BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Centrosinistra alla ricerca del candidato, il sondaggio scarica Maurizio Martina

Ultima posizione per Maurizio Martina nel sondaggio promosso da Repubblica Milano per individuare il prossimo candidato di centrosinistra alle prossime Regionali.

Più informazioni su

Ultima posizione per Maurizio Martina nel sondaggio promosso da Repubblica Milano per individuare il prossimo candidato di centrosinistra alle prossime Regionali. La consultazione è stata avviata settimana scorsa dal sito internet del quotidiano ed in pochi giorni ha ottenuto la bellezza di oltre 22 mila e 500 voti. Il segretario bergamasco del Pd lombardo per ora è ancora in fondo alla classifica, dietro perfino alla casella che indica un candidato a piacere non incluso nella lista.

Peraltro tra i nomi scelti da Republlica c’è anche chi ha già declinato l’invito: Umberto Ambrosoli, uomo della società civile, molto apprezzato dagli elettori del centrosinistra, arrivato al 21% con 4669. Primo in classifica per ora è Giuseppe Civati, abbastanza scontato il predominio nel suo ambiente. E’ infatti sul web che il consigliere regionale riesce a diffondere al meglio i temi a lui cari grazie a Ciwati, blog di successo frequentatissimo dagli utenti della rete. Bel al 19% l’assessore al Bilancio del Comune di Milano Bruno Tabacci, 11% per Alessandra Kustermann, 9% per l’esponente di Sinistra e Libertà Giulio Cavalli, al 3% Roberto Biscardini. Ultimo, come detto, il bergamasco Maurizio Martina, che paga senza dubbio lo scarso feeling con il web e i social network (non aggiorna Facebook dal 13 ottobre) e la scarsa riconoscibilità riconosciuta (perdonate il gioco di parole) anche da molti militanti del Pd.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da raffa

    ….che paga senza dubbio lo scarso feeling con il web e i social network (non aggiorna Facebook dal 13 ottobre)…Posso dire chiss…e che non si vive di solo Facebook? Uno che lavora non ha tempo da perdere su facebook, specialmente in questo periodo. Vi piace il Celeste che annuncia la giunta su Twitter?? Tenetevelo! …
    “Ci spieghi quanto prima dove sono finite le tanto sbandierate dimisssioni sue e del resto della combricola.”…Da molte parti hanno spiegato che le dimissioni dovevano essere date da 41 consiglietri contemporaneamente, altrimenti sarebbero stati sostituiti uno ad uno..vedi caso Sola…con i 50.000 € dati al suo sostituto per 1 giorno.

  2. Scritto da nino cortesi

    Cosa ci vorrebbe al Pd per lanciare in internet un sondaggio chiedendo a tutti di indicare i nomi di papabili?

    1. Scritto da ArceneCaputMundi

      Nino, oltre che per DiPietro e Grillo vuoi votare anche per il candidato regionale del PD oltre che per quello nazionale ? Li vuoi proprio eleggere tutti tu ? Lasciaci qualche briciola …..

      1. Scritto da SeriateDocet

        cari Michele e Nino perchè non fate una classifica dei vs. candidati ideali alle prossime elezioni?

  3. Scritto da nino cortesi

    Ci sono metodi lampanti di selezione (internet) e metodi carbonari (pd). La luce del mattino ed il buio oltre la siepe. Se poi ci mettiamo che nello stesso partito corre il gatto ed il topo, è fatta!

    1. Scritto da roberta

      Ah, sì, il voto online, il voto elettronico, questi metodi di selezione lampanti e moderni… in Florida ne sanno qualcosa, ricordate le presidenziali del 2000?

  4. Scritto da adriano musitelli

    quanti giudizi ingenerosi da gente anonima che probabilmente non ha avuto il piacere di conoscere maurizio… chi lo conosce davvero non può che parlarne bene… fossero tutti così la politica sarebbe un’alta cosa…maurizio martina è una persona intelligente, e non è poco, serio, e non è poco, onesto e non è poco, con grande passione politica, ed è molto… per fortuna i sondaggi on line di repubblica volgono poco meno di nulla…io mi auguro per l’interesse del paese che possa essere presto ai vertici amministrativi di istituzioni importanti..le persone intelligenti non possono che essere utili…

    1. Scritto da silvio

      Caro Adriano, visto che non sei un politico proprio nuovo, chiedi al prode Maurizio che ci faceva con Veltroni ad un pranzo riservato nel 2008 con i vertici della Compagnia delle Opere? O cosa ci faceva all’asseblea della CdO?? Non è certo un reato, ci mancherebbe, ma che fosse già da allora poco opportuno politicamente si. Vabbè che voi politici siete abituati a cose ben peggiori, ma la politoca è trasparenza e coerenza…

  5. Scritto da Fausto

    Ci spieghi quanto prima dove sono finite le tanto sbandierate dimisssioni sue e del resto della combricola.

