BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Foppa, si alza il sipario Dalla sfida alla Picci parte il nuovo corso fotogallery

C’è grande attesa per l’esordio in campionato della Foppapedretti Bergamo che, domenica 21 alle 18 al PalaRuffini di Torino, sfida la Duck Farm Chieri: tanti i motivi di interesse, dall'incrocio con Francesca Piccinini alla curiosità di scoprire la nuova squadra.

Più informazioni su

C’è grande attesa per l’esordio in campionato della Foppapedretti Bergamo che, domenica 21 alle 18 al PalaRuffini di Torino, sfida la Duck Farm Chieri in una sfida che propone più di uno spunto interessante, tra la curiosità di vedere all’opera una squadra tutta nuova e la nostalgia di incrociare subito la strada della grande ex Francesca Piccinini.

Partiamo proprio dalla questione di cuore: sarà impossibile non rimanere, almeno per un attimo, disorientati nel vedere la Picci con una maglia diversa da quella rossoblu del Volley Bergamo con la quale ha costruito la propria carriera a suon di successi e di trofei alzati. Volto noto ai supporter della Foppa sarà anche quello di Indre Sorokaite, tre stagioni in quel di Bergamo e due Champions League in bacheca.

Da una parte della rete, dunque, un passato recente e glorioso, mentre dall’altra c’è un presente tutto da scoprire, dove è finito il tempo degli esperimenti e si cercano certezze e intesa tra tanti volti nuovi.

Gli esordi partono dalla panchina con Stefano Lavarini che sostituisce Davide Mazzanti e che, potenzialmente, sarebbe in grado di mandare in campo un sestetto tutto nuovo: sarà infatti la prima per le schiacciatrici Klisura, Blagojevic e Brown, per le centrali Crimes e Devetag, per le alzatrici Weiss e Balboni e per il giovane libero Bruno.

Tra le tante curiosità e gli interrogativi che la prima di campionato propone non sarà da far passare in secondo piano nemmeno la prestazione: Chieri è formazione ambiziosa con giocatrici importanti ed è già un bel banco di prova per le ragazze di Lavarini.

Insomma, sarà anche solo l’esordio ma di motivi per non perderselo ce ne sono a non finire.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Enrico

    Poco importa se i risultati non verranno subito. Alla nuova Foppa bisogna concedere il tempo per trovare gli equilibri e i meccanismi giusti. Certo, non c’è più la Picci, ma i martelli non mancano. Piuttosto, non è da poco l’addio di Piske Arrighetti e Juliana Nucu: le nuove centrali, Crimes, Zambelli e Devetag sono chiamate a un duro compito. Speriamo bene.