BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Nessun licenziamento” La strategia di Jannone per la conquista di Ubi

Giorgio Jannone va all'attacco di Ubi Banca: "Troppi sprechi e ruberie, poca trasparenza". Afferma di poter contare su circa 5mila soci alla prossima Assemblea che in primaverà eleggerà i nuovi vertici della banca.

Oltre sessanta minuti di intervento e decine di tabelle per dimostrare che Ubi Banca ha “troppi dirigenti, troppe consulenze esterne inutili, che ci sono operazioni sospette, che il legame con il territorio si va affievolendo anche a causa di dipendenti frustati da questa cattiva gestione”.

È la tesi dell’onorevole Giorgio Jannone (Pdl) che parte, lancia in resta, alla conquista di Ubi Banca. L’appuntamento è per la prossima primavera, quando l’assemblea dei soci sarà chiamata a rinnovare i vertici del quinto gruppo bancario, e Jannone – numero uno di Pigna e presidente dell’associazione Azionisti Ubi Banca – afferma che la sua associazione "è stata contattata da circa 5mila tra soci e dipendenti".

Insomma un piccolo esercito pronto a gettare per aria il piano dei tagli, circa 1.768 licenziamenti, così come previsto dal consigliere delegato Victor Messiah.

“I dipendenti sono la nostra forza, non si deve incidere su quella voce che rappresenta il valore aggiunto della banca” rimarca Jannone, accompagnato in un’affollata conferenza stampa al Centro Congressi Giovanni XXIII da Carlo Bernini, vicepresidente di Tradizione in Ubi Banca, un’associazione che riunisce i soci piemontesi della banca (ex cassa di Cuneo diventata Banca Regionale Europea).

Ciò su cui punta Jannone è una ribaltamento completo di Ubi una volta entrato nella stanza dei bottoni. E il primo affondo va ai tagli alle spese: “Oltre ai costi non è possibile avere una banca che conta 241 amministratori e 90 sindaci – affonda l’onorevole bergamasco – per non parlare dei costi di consulenze inutili che non valorizzano il personale interno di Ubi, oggi demotivato, stressato e spesso oggetto di spostamenti: dipendenti bergamaschi che ogni mattina vanno a Brescia e dipendenti bresciani che ogni mattina vengono a Bergamo”. Nessun taglio dunque sui dipendenti? “No. Nessuno – risponde Jannone – mi oppongo al piano di licenziamenti, che farebbero risparmiare alla banca 100 milioni di euro, ma credo che i tagli dovrebbero essere fatti altrove, per esempio sul fronte delle consulenze esterne che sono costate alla banca circa un miliardo di euro negli ultimi anni”.

Sulla “cattiva gestione” di Ubi, il presidente dell’associazione Azionisti Ubi Banca non usa mezzi termini. Tre le banche nel mirino: Ubi Leasing, CentroBanca e Ubi Factor “nella semestrale mancano degli accantonamenti e poi ci sono operazioni che ho denunciato alla magistratura e su cui sta intervenendo la Consob e la Banca d’Italia”.

Lancia l’operazione “trasparenza” e Jannone ammette: “Ho denunciato i vertici di Ubi Banca per reati in ambito penale”. Operazioni che definisce “ruberie”, riferendosi a certe operazioni di alcune divisioni prodotto finite da alcuni mesi sotto la lente di ingrandimento della Banca d’Italia: “Sono vere e proprie truffe ai danni di azionisti e di soci, ma non posso dire di più perché sono in corso delle indagini della magistratura”.

Jannone non pensa a fusioni ed esclude categoricamente la possibilità di trasformare Ubi in una Spa – “pur essendo io il padre di questa legge” ammette.

L’onorevole del Pdl, appoggiato dai grillini è forse un rottamatore? In fondo, suo fratello Carlo Jannone settimana scorsa non si è tirato indietro alla cena per la raccolta fondi per Matteo Renzi candidato alle primarie del Pd.

Che stia cercando voti nei renziani?

Jannone sorride e risponde: “Mio fratello va dove vuole e capire certi fenomeni non fa mia male, anzi: mia moglie vota Pd”. Poi aggiunge: “Credo che la politica, di cui sono un rappresentante dal 1994 nel Parlamento italiano, debba rimanere fuori dalla gestione della banca. Quando Ubi Banca ha fatto politica ha sempre fatto danni. A Grillo va il merito di aver portato la gente a votare: è un successo che gli riconosco. La vera sconfitta, per un uomo di politica come me, è vedere che oltre il 50 per cento delle persone in Sicilia non è andato a votare”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Sergio

