BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Statue antiproibizioniste, goliardia? No, codardia”

«Invece di nascondervi dietro la faccia dei bergamaschi illustri abbiate il coraggio di andare a fumarvi uno spinello davanti alla Questura. La vostra non è goliardia, ma codardia: metteteci la vostra faccia, non quella di qualcun altro»

Più informazioni su

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Andrea Lombardi

    Oriani speravo in una Sua risposta.. Invece, niente, con buona pace dei maliziosi cui accennavo. Peccato!

  2. Scritto da c.a.

    oriani…lascia pure una mail, che poi ti inviamo le foto ;)

    1. Scritto da Matteo Oriani

      la mail è sul sito della provincia matteo.oriani@provincia.bergamo.it Attendo le foto!

  3. Scritto da jeko

    A proposito di festa del raccolto… quanti incidenti mortali ci sono stati nella zona? ricoveri? gente in overdose di maria? … non ho trovato nessun resoconto sui disastri che molti di voi preannunciavano nei commenti di altri articoli relativi a questa festa “maledetta”. Aggiornatemi, vi prego, qualcosa di spiacevole sara’ successo … non vorrei mai che passasse il messaggio che fumarsi delle canne non ti riduce uno zombie incapace di intendere e volere. Qualche morto deve esserci pur stato !

  4. Scritto da Giggi

    Quante parole inutili spendete… si capisce che non avete argomenti per i veri problemi.

  5. Scritto da Nicola

    Caro Oriani, visto che lavori al consiglio regionale come mai non sei così prodigo di denunce in quel luogo dove la densità e frequenza di violazioni e più alta che in qualsiasi altro?
    …..non guardare la luna guarda il tuo dito che è meglio ….. in Italia come in Lombardia abbiamo altri problemi …. è l’ora delle pulizie….

    1. Scritto da Marco, Collega di Matteo

      Nicola, non é che in consiglio regionale vedi passare tutti giorni gente con mazzette oppure persone col cartello “io sono un boss della ndrangheta”. se la magistratura ha dovuto ricorrere ad intercettazioni telefoniche e ambientali é forse perché chi delinque é molto bravo a nascondere i suoi loschi affari agli occhi di tutti. Guardate che il consiglio é fatto anche da 276 dipendenti onesti e altrettanti, se non di piu, collaboratori dei gruppi che non delinquono ma lavorano onestamente.

  6. Scritto da Gaetano Bresci

    da che pulpito……!!!
    sono sempre più screditati e maledetti dalla società civile eppure continuano a lanciare sentenze e far danni . Partito dei ladroni.

  7. Scritto da dd

    insomma dai, è stata solo una ragazzata… non vedo poi il senso di tutto sto clamore…

  8. Scritto da Camillo Benso

    Oriani non ti preoccupare: giá fatto…
    Lombardi: i 15 minuti di notorietà sono finiti, te lo sei giocati male, mi dispiace per te…

  9. Scritto da Andrea Lombardi

    E mi permetto di aggiungere: forse il giorno stesso dell’avvenimento è un po’ tardi per intraprendere qualsiasi iniziativa. Ora abbiamo un anno intero prima della prossima Festa del Raccolto, arriveremo anche l’anno prossimo ad accorgerci dell’avvenimento il giorno stesso? Spero di no, non vorrei che qualcuno maliziosamente pensasse che sia una strategia politicamente acuta (..forse).

    1. Scritto da Matteo Oriani

      Come scritto nell’articolo non é la prima volta che mi schiero contro le iniziative del Paci paciana, festa del raccolto o altre serate. Più volte ho denunciato alle autorità competenti le numerose violazioni di legge. Ho avuto anche scontri con l’amministrazione comunale, retta dal partito a cui appartengo. Purtroppo finché il prefetto non si assume appieno la responsabilità di agire il Paci Paciana continuerà a fare ciò che vuole. Sono disponibile ad ogni azione che lei mi suggerirà

      1. Scritto da Andrea Lombardi

        Mi risulta che cedere sostanze stupefacenti anche senza fini di lucro (aggratis) sia classificato come spaccio, reato procedibile d’ufficio. Conseguentemente dall’obbligatorietà dell’azione penale mi risulta che l’autorità giudiziaria debba procedere dopo la sola notizia di reato. Se è stato segnalato e l’autorità giudiziaria non interviene, perché non si inizia procedendo contro di lei?

        1. Scritto da ??

          nessuno cede stupefacenti,nemmeno gratis. non so dove il sig.Lombardi prenda le sue informazioni…

          1. Scritto da Andrea Lombardi

            Dai vostri volantini. Oltre che naturalmente dai miei occhi: so bene di cosa parlo.

  10. Scritto da Andrea Lombardi

    Grazie per l’intervento, ma una domanda: come pensa di muoversi? Tutto giusto quello che dice, ma non Le pare che prima di chiedere a chi infrange la legge di andarlo a fare “davanti alla Questura” sarebbe il caso di informare quest’ultima su quanto sta avvenendo alla luce del sole? E poi valutare la sua eventuale risposta? E magari non solo della Questura!
    Dal momento che è tutto pubblicizzato e rivendicato, perché se la prende con i codardi e non chi deve vigilare?
    Non mi deluda Oriani, faccia seguire dei fatti a questo comunicato, io sono con Lei, e come me molti altri! Purtroppo non ho né il Suo peso mediatico né l’autorevolezza per intraprendere da solo quello che spero voglia fare Lei!

  11. Scritto da fabiolino

    Oriani, è vero che lavori in Regione?

    1. Scritto da Matteo Oriani

      Si, al consiglio regionale per la precisione.

      1. Scritto da fabiolino

        Beh, allora ti faccio i miei complimenti e congratulazioni. Posso chiederti da quanto tempo, e se (immagino) ci sei arrivato vincendo un concorso pubblico?

        1. Scritto da Matteo Oriani

          Dal 2005 ed ho un contratto co.co.co, rinnovato di anno in anno, presso la segreteria dei gruppi. Il mio reddito é pubblico e consultabile sul sito del consiglio provinciale.

          1. Scritto da Leonard Maltin

            Mi scusi, quali sono stati i criteri di selezione in ingresso? Tramite un concorso o chiamata nominale?

  12. Scritto da roberta

    Oriani, stai sereno!

  13. Scritto da un amante della libertà

    bla bla bla

  14. Scritto da gibba

    be… ha ragione oriani sta volta!