BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Per Messori-Caputo è un Rally Legend da incorniciare

La coppia della MFT Motors, nonostante la vettura gruppo A, è riuscita a strappare una sesta posizione assoluta nella graduatoria riservata alla Wrc. "Anche se per noi l'importante era finire la gara e divertirci".

Più informazioni su

Si è conclusa davvero bene l’esperienza di Giuseppe Messori ed Antonella Caputo al 10° Rally Legend, gara rievocativa che ormai da alcuni anni è diventata un vero “must” del motor sport. A bordo della Mitsubishi Lancer Evo VI della bergamasca MFT Motors, i coniugi varesini si sono cimentati in una due-giorni dal sapore affascinante dato che nella Repubblica di San Marino si sono dati appuntamento numerosi piloti che hanno segnato la storia del rallysmo ed altrettante vetture dal fascino ancora immutato.

Proprio con una di queste, una replica della Lancer gruppo A con cui Makkinen vinse il Campionato Mondiale Rally, Messori e Caputo si sono cimentati mettendo in campo tutta la loro passione: alla fine per i due bustocchi, è arrivata la sesta posizione assoluta nella graduatoria riservata alle Wrc anche se…: "Anche se la nostra era una vettura gruppo A e non Wrc e quindi già di partenza si trattava di una sfida impari; il regolamento ci ha penalizzato ma, come ho detto sul palco finale – spiega Messori – in questa gara è importante finire e divertirsi. Il clima che si respira qui è sensazionale. Inoltre le condizioni metereologi che sono state davvero mutevoli e sembrava davvero di gareggiare come ai vecchi tempi: pioggia fitta, sole, fango e asfalto asciutto: abbiamo trovato tutte le condizioni possibili".

Già sulla prova speciale numero uno, infatti, Messori si è imbattuto nel fondo fangoso reso tale dai numerosi passaggi effettuati dai piloti che avevano percorso lo stesso tratto in configurazione ShakeDown.

“Con la vettura però ho avuto subito un buon feeling – racconta il 51enne imprenditore lombardo – perchè Dario Morlacchi ed Andrea Franchini, i due capisaldi del team, sono riusciti con i loro suggerimenti e la loro manodopera, ad adattare molto bene la vettura del diamante alle mie caratteristiche di guida. Devo ammettere di trovarmi molto bene con la MFT Motors: il trattamento che mi hanno riservato è stato ottimo e di più c’è che ti fanno sentire la loro passione e la loro grande umanità, doti che in molti oggi hanno perso.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.