    15 dirigenti licenziati tra cui persone di più di 50anni con famiglia come faranno a trovare un altro lavoro? È guardate che molti di questi non guadagnano cifre improponibili altri 55 r.etrocessi da dirigente a quadro ma chi li aveva fatti dirigenti? Fermateli fermate i bresciani . Ps colpevoli i dipendenti Bresciani che quando nel 2007 si massacravano i bravissimi dipendenti Bpu e pop Bergamo ( la seconda vero pilastro se non ci fosse ubi andrebbe a fondo) stavano zitti e ne godevano

  2. Scritto da rissa nel pollaio

    Le uniche lezioni che non vogliamo sono quelli degli attuali vertici ubi che non si sono dimostrati per nulla all’altezza della situazione e si nascondono dietro le solite accuse sulla politica e i politici. A noi soci importa solo come hanno amministrato la NOSTRA banca con i NOSTRI soldi: la hanno fatto male! Il resto è rissa da pollaio.

    1. Scritto da ilgiustiziere

      Pure io socio, andiamo alle elezioni e mandiamoli a casa

  3. Scritto da memoria corta

    prevenuto e con il paraocchi?sic. quando non si sa rispondere si lanciano generiche accuse…
    Ripeto non prendo lezioni e considero che siano gli ultimi a dover parlare Bersuconi and friends in questo momento…che coraggio dare lezioni di moralità ma che coraggio!! pazzesco..

    1. Scritto da ilgiustiziere

      prima di commentare una persona dovresti imparare la grammatica

  4. Scritto da Mario

    Io dico solo proviamo a cambiare ! Se volete vedere e sapere che cosa e’ successo davvero in ubi chiedetelo a noi dipendenti ! Chiediamo solo di poter lavorare senza l’incubo quotidiano di trasferimenti e consulenti esterni . Tutto qui, non importa con chi, ma vogliamo tornare a lavorare in pace e seriamente ! Grazie bg news

    1. Scritto da ilgiustiziere

      cari dipendenti perche non raccontate tutto agli ispettori di banca d italia?

  5. Scritto da "Non col vento"

    Un degno allievo del suo maestro Berlusconi. Un altro affarista in politica, un venditore di sogni! Fermatelo!

  6. Scritto da pioggia su UBi

    Giusto a Bazoli Moltrasio ecc. mettiamo un po di bravi ragazzi del PDL… magari dell’Utri galantuomo oppure anche un buon er Batman non sarebbe male.. cosi’ rallegriamo l’ambiente…magari con un po di feste…

    1. Scritto da berghem

      non mi sembra che siamo molto lontani….

  7. Scritto da meomoria corta

    Proprio la risposta che mi aspettavo siamo all’ABC. Proviamo a ricapitolare: prima mi sbagli su Camadini e Breno poi non mi rispondi su Bazoli e Faissola. Si somo mai candidati hanno tessere di partito sono politici? Forse non sai neppure cosa vuole dire essere uomini politici. Voto 1
    Comunque io ai Berlusconi, Jannone dell’Utri e company preferisco Bazoli ecc. scusa se la penso così….

    1. Scritto da berghem

      prevenuto e con il paraocchi…grazie a queste qualità l’Italia è arrivata a questo punto.Grazie di cuore per il futuro che ci avete regalato. Scommetto che sei uno di quelli che ancora ha un timore reverenziale per il parroco e il farmacista.Anni 50!

  8. Scritto da NUBI SU UBI

    L’Associazione amici di ubi, cioè Zanetti e il suo delfino Moltrasio, evidetemente non sanno più che pesci pigliare e mentre dicono che loro costruiscono e non distruggono (tra l’altro utilizzando i mezzi di tutti gli azionisti) e che i loro modi sono diversi (e putroppo sono sotto gli occhi di tutti quali sono i loro modi), dall’altra parte dimostrano proprio il contrario: non sanno più che pesci pigliare. Alea iacta est.

  9. Scritto da la franca

    Si è rotto il delicato e sincero rapporto tra sportello e cliente. Si è scollato il legame con il territorio. Si è disperso tutto il lavoro di anni. Si sono demotivati i dipendenti che vedono il proprio contributo non utile. Le poche decisioni che filtrano non sono condivise e scendono come dei dogmi spesso senza senso. Ci vuole un vero segno di cambio o siamo destinati a ben altre sorti.

  10. Scritto da memoria corta

    per Berghem: oltre al giusto commento di diletta vorrei aggiungere Bazoli è un politico? Faissola politico? Sono uomini politici?? si sono mai candidati?? Non facciamo discorsi da bar per favore.. Prima di accusare uno di essere disinformato pensa a quello che scrivi. Pensare prima di scrivere… Teniamoci Silvio forever e i suoi discepoli così staremo sempre bene.. Ma dove vivi???

    1. Scritto da berghem

      ah ah ah…ma vivi sul pero?? secondo te la “Finanza cattolica” non ha nulla a che vedere con la politica? Non so…Banco Ambrosiano…Calvi….partecipazione Intesa di Ubi….non ti viene in mente proprio niente?ragioni a compartimenti stagni…mi spiace per te!