    1. Scritto da Pino

      Finora a dare le dimissioni sono stati soli 2 Consiglieri dell’IDV

  6. Scritto da STOP

    Martina? No grazie. Sarà per bene, ma i CL perchè devono sempre mettersi di mezzo? abbiamo già dato, già dato, abbiamo già DATO.

  7. Scritto da giorgia

    Se il sondaggio di repubblica avesse proposto anche il nome di Grillo, sicuramente avrebbe ricevuto il massimo dei voti. Quindi sicuramente la scelta più giusta secondo la democrazia mediatica dei social network. Internet per decidere, per fare, per partecipare, sembra di tornare ai tempi in cui solo determinate classi sociali potevano votare.

  8. Scritto da Eddy

    Martina, segretario regionale (per nomina divina e ratifica del congresso-gregge), ultimo in un sondaggio, dietro persino un qualunque passante di strada, è la più chiara testimonianza del fallimento di questo PD come forza politica. La sua vicinanza a CL è nota tra gli addetti ai lavori.

    1. Scritto da madai

      Segretario regionale non per nomina divina ma per duplice elezione popolare attraverso il meccanismo delle primarie. Tu invece hai mai provato a metterti in gioco mettendo la faccia, il nome e il cognome?

    2. Scritto da Mah!?

      Dal tono devi avere la bile traboccante. Rilassati . Nel panorama politico attuale Martina è certamente da classificare tra le persone per bene. Quanto al fallimento del Pd (oggi riconosciuto da tutti come primo partito) tu da dove vieni ?

      1. Scritto da lettore attento

        Nessuna credo abbia mai detto che non sia una persona per bene, ma che la sua estrema vicinanza a C.L. sia inopportuna SI.

      2. Scritto da PD?

        É primo partito perché non governa. Quando governerà, se governerà, finirà a casa dopo 15 giorni, come le altr volte. Ma tu da dove vieni? Dal paese dei sogni?

  9. Scritto da giovanni barbieri

    Conosco Maurizio dai tempi del suo impegno sindacale della CGIL bergamasca. Ho poi lavorato con lui nella segreteria DS, é uomo dai saldi e forti principi che sa far valere le sue ragioni senza mai trasghedire al giusto canone della correttezza e dell’onestà intellettuale. Chi ne parla come di un “pidiellino cilliellino” o non lo conosce oppure esprime invidiosa acredine

    1. Scritto da Mr Fantastic

      Ah, allora ha lavorato tanto.

    2. Scritto da lettore attento

      Capisco che tu sia un suo simpatizzante, come del resto lo sono anch’io, ma i fatti sono evidenti….Che ci faceva in giunta col capo di CL??? Che ci faceva all’assemblea della C.d.O.??? E dai non dirmi che era lì perché consigliere regionale ne!!! Magari lo posso giustificare all’inaugurazione della IMIBERG, ma all’assemblea no!!!

      1. Scritto da roberta

        Sei così “lettore attento” da avere fatto affermazioni false. Non è mai stato “in giunta” col capo di CL, anzi non è mai stato assessore in alcuna giunta. Certo che si danno notizie false, è ovvio che poi magari qualche cittadino poco informato caschi in questa trappola e ne tragga conclusioni non vere…

        1. Scritto da lettore attento

          Faccio ammenda, non era assessore, ma non era forse in maggioranza con Breno? Ovvero non lo sosteneva??? Aspetto una tua smentita…Magari leggi alcuni articoli del Corriere del 2008, se vuoi te li mando così capisci le sue aderenze con la CdO…

          1. Scritto da roberta

            Certo; l’altra forza politica in gioco era la Lega. In questi casi le scelte possibili sono (ed erano) tre: far fronte comune contro la Lega (come hanno fatto a Mornico), allinearsi alla Lega (come hanno fatto migliaia di elettori) o starsene in disparte a sputare sentenze senza versare una goccia di sudore (come fai, insieme a migliaia di altri bergamaschi).

    3. Scritto da silvio

      parlo perchè conosco le cose, sono un elettore pd, ma ti posso garantire che anche tra noi ci sono persone che giocano con due mazzi, è la politica, ma deve cambiare altrimenti ce la fanno cambiare gli altri, rinnovamento rinnovamento rinnovamento…i doppiogiochisti a casa….

