BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cena vip pro Renzi C’è chi teme di apparire ”Ma mettiamoci la faccia”

Sono 172 i bergamaschi che alla Marianna hanno offerto il loro sostegno alla campagna del sindaco di Firenze alle primarie del centrosinistra, ma alcuni hanno timore a mostrarsi. Ed è Enrico Felli a lanciare la sfida: “Su, abbiate coraggio”

Più informazioni su

“Sono qui per capire”: è un po’ questo il ritornello che ci si sente ripetere alla Marianna dove la cena dei sostenitori di Matteo Renzi alle primarie del centrosinistra ha raccolto un’adesione superiore alle attese: 172 bergamaschi che hanno versato la loro quota minima di 150 euro.

Eppure nonostante la scelta formale dell’esborso, non proprio proletario anche se nemmeno stellare, sembra di cogliere ancora un tentennamento, un dubbio. Ed è probabile che più che una perplessità sul sindaco di Firenze ci sia il timore di mostrarsi, di esplicitare il proprio sostegno politico.

Lo conferma il fatto che ai fotografi è vietato salire nella sala in cui si cena perché, dicono, c’è chi non vuole apparire.

Questa riluttanza, che è un po’ tipica dei bergamaschi, è spiegabile forse anche dall’essenza della novità di Renzi, per qualcuno criticabile e criticata, per il suo mentore in terra orobica, Giorgio Gori invece, vincente: l’appeal nei confronti di persone che hanno votato il centrodestra o la Lega : “Non c’è elettorato nostro o loro – spiega Gori – ci sono gli elettori che hanno il sacrosanto diritto di cambiare idea senza sentirsi dire ‘tu stai di là, resta là da dove vieni’”.

Certo, al gioco del “guarda chi c’era”per capire e criticare eventuali “riposizionamenti” non si sottrae nessuno e se diamo un’occhiata alle tavolate vediamo che la presenza è trasversale: si va dal comunista Milvo Ferrandi a Carlo Jannone (fratello del deputato Pdl Giorgio), da Luigi Ferrara della Cobe a Maurizio Carrara (Cesvi e UniCredit foundation), dal commercialista Giorgio Berta al costruttore Giorgio Pandini, dal presidente del Credito Bergamasco Cesare Zonca agli imprenditori Pierino Persico, Renato Guatterini, Paolo Cividini, dal leader dell’Associazione Artigiani Angelo Carrara all’architetto Pippo Traversi, dal sindaco di Sarnico Franco Dometti ai politici del comitato di Bergamo pro Renzi: Servidati, Saponaro, Guerini, Lanfranchi, Bonzi, Frigeni, Pedersoli

Fino a Enrico Felli che, non certo politico di professione ma già in passato impegnato nella Lista Bruni, ha organizzato la serata e ne è soddisfatto. E proprio da lui giunge l’invito più coraggioso, forse più rivoluzionario dell’incontro (peraltro è Gori che chiosa il proprio intervento con una frase forte: “Più che di una rottamazione c’è bisogno di una rivoluzione”): “E’ ora – dice Felli – che la società civile si metta senza timori al servizio della politica. Basta con le paure di essere etichettati, mettiamoci la faccia”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da lettore deluso

    150 € a testa per ….??? aiutare magari qualcuno che in questo periodo ha perso il lavoro? noooo… per una candidatura alle primarie del PD.. allibito!!!!

  2. Scritto da allibito

    sta proprio arrivando la fine del mondo, prima va a Milano con i banchieri, poi a cena con gli industriali e i vip. Caro Renzi, sei sempre in giro, piu’ che con il camper con gli aerei, ma tutti questi soldi dove li prendi? tutto questo entourage ? Ma il tuo stipendio di sindaco, lo restituisci ai fiorentini visto che non ci sei mai ? belle le tue idee, efficienza, basta burocrazia, ecc ecc ma per attuarle? tu dici di rottamare ma le tue idee sono quelle che da 30 anni sparano tutti ma nessuno attua perche’ vorrebbe dire lasciare a casa milioni di persone che ruotano intorno alla politica , carrozzoni inutili ecc ecc. aria fritta. pensare che tu a 30 anni eri gia’ presidente di provincia

    1. Scritto da roberta

      Matteo Renzi ha fatto più anni di politica attiva di quanti ne abbia fatti Romano Prodi. Se non ci credete, verificate su wikipedia e poi basite.

