BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Giornata antirazzista” Si discute di caporalato con Renato Curcio

Domenica 21 ottobre ai Giardini della Stazione Autolinee, aperitivi, chiacchiere e sorrisi solidali alla quarta Giornata antirazzista. Alle 15 incontro con Renato Curcio per discutere di lavoro e caporalato.

Più informazioni su

Domenica 21 ottobre ai Giardini della Stazione Autolinee del Piazzale Alpini a Bergamo, Arte a sinistra, invita a partecipare alla quarta Giornata Antirazzista promossa dal comitato bergamasco.

A partire dalle 11,30, aperitivo solidale, spuntini, assaggi, vino, chiacchierate e sorrisi. Dalle 15 si discute di lavoro e caporalato da nord a sud con Renato Curcio sociologo ed editore e con la partecipazione di Giacomo Invernizzi direttore Nuovo Albergo Popolare Bergamo e gli interventi delle Brigate di Solidarietà Attiva e dei Lavoratori dipendenti di cooperative di Brescia, Pioltello e Basiano che porteranno la propria testimonianza di lavoro e di lotta.

Sostegno e adesione alla giornata antirazzista anche da parte dei volontari dell’Associazione Il porto di Dalmine e dalla Federazione della Sinistra Bergamo (PRC e PdCI).

Durante tutta la giornata vin brulè, torte, cibi, assaggi, profumi, cultura e musica dal mondo, stand e banchetti informativi.

In caso di maltempo la manifestazione si sposta all’interno del dopolavoro ferroviario a fianco stazione dei treni.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da andrea

    bravo Aladin.

  2. Scritto da Aladin

    Se chiediamo a un trentenne chi era renatocurcio, risponde boh. Quindi mettiamo pure “renato curcio sociologo ed editore”. Che fosse il fondatore della formazione terroristica comunista denominata brigate rosse, responsabile di pagine di sangue neanche tantissimo tempo fa, ormai non conta più :(