BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Una pista ciclopedonale verso le Due Torri: perché non pensarci?”

Una lettrice di Bergamonews residente a Stezzano sollecita la realizzazione di una pista per mettere in sicurezza i ciclisti e i pedoni che vogliono raggiungere il centro commerciale.

Più informazioni su

Una lettrice di Bergamonews residente a Stezzano sollecita la realizzazione di una pista per mettere in sicurezza i ciclisti e i pedoni che vogliono raggiungere il centro commerciale.

 

Gentile Redazione,

vivo a Stezzano ormai da molti anni e leggo con interesse i vostri articoli sul mio paese.

Poichè, recentemente, ne ho letto uno relativo al centro commerciale "Le due torri", vi scrivo queste righe per portare l’attenzione su un aspetto che mai, mi pare, sia stato in questa sede (ma nemmeno in altre) trattato.

Al centro commerciale si accede comodamente in auto ma, quando una persona decide di usare la bicicletta o di andare a piedi, lo stesso accesso risulta scomodo ma, soprattutto, pericoloso.

E’ vero che nell’area di stretta pertinenza del centro vi sono percorsi ciclo pedonali ma essi spariscono non appena l’area termina.

Andare al centro commerciale da Stezzano a piedi mette a repentaglio l’incolumità delle persone: non vi sono marciapiedi per un lunghissimo tratto di strada e il solo tratto presente (peraltro preesistente in via Guzzanica da molti anni) è così stretto da impedire il passaggio contemporaneo di due persone, non parliamo di chi spinge un passeggino.

Con la bicicletta le cose non vanno meglio: c’è solo da augurarsi, ogni volta, che le auto in transito abbiano un occhio di riguardo per i velocipedi.

Non parliamo di quando a mettersi in sella sono famiglie con bambini e/o ragazzi. Il peggio, tuttavia, accade quando il ciclista esce dal centro commerciale: la pista finisce e inizia, all’improvviso, la rotonda della viabilità automobilistica, nella quale ci si deve immettere con gli auspici di cui sopra.

Mi chiedo e chiedo alla Direzione del centro nonchè all’Amministrazione stezzanese: per quando è prevista la realizzazione della pista ciclopedonale in sicurezza, in entrata e uscita da Le due torri?

E, qualora non fosse prevista, per quali ragioni ciò non accade?

Grazie per l’attenzione

Cristina

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da paola

    Vivo a Zanica, vado a orio center in bici, passando da Azzano s. Paolo che c’è tutta la bellissima pista ciclabile, arrivo all’incrocio dove c’è il negozio “le matte” e li ogni volta rischio la vita.. avete ingrandito la strada ok, però un marciapiede lo potevate mettere! c’è tanta gente che come me va a piedi oppure in bici anche perchè li vicino c’è anche la fermata del bus SAB.. Vabbe ma non mi sto a lamentare per questo preferirei che sistemaste le strade perchè è un continuo di buche ovunque.

  2. Scritto da graz

    Non sono un’assidua frequentatrice dei centri commerciali, preferisco andare nei negozi di quartiere, ma abitando a Dalmine Sabbio ,a volte raggiungo le due torri da una strada sterrata nei campi percorribile anche in bici,devo dire che è comoda e sicura .

  3. Scritto da ALIGHIERI

    Sta bene la pista ciclabile alle due torri anche se laStezzano/Colognola la stiamo aspettando già da troppo tempo. Purtroppo noi ciclisti non siamo considerati.

  4. Scritto da makio

    diminuitevi i grandi introiti mensili, e asfaltate le strade che è ora

  5. Scritto da g

    buona proposta. condivido

  6. Scritto da MHA

    CHI PAGA?

  7. Scritto da poeraITALIA

    GUARDI DA AZZANO S PAOLO AL CC ORIO CENTER CHE SCHIFO.NEMMENO LO SPAZIO PER CAMMINARE.
    MA RIFLETTENDOCI E’ UN PROBLEMA DI TUTTI I CENTRI COMMERCIALI E DEI PAESI LIMITROFI .

    MI SCUSI NON FANNO MANUTENZIONE A STRADE STATALI E PROVINCIALI E BASTA GUARDARSI INTORNO E SI VEDE.

    VADA IN COMUNE E FACCIA RICHIESTA MI PIACEREBBE SAPER LA RISPOSTA CON TUTTI QUESTI TAGLI DEL CARO MONTI!! COSI CALOROSAMENTE ACCLAMATO