  3. Scritto da nino cortesi

    Grillo strapazzali. Non se ne può più di questi “sarti d’alta moda”.

  4. Scritto da Bob

    Bersani, brava persona, è il portabandiera di chi, nel PD, di politica ha vissuto e non è capace di fare altro. Sono la casta, che adesso è terrorizzata di perdere le prebende.
    Se vince Renzi toglie i vitalizi, elimina il contributo pubblico ai partiti (lo chiamano rimborso ma è un contributo, e basterebbe questo per capire chi sono, non solo a destra ma pure a sinistra…)
    E quando escono dal parlamento si beccano 140.000 Euro esentasse per abituarsi al mondo normale! Poveretti… E un posto ce l’hanno di sicuro, se non c’è lo inventano!
    Tutto questo rischia di FINIRE se vince Renzi!
    Se invece vince Bersani, continueranno i parassiti, alla faccia nostra.

    1. Scritto da Kurt Erdam

      Premesso che con personaggi come renzi non si riesce a capire se si vota a destra pensando di votare a sinistra o se si vota a sinistra pensando di votare a destra.Non sono contento di vedere i miei soldi sprecati dalla politica tipo fiorito ecc… ma ho paura che eliminando i finanziamenti finiscano con il fare campagne elettorali solo i ricchi(tipo quelli che stanno circolando stavolta attorno a renzi di questi tempi)Mi piacerebbe:1)ok soldi pubblici uguali per tutti i partiti e utilizzare solo quelli.Chi spende di più fuori.2)Sapere tutto di tutti i candidati.3)fuori dai giochi indagati,sotto processo o condannati.Ammessi solo gli assolti con formula piena.4)massimo rispetto delle regole.

      1. Scritto da Uberto

        Caro Kurt,
        m’introduco nell’acceso dibattito pro e contro Renzi, che mi sembra articolarsi intorno a un grande Nulla degno della Storia Infinita, non per aggiungere aria alla frittura ma per complimentarmi con te per lo splendido pseudonimo che ti sei scelto. Mi ricorda un’incursione che feci, nel 1986, sotto le spoglie di Uberto Serpina (@gmail.com), per annunciare all’Eco di Bergamo il concerto del noto organista tedesco. Un aprocrifo che annunciava un fatto che non sarebbe avvenuto, ma cui credettero il giornale e tanti bergamaschi cultori della musica.
        Speriamo non accada lo stesso con Renzi. Un saluto

        1. Scritto da Kurt Erdam

          Se lei è l’autore di quell’evento non posso che rinnovarle i miei complimenti.Purtroppo in Italia da troppi anni assistiamo all’annuncio di eventi assai meno credibili di quello del concerto organistico che vengono però assunti come certi ed ineluttabili,Mentre il contatto con la realtà vola via sempre più evanescente.Io vengo dal mondo dell’industria e ho visto arrivare un progresso incredibile anche grazie a quelli come me,dovevamo stare tutti meglio e invece si peggiora ogni giorno di più,precari,ticket,tagli ecc.Intanto si affermano cose(la nostra classe dirigente)che poi nei fatti vengono realizzate al contrario.Ci sia aspetta che una”riforma”ci faccia stare meglio invece è il contrario

    2. Scritto da tutti tordi?

      ah, si? MA com’è che c’è pieno di ricconi in parlamento? Forse perché non fa SCHIFO a nessuno portare a casa i soldi di mamma STATO? O a Renzi & c. fanno schifo? A Santanchè e agli altri pure?
      Sto Renzi a parte i bla bla bla che ha fatto per aver credito? Uno che si struscia con i ricconi di Bg che significato ha? E’ il Nuovo? Ah Ah Ah …ma faccia il piacere.

  5. Scritto da Piripippo

    Dal momento che negli ultimi anni di citrullini che hanno ridotto l’Italia in pezzi ce ne sono già stati tanti se vincerà renzi le primarie voterò Di Pietro.

  6. Scritto da Sara

    Vi lamentate tutti ma non fate niente, mi pare, datevi da fare e raccogliete consenso per il vs candidato/a altrimenti a Nov se vince Renzi e non vi piace, non lamentatevi. Siete il 99% della popolazione, potreste battere quell’ 1% che era dalla Marianna ad occhi chiusi se lo voleste veramente.

