BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Alta tensione Pescara Faccia a faccia tra giocatori e tifosi

Dopo i ko rimediati contro Lazio e Udinese, i sostenitori dei biancazzurri hanno chiesto e ottenuto un colloquio con la squadra di Stroppa, chiedendo a tutti i giocatori maggiore impegno in vista della sfida di domenica, quando all'Adriatico arriverà l'Atalanta.

Più informazioni su

Alta tensione a Pescara. Gli abruzzesi di Giovanni Stroppa, che domenica ospietranno l’Atalanta per la nona giornata del campionato di Serie A, mercoledì pomeriggio hanno ricevuto una visita "poco amichevole" al centro Vestina di Montesilvano, mentre si stavano allenando. A chiedere il faccia a faccia con la formazione sono stati i tifosi biancazzurri che, dopo i ko rimediati contro Lazio e Udinese, hanno chiesto a tutti i giocatori maggiore impegno e più attaccamento alla maglia.

La squadra, che stava lavorando sul campo come ogni mercoledì, ha interrotto l’allenamento e si è messa a completa disposizione dei sostenitori, spostandosi anche nella palestra del centro sportivo per restare lontano dai riflettori.

Al termine del colloquio – durato più o meno una ventina di minuti -, Blasi, Terlizzi e Cascione si sono intrattenuti qualche istante in più con i tifosi, promettendo una svolta già a partire da domenica, quando all’Adriatico arriveranno i nerazzurri.

Non ci sarebbe stato nessun problema di ordine pubblico, anche se, per semplici scopi precauzionali, al centro Vestina sono comunque intervenuti gli uomini della Digos della Questura di Pescara. L’allenamento è poi ripreso intorno alle 15.30.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Francesco

    Atteggiamenti simili sono sempre da condannare, non è diritto dei tifosi avere colloqui faccia a faccia coi giocatori. Certo che è strano che sia successo a Pescara, che tutto sommato ha una discreta rosa e sta facendo un modestissimo campionato. A Bergamo dopo 3 sconfitte consecutive in cui non si sono visti gli attributi tutto taceva…. che strano però…