BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Operai in subbuglio all’ospedale di Gazzaniga “Sulla gru se non pagano” fotogallery

Mercoledì mattina al cantiere dell'ospedale di Gazzaniga una decina di operai hanno denunciato i mancati pagamenti e dimostrato di essere pronti a continuare la protesta salendo sulla gru in caso di mancati sviluppi positivi.

Più informazioni su

Mercoledì mattina caldo a Gazzaniga dove, al cantiere dell’ospedale Briolini, è scoppiata la protesta di una decina di operai dell’impresa alla quale sono affidati i lavori di ampliamento.

Il motore che spinge l’agitazione sono i pagamenti non ricevuti e gli operai, in caso di mancati sviluppi positivi, sono pronti a manifestare il proprio malcontento salendo sulla gru che domina il cantiere. "Vogliamo i nostri soldi arretrati" recita uno striscione appeso dai lavoratori: i più preoccupati sono 5 muratori della DVJ, ditta bergamasca che ha rilevato i lavori da un’altra ditta, la Seli di Monza, che aveva lavorato in subappalto, ai quali però il direttore tecnico ha assicurato che i pagamenti sono in arrivo.

Da ormai due anni all’ospedale gazzanighese sono in corso i lavori per l’ampliamento e la realizzazione di un reparto specializzato per cure e assistenze ai malati di Alzheimer: ora, però, la situazione sembra non essere più sostenibile e gli operai sono decisi a portare avanti la propria battaglia.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da ex elettore

    Con tutta la solidarietà di sto mondo, ma in questo paese per ottenere ascolto o qualcosa ci sono solo le gru o i tetti? Forse è ora di sfoderare i bastoni……Oggi sulle prime pagine si parla di tangenti di 55 milioni per appalti Finmeccanica a favore dei soliti noti…,forse sarebbe meglio iniziare a suonare il campanello fuori porta di questi “signori”……oppure portare loro in cima alle gru.