    1. Scritto da roberta

      Brava, Sara! Ben detto. Tocca sempre a noi donne salvare il mondo! :-)

  7. Scritto da Coerenza

    Ma Dometti non era in quota PDL? Non era entrato nell’ATO grazie a quello? Ah… balzella di qui e di là…

  8. Scritto da ct

    Alcuni amici professionisti non hanno voluto essere fotografati perchè erano lì non per convinzione ma perchè caldamente invitati da colleghi che fanno girare affari interessanti in studio (fallimenti capienti, fusioni societarie…)

    1. Scritto da coniatore

      Hai ragione, andate a vedere i componenti dei vari Rotary in città e li troverete tutti!!!! sono piccole logge massoniche che si tengono tra loro e tra loro si fanno i favori, non certo per acclarata capacità!

  9. Scritto da Alberto - non da Giussano

    Ma questa è la sinistra???
    dove’erano operai,disoccupati, cassintegrati, esodati, sfrattati ecc.
    L’amico Gori dopo averci rimbambito una generazione o forse due, con i suoi “format” ora ci prova a rimambire anche la politica con i suoi metodi. Paura!!!!!!!! Pensavo bene di Renzi ma dopo quello che visto….. avanti Bersani (ma occhio a Vendola).

  10. Scritto da Indignato orobico

    Bene con la pubblicazione di questo elenco si è finalmente capito cosa è la proposta politica di Renzi e Gori, un sistema per politici di imprenditori di destra di traslare a sinistra quando il centrosinistra vince. Alcuni dei presenti alla cena sono noti pasdaran di Berlusconi, ora redenti? Nin credo è solo gente che il Berlusconismo lo adora ,ma che per continuare a fare i cavoli suoi…… opportunisti italici insomma, nulla di nuovo.
    Tra gli altri il “comunista” Ferrandi! Che brutta fine…….

  11. Scritto da Ettore

    Ci sta tutto l’incontro pro Renzi, ma
    alla faccia della crisi 150€ a persona per un incontro per Renzi!!!!!!!!!!! Andate a lavorare un po a 8€ l’ora poi vi assicurio che certe cose ve le sognate come milioni di persone!!!!! Se questo è il nuovo che avanza AUGURIIIIIIIIIIII

    1. Scritto da luca gritti

      ma quale incontro— pensa che Renzi manco c’era …. era li solo Gori ad incassare!… Capisci una roba incredibileee

  12. Scritto da Bob

    Il povero e buon Bersani è il portabandiera di una schiera di personaggi di scarsa competenza.
    Se vince le primarie si faranno avanti in campagna elettorale i vari Fassina, Giuntella, Orfini…
    In questo modo il PD riuscirà a perdere ancora le elezioni, e giustamente…
    Quanti vorrebbero un Fassina ministro dell’Economia?

    1. Scritto da Ernesto

      Per quanto mi capiti di non essere a volte d’accordo con Fassina le ricordo che, laureato alla Bocconi, ha fatto l’economista al Fondo monetario Internazionale ed il consulente per una banca americana. Se non essere particolarmente amico ad es dei paradisi fiscali è sinonimo di incompetenza , parliamone. Libero di pensarlo , ma da destra. Ma lei , i personaggi (di primissimo piano) di bersani che lavorano nelle varie commissioni li ha mai sentiti nei loro pensieri e valutazioni ? Guardi che l’iscrizione al golf club non è un patentino e se la “competenza” è quella della corte dei miracoli che ha operato fino a poco fa …..

      1. Scritto da Bob

        Rispetto alla cricca che c’era anche gli uomini di Bersani sono dei geni. Non ci vuole molto, persino una Fornero…
        L’affermare più volte che le spese delle Stato sono state ormai ridotte all’osso, come fa Fassina, oltre che assurdo, visti gli sprechi della politica che vediamo tutti i giorni, è anche tafazziano: con Fassina il PD perde le elezioni!
        Che l’essere bocconiani sia considerato un merito in sé, dimostra come siamo ridotti male. E anche fare il consulente, non dice proprio nulla (per merito o per appartenenza?). Il merito con Bersani non c’é! Questi personaggi, che sarebbero il nuovo di Bersani, sono già vecchi dentro. Yes men abituati a seguire, non certo capaci di condurre.

