BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Accordo alla Frigerio per la proroga del contratto di solidarietà

C’è soddisfazione in casa Fim Cisl per l’accordo, siglato giovedì mattina nella sede di Confindustria, che prevede la proroga del contratto di solidarietà alla Frigerio Carpenteria Spa: un provvedimento che interessa i 49 dipendenti delle sedi di Orio al Serio e Azzano San Paolo.

Più informazioni su

C’è soddisfazione in casa Fim Cisl per l’accordo, siglato giovedì mattina nella sede di Confindustria, che prevede la proroga del contratto di solidarietà alla Frigerio Carpenteria Spa: un provvedimento che interessa i 49 dipendenti delle sedi di Orio al Serio e Azzano San Paolo.

E’ stato siglato questa mattina, giovedì 18 ottobre, nella sede di Confindustria l’accordo per la proroga del contratto di solidarietà alla Frigerio Carpenteria Spa, che nei suoi due stabilimenti di Orio al Serio e Azzano San Paolo occupa un totale di 49 dipendenti, da un anno tutti interessati dall’ammortizzatore sociale. Il nuovo accordo prevede una riduzione di orario media al 51% tra i dipendenti: “Con questa firma – dichiara Emanuele Fantini, della segreteria FIM CISL di Bergamo – abbiamo la conferma che nelle difficoltà della crisi, nonostante l’azienda abbia messo in campo tutti gli strumenti per resistere, questo strumento sia l’ammortizzatore migliore. È positivo aver prorogato il contratto perché tutela maggiormente i lavoratori dal punto di vista salariale, garantendo una copertura dell’80% della retribuzione nella parte non lavorata, ed è estremamente flessibile, permettendo all’azienda di gestire i vari cicli della produzione durante tutto l’arco di vigenza dell’accordo, fissato nei prossimi 12 mesi”.

Venerdì 19 ottobre alle 16,30, assemblee con i lavoratori per illustrare i dettagli della nuova intesa

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.