  11. Scritto da Dipendente ubi

    Almeno qualcuno prova a farsi carico del nostro stress e vorrei dire a jannone che l’aereo di Lele mora non è nulla di rilevante… Vada a vedere le barche a chi sono state vendute…

    1. Scritto da ilgiustiziere

      Ooooh so chi sei……..sei un mito

  12. Scritto da artemide

    fuori i nomi!!! azione di responsabilità agli amministratori…è l’unica strada percorribile.

    1. Scritto da ilgiustiziere

      i nomi sono stati fatti oggi il dott b si e’ dimesso ora tocca al dott f e dott m e speriamo anche il dott g.

  13. Scritto da Alegher

    Ci voleva un bel terremoto in questa Bergamo che per anni ha coperto tutto (anche le porcherie) e si è mossa solo per gli interessi dei soliti noti. I poteri forti sono anche loro in subbuglio…ne vedremo delle belle!

  14. Scritto da Paolo Locatelli

    Blablabla…….

  15. Scritto da Lucio

    Ma scusate secondo voi uno che dichiara che la sua famiglia ha investito 26 milioni di euro in UBI Banca punta alla Governance per interessi propri o di terzi????
    Aprite gli occhi……………………….

    1. Scritto da giorgio jannone

      dove mai ha letto e chi mai ha detto nulla di simile ?
      la pregherei , al fine di evitare atti giudiziari a mia tutela, di non fare affermazioni del tutto prive di fondamento. grazie.
      giorgio jannone

  16. Scritto da lucia

    al di là delle scelte politiche, io certamente non voto nè pdl nè jannone, credo che il nervosismo degli attuali amministratori sia dettato dall’aver compreso che rischiano di perdere la cadrega…
    secondo me in ubi manca chiarezza perchè il potere è gestito dalle solite persone ( anziane e lo dico con rispetto )da troppo tempo .

  17. Scritto da memoria corta

    Bravo Zaffanella ne conosco un altro che era sceso in campo con coraggio (o per problemi personali) nel 1984. Tanti belle promesse tanti bei posti di lavoro creati tanta bella gente al governo vero?? Scusa ma dove vivi?? Jannone non è un oronrevole della maggioranza di governo che ci governa da 30 anni?? Ma quanta memoria corta!! Ma dove viviamo sulla luna??

    1. Scritto da berghem

      mi sa che hai davvero la memoria corta…parli di Jannone e non sai nemmeno chi sieda attualmente al management di UBI… Bazoli, Faissola, Breno, Camadini ti dicono nulla???Informati prima…sembri un pò prevenuto solo perché Jannone è del PDL.

      1. Scritto da diletta

        ASINO camadini è morto, breno si è dimesso… dai lezione e sei un somaro. Voto: 3

        1. Scritto da berghem

          Asino lo dici a tua sorella, maleducata che non sei altro. Lo so benissimo che Camadini è morto e che Breno si è dimesso…ma sono fatti accaduti negli ultimi 3-4 mesi…e se proprio vuoi fare la saputella…anche Bazoli si è dimesso…peccato che era già pronta la nomina della figlia!

          1. Scritto da diletta

            capisco, hai scritto “chi siede attualmente” ma sapevi che non sedeva più. Allora sei in malafede non sei un asino. A meno che tu non sia andato a verificare su google e allora abbia fatto marcia indietro. Complimenti comunque

          2. Scritto da berghem

            vero…è stato un errore di costruzione della frase…non ho bisogno di andare su google per sapere ciò che ogni azionista UBI dovrebbe sapere

  18. Scritto da Vittoria

    Ubi è sempre stata la mangiatoia per i soliti noti professionisti ma ora che l’acqua dello stagno è diventata trasparente e bassa i primi pesci cominciano a boccheggiare. Avanti così con la volontà di rinnovamento e trasparenza.

  19. Scritto da pm

    “Un milione di posti di lavoro” mi pare di averlo già sentito qualche annetto fa…
    Tanto parlare non costa niente.

  20. Scritto da Banca Jannone

    “Jannone presidente dell’associazione Azionisti Ubi Banca”. Chi è il vicePresidente? Chi i consiglieri? Chi gli altri di questa associazione? Non sarebbe il caso di chiamarla “associazione Jannone”, oppure “Banca Jannone”, oppure “GJ-bank”?

  21. Scritto da Orio Zaffanella

    A Bergamo (e altrove) non s’era mai visto tanto coraggio e determinazione nel denunciare le nefandezze e la malagestione di una costola dell’ “impero” bancario e della finanza. La battaglia dell”On. Jannone deve essere di tutti ma soprattutto di coloro che non hanno o non possono avere voce in capitolo per ovvie ragioni di sproporzione di forza. Non lasciamolo solo. Orio Zaffanella, presidente Associazione di cittadini “Mordilavita”.