        1. Scritto da Giulio

          Bisognerebbe capire cos’è il ridurle ulteriormente per Renzi , io non lo so, lei ? Parliamoci chiaro , se togliamo le regioni a statuto speciale (dove l’unica è tagliargli i viveri ma poi .. gestire il problema ) , sappiamo tutti che probabilmente la P.A. dovrebbe avere 1/2 mil di persone in meno, la scelta del governo c’è già ed è di agire sul turnover . Renzi cosa farebbe? Zac ?Sugli altri sprechi Renzi cosa farebbe oltre ad una normativa anticorruzione per la quale francamene mi fiderei più di bersani ? Bisogna parlare di cose concrete ….. detto questo Fassina non mi piace molto ma tra Bersani e Renzi non c’è partita.

        2. Scritto da Tiberio Cron

          Le uniche cose intelligenti degli ultimi 15 anni le ho viste fare da Bersani e Prodi e disfare dalla destra:1)Liberalizzazione farmacie e parafarmacie;2)tracciabilità dei pagamenti(annullata da tremonti);3)abolizione tariffe minime professionisti(non fatta per opposizione da destra;4)liberalizzazione taxi(qui è diverso dal resto del mondo)non è riuscito neppure Monti per opposizione della destra).Se penso agli anni del governo berlusconi ricordo i vari lodi ad personam per i suoi processi,condoni edilizi e fiscali,scudi capitali esportati illegalmente,depenalizzazione falsi in bilancio ecc…se lei sa dirmi qualcosa fatto nell’interesse(vero)di noi cittadini normali aspetto qui che lo dica

  13. Scritto da Mauro T.

    Non mi stupisco del terremoto in Calabria: che ci azzecca Milvo Ferrandi con Jannone??????

  14. Scritto da Mario

    Siamo alle solite: nello stile puramente italiano una serie di persone più o meno collegate alla politica per ragioni di carriera tenta di riciclarsi sponsorizzando il politico nascente di turno ! Ma non è ora di finirla? ma pensano che la gente non capisca ?

  15. Scritto da Luca gritti

    Sai che ridere se vince la sinistra a tutti i ricconi radicalchic della cena gli mettono una bella patrimoniale sai come poi ridono!…..o forse se ne fregano perche’ hanno gia’ portato tutto nei paradisi fiscali alle Cayman…

    1. Scritto da Eugenio

      Vedi, ti manca un dettaglio: non è più sinistra comunista. Quindi di cosa debbon preoccuparsi? E a te dico: ma davvero pensi che la sinistra comunista in Italia possa davvero incidere in qualcosa? Ha fallito ovunque.

  16. Scritto da Red Cloud

    E questo sarebbe il nuovo che avanza?

    1. Scritto da Dubbio....

      certo! ……nel senso che ci avanza….

  17. Scritto da expaul

    ho l’impressione che il rottamatore renzi abbia un bel seguito di rottamati pronti a saltare sul carro.

  18. Scritto da Dubbio....

    Ma era una cena del PD o del Partito Liberale Italiano?

  19. Scritto da Gradasso

    Ma come mai non c’era il clown Margherito, il più noto esponente del jet set orobico?

  20. Scritto da Marco

    In quelle ore in Parlamento per aiutare gli esodati Bersani chiedeva di tassare i più benestanti. E poi dicono che sono tutti uguali…

    1. Scritto da roberta

      Punto. Non potevi fare commento più sintetico e perfetto allo stesso tempo. Non c’è altro da aggiungere. Poi per carità… chi vuole ostinarsi a restare cieco e a non capire, faccia pure.

      1. Scritto da nino cortesi

        Bersani se avesse fatto un tubo sarebbe già qualcosa rispetto al fatto che ha ammazzato la sinistra e gli sta benissimo che la destra si impadronisca del suo Pd asfittico. Renzi e Bersani, uguali sono, fanno finta di farsi la guerra ma stanno con Marchionne ed hanno già consegnato il paese preparando la poltrona a Monti, il lacchè delle multinazionali. Iscritti Pd smettela almeno di farvi prendere per i fondelli. Tutti questi qui degli esodati se ne fanno un baffo.

        1. Scritto da roberta

          Invocavo quello che ancora si ostina a non capire… e puntualmente eccolo arrivato! :-) Grazie di esistere. nino cortesi, ma farti una vita sociale no, eh?

  21. Scritto da digeo

    Pedersoli e Felli, pur con il massimo rispetto, non rappresentano certo il nuovo che avanza. Pedersoli è già stato in Bergamosport con la lista Bruni…..Felli, alle ultime elezioni comunali, si è già candidato ed ha preso una trentina di voti…..

    1. Scritto da bruna

      si sale su un carro e poi su una carrozza

      1. Scritto da Luciano Avogadri

        E soprattutto quando non si hanno argomenti, come nel suo caso, si denigrano gli avversari.

