la concorrenza spietata-vedi la speculazione intra-eu-, oltre all’esempio Grecia…
            Insomma vendere sogni.

          8. Scritto da Rupert

            E allora ? Il fiscal compact c’è per qualunque partito vada al governo , l’alternativa è una sola : il fallimento. Sostanzialmente non esiste altra ipotesi che il negoziare con l’europa , che ci piaccia o che non ci piaccia ed è meglio, molto meglio essere in grado di farlo. Ma il tema non era questo : è di assoluta evidenza che a parità di vincoli la gestione interna può essere certamente diversa.

          9. Scritto da Ataturk

            Abbia pazienza, l’inter-classismo e’ morto. Deve dire a chi togliersti per dare cosa a chi?? Illudere tutti e’ una maniera di perpetuare l’inganno e la sfiducia. Poir direte “anti-sistema”….

          10. Scritto da Rupert

            A quello che ha scritto non ci crede neppure lei ……. non c’è niente di più drammaticamente concreto e realistico di quanto ho espresso, particolarmente “adesso” !

          11. Scritto da nino cortesi

            Firmati Ataturk. Sei quello che ha centrato la verità.

          12. Scritto da Efrem

            A questo punto Ataturk si tocca ….

          13. Scritto da Ataturk

            Niente superstizioni siamo laici…

  17. Scritto da centro

    avendo Renzi nel PD è inevitabile che il PD perda voti.Renzi deve iscriversi al PDL, non al PD.

    1. Scritto da Luciano Avogadri

      Lei pensa che sia meglio tenersi stretti Vendola e Di Pietro?
      E candidarsi all’ennesima sconfitta, salvo poi organizzare grandi manifestazioni.

      1. Scritto da centro

        Renzi è certamente di destra, Vendola è certamente di sinistra, Dipietro è certamente antiberlusconi.Chi è destra sceglie Renzi, chi non lo è sceglie gli altri due.Con Renzi il PD perde e anche se vincesse fare la stessa politica della destra.Certamente meglio Vendola e DiPietro.Gori poi…cosa c’entra con il PD? Non regge nemmeno se fosse un reality televisivo.

        1. Scritto da nino cortesi

          Bravo Centro, vedi bene le strade. Non fai parte dei confusi e di quelli che confondono.

  18. Scritto da abracadabra

    persa una buona occasione per stare zitto.

  19. Scritto da Giuseppe

    Ho letto molto commenti sui quotidiani e alcuni di questi hanno centrato la questione. Crocetta ha vinto con PD+UDC (Cuffaro) che però non hanno la maggioranza e si appoggieranno a MPA (Lombardo). Quindi Lombardo, che è riuscito a far eleggere suo figlio (trota 2!!!!) sarà ancora in maggioranza!!!
    Cosa è cambiato?
    Ditemelo voi…

  20. Scritto da reservoir

    che ridere vedere i piddini scannarsi tra di loro…..da notare che la vittoria di uno alleato dell’udc(cuffaro?) viene salutata dai giornalai come la vittoria dell'”antimafia”….ma a me hanno insegnato che la mafia in sicilia le elezioni non le perde mai…

    1. Scritto da Eh sì

      Reservoir , sicuro sicuro di non aver in canna dei mafiosi ? Sicuro ….sicuro ? La mafia le elezioni non le perde mai, dici , neppure quando vince l’opposizione. Sicuro … sicuro ?

    2. Scritto da finalmente si ride

      I piddini si scannano tra di loro, i pidiellini si scannano tra di loro, tutto a causa di un comico. Il problema è che tra le regole del MP(olitico)5* c’è n’è una che impedisce a rottamatori e rottamati di riciclarsi sul carro dei vincitori. Ovvio che siano nervosi!

      1. Scritto da Appunto

        Il Pd sta facendo delle primarie vere e serie , voi quando le fate ? Ho letto della vs riunione lombarda per definire i candidati …….. ambiente bucolico , neh ? Mizzica, te le vai proprio a cercare ……