  22. Scritto da superpippo

    bravo giorgione!!! mandiamo a casa tutti i vertici!!!

  23. Scritto da memoria corta

    Certo se Jannone farà del bene alla banca così come ha fatto del bene all’Italia nei suoi 20 anni al governo possiamo stare davvero tranquilli. Guardate come il nostro paese sta andando bene, i ristoranti sono pieni e tutti felici. Grazie per averci governato così bene. Quante belle promesse mi sembra di averle già sentite…

  24. Scritto da Luciano Avogadri

    A Janno’, se oltre il 50% non è andato a votare, dov’è il merito che riconosci a Grillo? Ha portato anche lui a votare i suoi, come gli altri i loro.
    Se questa è la logica, meglio stare lontani da UBI.

  25. Scritto da Cassandra

    Insomma da quello che ho capito di vuole trasformare UBI nella nuova INPS un carrozzone di dipendenti che non fa altro che creare inefficienze e clientelismi !!!! Aprite gli occhi Gli onorevoli non fanno mai nulla per caso, leggete i giornali

    1. Scritto da berghem

      ….e in fatti non hai capito….

  26. Scritto da Mario

    Tutto è cominciato con la fusione tra Banca Popolare di Bergamo, Commercio Industria, Banco di Brescia e Carime.
    Quella è stata un’operazione disastrosa, chissà sotto la spinta di quali interessi, perchè ha indebolito la Banca Popolare di Bergamo facendole perdere anche il ruolo di riferimento che aveva sul territorio bergamasco e lombardo.

    1. Scritto da diamoci dentro

      Egregio sig. Mario, tenuto conto del fatto, che si dichiara dipendente di Ubi Banca e visto che sono le 8:49, Lei dovrebbe lavorare o commentare le notizie su Bergamonews. A proposito di risollevare il gruppo UBI.

  27. Scritto da Alberto

    Onorevole Jannone, se lei ha denunciato i veritici di Ubi per reati penali vuol dire che la situazione è molto grave e questo mi preoccupa.
    Sarebbe più trasparente se lei ci dicesse quali sono i reati.
    In qualità di relatore della legge per la trasformazione in Spa delle banche popolari, come può convincermi che, nel caso di sua elezione negli organi direttivi, non metterà in atto una trasformazione di quel tipo e a cui ha lavorato per anni?
    Non pensa poi che sia il caso di dimettersi da deputato:se la politica come lei giustamente afferma, deve restare fuori dalle banche, lei ha il secondo conflitto di interessi……….
    Ne ha altri per caso?

  28. Scritto da Juri

    Sono un vecchio e orgoglioso comunista (iscritto FABI) ma devo ammettere che Jannone e le sue idee rivoluzionarie mi sono proprio piaciuti.
    Credo che questa volta il mio voto andarà alla sua lista, chissà che non serva a salvare alcuni colleghi dal licenziamento.

    1. Scritto da dai juri informati...

      ….vedrai che gli amici Fabi avranno in serbo delle sorprese …adesso è presto…..aspetta e sp…..

  29. Scritto da Gio

    Concordo appieno con quanto affermato dal buon Giorgio Jannone in conferenza stampa, e vorrei crederci, ma su due punti sono scettico:
    1) troppo populistico e da slogan politico affermare che lui salverà tutti i posti di lavoro, sembrano promesse già sentite…
    2) avrà davvero la forza/la voglia di farsi tutte queste inamicizie come affermato?

    1. Scritto da ilgiustiziere

      credimi da socio a socio ci sta mettendo molto impegno e’ una persona seria votiamo il suo gruppo alle prossime elezioni dei soci

  30. Scritto da Piero

    ….e bravo l’Onorevole, ma peccato che quanta Ubi sta facendo , la politica amplifica di cento volte quanto affermato,facciamo piazza pulita e un po’ di attenzione nei conti vedremo sicuramente ottimi miglioramenti a beneficio sia degli azionisti , nel caso banca, che dei cittadini nel caso politico…….apriamo gli occhi tutti e facciamoci sentire…..

    1. Scritto da Boh...

      Questo commento, di sembra la “supercazzola” di Tognazzi, confesso di non averci capito molto.

  31. Scritto da vai giorgione....

    …un pò sovrappeso….se magna de bruttto a roma!!!

  32. Scritto da Agricoltore

    Dopo quello che ho letto domani chiudo il mio rapporto pluriennale con UBI, passo a un conto on line 0 spese! Grazie Jannone…

    1. Scritto da ilgiustiziere

      e secondonte la colpa e’ di jannone o dei vertici attuali?
      Allora metti i soldi sotto il mattone e’ meglio le banche online neache le vedi