        1. Scritto da bruna

          probabilmente non ho argomenti; ma conosco bene quelli che tu chiami avversari!!!!!

  22. Scritto da Arianna

    Anche noi vorremmo capire cosa ha in testa Renzi!!! Sarebbe più logico che creasse un partito Nuovo e tutto Suo visto che sta coinvolgendo esponenti di vari partiti…che forse …stanno cercando di scendere in campo per migliorare o cavalcare un nuovo modo di fare politica…

  23. Scritto da Dante

    Dopo le primarie vorrei sapere quale contributo porteranno in fatto di idee, programmi e voti al PD o saranno i soliti che
    credono veramente al partito a sobbarcarsi ancora il lavoro come sempre hanno fatto? Parteciperanno a qualche assemblea di circolo o saranno presenti in qualche gazebo? Si iscriveranno al partito?Chi li ha invitati lo sa? Se si fetecelo sapere x poterli invitare non alla Marianna ma in mezzo alla gente.Buon la voro a tutti

  24. Scritto da Flaminio

    Se non erro l’ing. Carlo De Benedetti si vantava di aver preso la tessera n. 1 del PD; non era e non è un “tipico proletario”…..!

  25. Scritto da Luciano Avogadri

    A me sembra un fatto positivo che finalmente nel PD qualcuno smetta apertamente di inseguire un pauperismo e un operaismo di cent’anni fa.
    Che veda il mondo del lavoro nella sua complessità (anche se così facendo si richiede uno sforzo cerebrale un po’ più complicato della recita delle giaculatorie pseudoleniniste o simili).
    Che si dica a chiare lettere che non lavora solo chi va in fonderia, ma spesso è molto più faticoso il lavoro di chi deve procurare clienti per i prodotti, o inventare i prodotti. O anche il lavoro di artigiani e gente che se la deve sfangare ogni giorno senza protezione alcuna.
    Perchè regalare questi cittadini alla destra?

    1. Scritto da Bull

      Un politico nell’esercizio delle sue funzioni deve incontrare tutte le componenti della società, e comprenderne i problemi ma….. In una campagna per le primarie o politiche di raccolta finanziamenti invece deve stare MOLTO, MOLTO, MOLTO attento a ciò che fa. Dovrebbe essere trasparente rispetto a ciò che promette a quella categoria e tutti dovrebbero sapere da chi e quanti finanziamenti riceve sopra una certa cifra. Es. se ti fai finanziare da chiunque benefici di paradisi fiscali (legalmente) poi non è facile prendere posizione “contro” nelle politiche internazionali . E se non sei “contro” , devi dircelo nel programma.

      1. Scritto da Luciano Avogadri

        Se non ti piace, non lo voti. Semplicemente e senza tanti drammi.
        Quello che non sopporto è il pensiero di quelli che accusano di malafede chiunque non si allinei alla loro visione.
        Perchè questo non è tanto integralismo, ma rifiuto di affrontare la diffficoltà della complessità.

        1. Scritto da Kurt Erdam

          E’ scontato che se non mi va quello che fa non lo voto e non ho bisogno dell’invito e del permesso di un Avogadri qualunque,Il problema vero è che si fanno promesse mirabolanti,si raccontano un sacco di palle,ci si avvale di costruzioni di immagine da parte di abili professionisti e alla fine ci sono un sacco di anime semplici (per essere buoni) che ci credono e votano per il contapalle di turno.La storia recente ci ha già fatto capire che chi prometteva un milione di posti di lavoro,meno tasse per tutti, in realtà puntava solo ad un consolidamento del suo stato e ad un’impunità per le proprie mancanze.La nostra non sarà una vera democrazia finché ci sarà disparità di mezzi nella propaganda.

          1. Scritto da Luciano Avogadri

            Se non le va e non lo vota, di che ha paura?
            E quando ha ottenuto il 7% con il voto dei purissimi spiriti come lei, che fa? Si prepara a imprecare contro il destino cinico e baro? O contro gli ingenuoni che abboccano sempre dalla parte sbagliata?
            Non ha ai sentito parlare di alleanze? E non le è mai venuto il sospetto che le alleanze si fanno per definizione con chi non la pensa esattamente come lei?
            Ma se per lei chi non la pensa esattamente come lei o è un ladro o è in malafede, sarà difficile che riesca anche a porsi il problema.
            E allora auguri.

