BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cigarini sempre il migliore C’è assoluto bisogno dei gol di German Denis

A Pescara si mettono in luce il solito Cigarini e il rientrante Consigli, autore di una sola parata ma decisiva. Ancora senza gol German Denis e l'Atalanta ne risente.

Più informazioni su

CONSIGLI 7: praticamente mai impegnato seriamente dagli attaccanti del Pescara sfodera un intervento strepitoso a 3’ dalla fine chiudendo lo specchio della porta ad Abbruscato, evitando la beffa.

RAIMONDI 6: parte bene con un pallone al bacio per la testa di Bonaventura. Poi si intimidisce e rimane bloccato nella sua posizione, costretto anche ad arretrare per contenere le folate di Weiss.

STENDARDO 6.5: dalle sue parti non si passa mai e gli attaccanti di casa se ne accorgono presto. Sempre puntuale, gioca con estrema tranquillità.

MANFREDINI 7: partita di ordinaria amministrazione impreziosita da un salvataggio da urlo su Abbruscato a pochi passi dalla linea di porta.

PELUSO 5: è vero che Doveri è stato fiscalissimo su un fallo tutt’altro che vistoso ma, già ammonito, entra ingenuamente da dietro su Quintero in mezzo al campo lasciando i suoi in dieci per tutta la ripresa.

SCHELOTTO 5.5: un po’ meglio rispetto alle ultime uscite ma niente di eccezionale. Qualche galoppata intraprendente sulla fascia ma poco lucido negli ultimi metri.

CIGARINI 7: altra superba prestazione del regista emiliano che a tratti è illuminante. Peccato per l’ammonizione che lo costringerà a saltare la sfida con il Napoli.

CAZZOLA 6: in mezzo al campo fa il suo dovere, ovvero spezzare le trame offensive del Pescara. Colantuono lo sostituisce subito dopo l’espulsione di Peluso per non rischiare di rimanere in nove (3’st SCOZZARELLA 6: entra con buon piglio, trovando subito le misure).

BONAVENTURA 6.5: è l’uomo più pericoloso dell’Atalanta. Se al 12’, però, spreca malamente il buon servizio di Raimondi, alla mezz’ora del primo tempo si deve inchinare a un prodigioso intervento di Perin che toglie il suo destro dall’incrocio dei pali (32’st TROISI s.v.).

MORALEZ 6: qualche spunto interessante soprattutto in avvio. Viene sacrificato dopo l’espulsione (4’st BRIVIO 6: prova sufficiente che si sarebbe inevitabilmente trasformata in meraviglia se il suo sinistro invece che stamparsi sul palo fosse finito in rete).

DENIS 5.5: a un primo tempo da assente ingiustificato rimedia con una ripresa di qualità, almeno sul piano della generosità. Ha bisogno al più presto di ritrovare il suo pane quotidiano, ovvero il gol, per il suo bene e per quello dell’Atalanta.

COLANTUONO 6.5: l’espulsione di Peluso poteva complicare improvvisamente i piani ma il “Cola” sistema immediatamente la squadra che continua a giocare bene e non rischia mai.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da makio

    ma ste Argentini quando segnano ?

  2. Scritto da nino cortesi

    A Cazzola dovremmo fare un monumento. Se non ci fosse lui, chissà che andata sarebbe! Colantuono voto 4. Moralez, avanti e dietro Denis, lo ha lasciato 10 minuti. I cambi pazzeschi, si è tagliato le…. da solo. Soprattutto Marilungo e De Luca in panchina per tutta la partita; almeno l’ultima mezz’ora visti Denis e Schelotto indecenti. Schelotto in settimana dovrebbero mandarlo con i pulcini a ripassare i primi calci. Il coraggio! Con questo Pescara dov’è il coraggio. Ha fatto di tutto per ringalluzzire degli avversari morti. Molto bravo il loro portiere, poi zero al quoto.Col Napoli in mezzo Palma e Cazzola e Brivio si svegli.

  3. Scritto da Carlo

    Sulle valutazioni niente da eccepire, per quanto riguarda Denis preferisco non commentare (io gli darei sempre la sufficienza, ma effettivamente ci manca molto il vero German).
    Per quanto riguarda mercoledì sera contro il Napoli, azzarderei un Bonaventura nella zona di Cigarini (suo vecchio ruolo), a sinistra Moralez scambiando posizione con Jack, e davanti Denis con De Luca, ma terrei pronto Marilungo!!! Per me, ma io non sono il Mister.

  4. Scritto da Gutemberghem@gmail.com

    Quasi completamente d’accordo,
    però darei mezzo voto in più a Raimondi in quanto ha arginato il migliore del Pescara,
    la sufficienza a Denis per il sacrificio del secondo tempo
    e cinque – a Schelotto che non ha mai tentato di saltare l’uomo. E se non lo fa con il Pescara!!!!!!
    Buona settimana e avanti con Napoli.

  5. Scritto da Aladin

    Voti condivisibili,forse non avrei dato la sufficienza a Cazzola.
    Col Napoli mercoledì si prospetta un centrocampo con Cazzola e Scozzarella in mezzo: rabbrividiamo…ma speriamo

    1. Scritto da dario

      ti dimentichi di Carmona

      1. Scritto da Aladin

        Sono un estimatore di Carmona, ma nella partita con la Primavera è uscito, ancora pare per problemi alla schiena, dubito che possa esser pronto per battagliare contro il Napoli

  6. Scritto da vic

    Si vede, che le pagelle non le ha fatte “l’esperto” Paloschi, rappresentano perfettamente, quello che è successo in campo.