  10. Scritto da Filippo

    che articolo pretestuoso! è ovvio che il segretario regionale debba occuparsi della selezione di un candidato adatto e non tanto di essere lui il candidato adatto. Mi sembra che nella recente intervista al corriere Maurizio l’abbia chiarito bene. Non mi pare si sia mai proposto.

    1. Scritto da Alberto

      Non mi pare un articolo “pretestuoso”, riporta solo dati e non commenta. Sicuramente un Segretario “locale” si deve occupare dei candidati “locali”, mi pare ovvio e scontato, ciò che non mi sembra opportuno è che, come al solito, ben prima di decidere eventuali primarie ci siano già autocandidati che imperversano sul Web. Autopromozione !!!!
      .

  11. Scritto da erpiu

    Ingenerosi commenti. A me Maurizio mi ha sempre entusiasmato e trascinato con la sua dialettica degna del miglior Cicerone.

    1. Scritto da marco

      Dopo aver sentito questa affermazione Cicerone sta venendo a casa tua a esprimerti il suo entusiasmo…

  12. Scritto da gio

    se il pd non fa piazza pulita di cl come sembra non voglia riempendosi di ciellini prendera una grande bastonato da grillo , forse ancora non capiscono perche tutti sti eletorri trasmigrano da grillo

  13. Scritto da Rocco Gargano

    Toh che strano, chi se lo sarebbe mai immaginato, eppure è una persona di così grande spessore e carismatica…

    1. Scritto da roberta

      Ogni tanto mi chiedo cosa possa portare una persona a vivere la propria intera esistenza non tanto a “costruire” qualcosa, ma a criticare gli altri.

    2. Scritto da Compagnia delle opere

      Ha grande spessore ed è anche carismatico;persona di indubbio valore.

  14. Scritto da miriam

    Credo sia ingiusto denigrare Martina in questo modo.Tuttavia devo ammettere che anch’io non lo voterei.Semplicemente “è un bravo ragazzo” e basta. E’ cresciuto all’interno del PD (ex DS ex..) come un bravo soldatino al servizio del proprio leader.Il centro sinistra (o la sinistra) ha bisogno di figure che ci mettano un po’ di passione nella politica che portano avanti, che sappiano parlare alla testa e al cuore delle persone, e non di qualcuno che semplicemente è stato collocato in un certo ruolo perchè gli è stato insegnato il mestiere di politico (per quanto la politica si possa insegnare). La fiducia in un politico nasce anche da quanto quel politico riesce a trasmettere ciò in cui crede

    1. Scritto da giuseppe campana

      Giusto quello che dici miriam; è sostanzialmente un uomo di apparato, con quali esperienze lavorative alle spalle?

  15. Scritto da mava

    scontato il fatto che in questa fase al massimo di appartenenza all’ apparato corrisponda il minimo di appeal per i cittadini elettori. A meno che si faccia come Renzi che finge di essere ruspante quando è sindaco per l’apparato e non scelto con le primarie, che fa il giovanni d’arco contro gli inglesi dell’ apparato con le risorse e gli appoggi delle truppe caymane ed ex mediaset, che veste di nuovo il nulla dell’apparenza, che fa della comunicazione la sua ragione sociale …..Forza Civati !. o qualcuno che comunque non odori di sacrestia …..

  16. Scritto da Giuseppe da Mornico

    Maurizio Martina era l’assessore del sindaco Rossano Breno a Mornico al Serio ( un DS insieme ad un CL).
    >> Avrà avuto una folgorante carriera per questa vicinanza alla CdO ? << Ho messo la parentesi per evitare querele. Una dubitativa non è un’affermazione e perciò non è diffamatoria. Cercavo la fotografia di Martina all’ultima assemblea della CdO Bergamo all Fiera ma su Bergamonews non lo trovo più.

    1. Scritto da madai

      Ci vivi proprio poco, o male, a Mornico, se spari certe castronerie!! Maurizio Martina non è mai stato assessore, era consigliere comunale. Lo sai che informarsi non costa nulla e fa pure bene alla propria crescita umana e culturale?

  17. Scritto da silvio

    ci mancherebbe di candidare un pidiellino vicino, anzi attaccato ai ciellini….La peggior specie di personaggi…Io non lo candiderei nemmeno come consigliere, a casa anche lui come gli altri…

  18. Scritto da Alberto

    Come dice Maroni: “Un culo, una poltrona”. Prescindendo dal fatto che anche Bobo, incoerentemente, si é candidato per la Presidenza della Regione, credo che in linea di principio la sua “massima” dovrebbe valere per tutti. Martina, se vuol risalire la china (nei sondaggi) si procuri un Spin Doctor alla Gori.