          2. Scritto da Kurt Erdam

            Penso che i problemi esistenziali della nostra epoca dipendano da una sbagliata concentrazione della ricchezza(in troppo poche mani)e nell’incapacità della nostra classe dirigente(non solo politica)siccome facevo il tecnico direttivo e lavoravo il sabato gratis e a volte fino a tarda sera,intanto che magari il mio titolare andava al ballo delle giacche rosse,ed ho partecipato alla costruzione del progresso che abbiamo avuto(ad es. con le applicazioni del computer nel mondo del lavoro)invece di riorganizzare il sistema utilizzando al meglio le risorse disponibili hanno creato solo cassa integrazione e baby pensioni;quindi per questa gente e per chi la appoggia non voto.Non credo alle palle!!

        2. Scritto da Bull

          Infatti non lo voto, semplicemente e senza tanti drammi..

    2. Scritto da sleghiamoci

      Cosa vorresti dire che noi operai siamo solo merde dopo che avete ottenuto il voto? Siamo persone senza cervello stipate come mandrie dentro i recinti e destinate al macello? Non capisco perchè noi operai non siamo per nulla considerati dopo il voto, ci tartassate, ci denigrate, ci date degli inferiori, ci togliete la dignità, però i tasti che schiacci sulla tastiera per scrivere quello che hai scritto lo abbiamo fatto noi unnutili operai. Hai appena regalato i voti degli operai alla destra complimentoni per la tua diagnosi.

      1. Scritto da fabiolino

        Alt alt, non è che questo “Luciano Avogadri” è depositario della linea del PD, eh!! Se vuoi DAVVERO conoscere la posizione del partito sul lavoro e sui lavoratori leggi i documenti ufficiali o meglio ancora ascolta gli interventi di colui che, piaccia o meno, è l’attuale segretario: Bersani.

        1. Scritto da Sleghiamoci

          Grazie dell’informazione, non volevo attaccare il PD come partito e nemmeno Bersani che lo reputo un vero politico, ma certe affermazioni di certe persone mi fanno un pò andare il sangue alla testa, forse perchè questo non è un incontro tra Renzi e imprenditori e finanzieri Bergamaschi per ascoltare anche il loro punto di vista, ma è una raccolta fondi con non sò quali guadagni o affari possano ottenere sponsorizando Renzi e mi fa rabbia chi non l’ha ancora capito. Un cortese saluto

          1. Scritto da Luciano Avogadri

            Se vi serve per consolarvi, non solo non sono la voce del PD, ma non sono nemmeno iscritto al PD.
            Dopo di chè posso dire che potete votare Santanchè, o Berlusconi o Bossi.
            E poi non venire a piangere come vostro solito.
            Si può dire che ne ho abbastanza della vostra sinistra piagnona? Posso dire che non sopporto più quelli come voi sempre pronti a chiedere agli altri di fare per loro?
            Si può dire che per questo abbiamo già avuto i miracoli di Berlusconi e di Bossi, e adesso si profilano all’orizzonte anche i miracoli di Grillo?
            Andate con loro, e aspettate nel campo degli alberi degli zecchini d’oro.
            Ma non rompete se venite sbranati dai soliti gatti e dalle solite volpi.

          2. Scritto da fabiolino

            Ti capisco, e condivido il tuo sentimento.

  26. Scritto da Sleghiamoci

    Renzi = il piano B di Berlusconi

  27. Scritto da nino cortesi

    Invece di fare queste ridicole primarie Bersani farebbe bene a allacciare legami stretti con Di Pietro e Sel che era poi la via scontata del Pd. Qui invece è una gara a destra e sinistra di imbonitori, di faccetoste.
    L’assurdo di trovarci un Renzi che fa le primarie nel Pd fa rima con l’assurdo che gli iscritti Pdl votino compatti per Renzi. Politica impazzita. Mentre sottoscrivono l’impegno a impegnarsi per la sinistra si sbellicano dalle risate. Monti il lacchè delle multinazionali. Renzi il lacchè delle grandi aziende nazionali. Ed il popolo bue lo prende nuovamente nel……(come si usa dire al Sud).
    Bisogna buttarli giù.

  28. Scritto da Carlo Pezzotta

    Ci risiamo: come perdere nuovamente le elezioni. Anche stavolta butterò il mio voto nel cestino dei rifiuti!!!

    1. Scritto da Luciano Avogadri

      Lei ha il diritto di votare come meglio crede. Basta che dopo no si metta a piagnucolare.

    2. Scritto da roberta

      Ti ringrazio: vorrà dire che il mio voto varrà un filino di più.

  29. Scritto da ellekappa

    CARO GIORGIO GORI,VA BENE TUTTO,MA NON DIRMI CHE LA CORRENTE DI RENZI E’ DI SINISTRA,FORSE A FORZA DI INTORPIDIRE LE MENTI DEGLI ITALIANI CON PROGRAMMI DA CEREBROLESI, SPERI DI ACCHIAPPARE QUALCHE VOTO,IN FUTURO ANCHE A BERGAMO,MA NON SARA’ COSI’,CON INTERNET LA FESTA E’ FINITA,CMQ UN CONSIGLIO SPASSIONATO:CANDIDARE BENIGNI MI SEMBRAVA PIU’ UTILE !
    AUGURI

    1. Scritto da poeraITALIA

      perchè mi scusi lei pensa che il PD sia di sinistra ha reclutato parecchi
      EX DC esempio vedi la BINDI,ECC.

  30. Scritto da Lucky

    Non sono un “sinistro”. Mi piace Renzi anche se trovo alquanto strano che un nipote del PCI possa andare a cena con membri della alta borghesia, che gli finanziano persino la campagna elettorale. Sarà un segno che i tempi stanno cambiando. Ma così facendo, come fa Renzi a difendere la classe operaia?

    1. Scritto da UnLucky

      Certo che finché si vive di luoghi comuni e si pretende di interpretare il futuro con gli schemi masticati del passato, difficilmente si potrà capire. Non do giudizi politici di nessun tipo, ma da questi post di capisce che la nostra classe dirigente è vecchia perchè il pensiero alla base è vecchio, come si può quindi pensare di innovare veramente o di provare solo a modifcare lo status quo? Leggere concetto come “nipote del pci”, “alta borghesia”, “classe operaia” posti come antitetici mi sembra ridicolo. Aprite un pò quella risicata visione del mondo.. siate più ‘europei’ e meno ‘provinciali’.

      1. Scritto da magister

        Invece quali sono i suoi concetti? Che chi lavora saltuariamente per 800€ al mese è uguale a quelli che erano alla cena? Chi è esodato e ha chiesto un contributo per la pensione se lo vede rifiutare proprio dagli avventori di quel locale, per non frenare i consumi? Chi vive in affitto in 60 metri e spende mezzo stipendio è uguale a quelli che hanno le più belle ville in città?
        La loro preoccupazione è che per mantenersi cosi come sono, hanno bisogno del nostro consenso e di gente come lei che in nome di un vogliamoci bene si fa fregare, riempia di contenuti la sua visione del mondo, esistono ancora le classi e sono dettate da chi ha e chi non ha e dallo stipendio, non dal tipo di lavoro!!!

        1. Scritto da Luciano Avogadri

          Forse però qualche volta chi lavora di più ha qualche ragione in più, o no?

          1. Scritto da Jack

            Qualche volta. Qualche altra volta si hanno colossali rendite di posizione mantenute da colossali capacità di pressione.

    2. Scritto da poeraITALIA

      Guardi che siamo in ITALIA e il comunismo ITALIANO è come si visto e si vede sicuramente non è quello RUSSO O CINESE
      FOSSE COSI NON CI SAREBBE IL COMUNISMO IN ITALIA èh

      Beh se impariamo a finanziarci la campagna elettorale cosi come gli AMERICANI si toglierebbe il finanziamento pubblico ai partiti come ha detto RENZI
      AUGURIAMOCI CHE SIA COSI.

  31. Scritto da ugo

    E questo dovrebbe essere il partito che va a chiedere il voto agli operai e a tutti quelli che non mangiano da anni una pizza in pizzeria perchè non se lo possono più permettere ?

    1. Scritto da roberta

      Ugo, fai bene ad indignarti; e lo faccio anch’io. Precisiamo però che non è “il partito”, ma “Renzi” e i suoi epigoni orobici. Che al momento non sono la maggioranza nè del partito nè della coalizione. Io dal mio piccolo sto lavorando per evitare che lo diventino; dai una mano anche tu? Te ne saremmo grati.

      1. Scritto da Tobia

        Roberta, ti ammiro!! così come ammiro tutte le persone che nel loro piccolo si rimboccano le maniche.. :)

  32. Scritto da Luca

    Milvo Ferrandi… Un comunista non dovrebbe andare cena con la grande borghesia bergamasca a sostegno di Renzi, leader dei neo-liberisti del PD. Forse anche lui è tra gli ex…

    1. Scritto da Milvo Ferrandi

      Ex di cosa? di una sinistra frazionata in partiti/partitini-personali dove i posti sono già tutti decisi a tavolino e la Società Civile serve come la foglia di fico per “abbellire” la proposta agli elettori. Non preoccuparti, anche se mi vedrai o leggerai della mia presenza alle iniziative per Bersani o Vendola, resto Comunista. Nb: le maiuscole non sono casuali

      1. Scritto da roberta

        Pare che quindi il problema sia la “carenza di posti disponibili”, almeno a giudicare dal primo concetto che esprimi nel primo periodo.
        Quando si dice che “la toppa è peggiore del buco”… ahi ahi ahi

  33. Scritto da fabiolino

    Cena del comitato Bersani: costo 30 euro. Cena del comitato Renzi: costo 150 euro. Non serve proseguire con la campagna elettorale, questo dato basta e avanza a far capire qual è la diversità culturale e antropologica, prima ancora di quella politica (pur abissale) tra i due candidati.

    1. Scritto da Luciano Avogadri

      Il rapporto uno a cinque secondo lei quindi sarebbe una misura della diversità antropologica ( e culturale). E quale sarebbe lo scarto quadratico medio accettabile?
      Quale rapporto basterebbe per segnare la diversità politica?
      Data zero l’entrata di un morto di fame, quale valore medio sarebbe accettabile?

      1. Scritto da 30 euro

        Non si chiude mai una (piccola) provocazione con una domanda . Si sollecita la risposta : 30 euro , Avogadri, 30 euro.

        1. Scritto da Luciano Avogadri

          Vedo che si ricorda dove erano stati pagati i 30 denari.
          Ma è lei che offende i sostenitori di Bersani

    2. Scritto da ma va là

      Non è forse che la campagna delle primarie a Bersani gliela paga il partito ( quindi TUTTI NOI ) ?

      1. Scritto da roberta

        Se guardi sul sito troverai l’elenco completo di chi ha contribuito alla campagna Bersani. Quanto a Renzi, sarebbe carino sapere chi ha pagato la Fiera di Bergamo, e chi gli paga i jet privati che usa per spostarsi da una città all’altra, prima di salire sul camper negli ultimi 200 metri…

        1. Scritto da fabiolino

          Questa dei jet privati non la sapevo; credevo fosse una bufala e ho cercato su internet. E purtroppo ho scoperto che è vera. Che delusione, Renzi!! Non avrai più il mio voto.

          1. Scritto da Bob

            Il jet privato lo ha pagato di tasca sua per andare a un funerale.
            Se però è sui soldi la pregiudiziale, non è molto più grave che i vitalizi e i soldi pubblici ai partiti i bersaniani li vogliono lasciare, mentre Renzi li vuole cancellare?

      2. Scritto da andrea

        del partito non viene messo un centesimo nel comitato Bersani. E anche il comitato Bersani organizza cene di autofinanziamento, a prezzi più modici comunque (30 euro)

      3. Scritto da Ugo

        Anche i comitati bersani fanno le cene per raccolta fondi ma …… in trattorie da 15 euro ……

  34. Scritto da Che bello

    Tre considerazioni…
    Ma stiamo parlando di un candidato di sinistra!!!
    Ma per Felli…per società civile cosa intende…chi ha h un bel conto in banca!!!
    Gori parla anzi straparla di rivoluzione…ma la storia insegna che i borghesi fanno la rivoluzione, però al fronte mandano i figli dei poveri cristi!!!

  35. Scritto da Irene Bruscolo

    Personalmente, pur riconoscendo la necessità per un esponente PD di interloquire con il mondo diciamo “che conta”, mi sento molto più a mio agio guardando i militanti pro Bersani che raccolgono firme e forse fondi ai gazebo, sulla strada. Non ci posso fare nulla, mi sembra molto più da PD. Gori e renzi li vedo molto di più in un partito di centro (non voglio dire di destra)…

    1. Scritto da Basta!

      Altro che ai gazebo, i fondi per la campagna di Bersani li hanno già raccolti i Lusi, i Penati e compagnia bella, ve zo de la pianta!

  36. Scritto da Aladin

    Milvo Ferrandi?!

    1. Scritto da Milvo Ferrandi

      Vedi la risposta a Luca