BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“La legislatura è finita, Giunta tecnica a breve” Ultimo atto di Formigoni

Il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, ha iniziato il suo intervento nel Consiglio regionale della Regione Lombardia dicendo che "questa legislatura regionale è giunta al termine".

Il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, ha iniziato il suo intervento nel Consiglio regionale della Regione Lombardia dicendo che "questa legislatura regionale è giunta al termine". Un riferimento alle dimissioni dei consiglieri del Pdl messe nelle mani del capogruppo. Un gesto, ha proseguito Formigoni, che "pone termine alla legislatura in tempi rapidissimi". Formigoni ha inoltre confermato l’intenzione di varare una nuova giunta in attesa che il Consiglio regionale cambi la legge elettorale togliendo il ‘listino bloccato’. Il presidente ha detto che procederà "in settimana" al varo di una nuova giunta formata da soli tecnici. Durante il suo intervento che ha aperto la seduta odierna del Consiglio regionale, Formigoni ha anche ribadito il suo obiettivo di andare a elezioni anticipate "in tempi rapidissimi", anche a 45 giorni dallo scioglimento del Consiglio regionale.

Ore 11.30

Maurizio Martina, Partito democratico: noi siamo molto consapevoli della gravità della situazione. Bisognava dare seccamente l’idea di una scossa, di una consapevolezza maggiore, invece avete deciso di tirare a campare superando il punto limite. Mi sarei aspettato le dimissioni del presidente Formigoni. Non pensavo che venisse a dire come il Consiglio deve dimettersi. Perché sul piano della responsabilità politica ha il dovere di assumersi responsabilità che gli competono direttamente. Non deve partire il giochino dei tempi. Si può fare questo lavoro vero a partire dalle prossime ore. Tra una settimana non ci siamo più, questa legislatura finisce per davvero.

Ore 11.25

Giulio Cavalli, Sinistra e Libertà: Le Lega Nord vuole votare ad aprire e Formigoni a dicembre. E’ un balletto incredibile. Potevate trovarvi alla buvette e mettervi d’accordo. Andare a casa tutti subito è l’unica soluzione possibile. 

 

Ore 11.20

Valentini, capogruppo Pdl: Non siamo attaccati alle poltrone, non c’è più la maggioranza, diamo la parola agli elettori. Dobbiamo fare lo sforzo di non trasformare l’antipolitica in antidemocrazia. Lo dobbiamo ai nostri cittadini, per senso di responsabilità. Facciamo la legge elettorale in una settimana e si voti.

Ore 11

Parla il capogruppo della Lega Stefano Galli: Non possiamo non prendere atto di capire che ualcosa è cambiato in questo consiglio regionale. Ma alcuni adempimenti devono essere fatti. Quello che vorremmo evitare è che oltre al fatto accaduto si possa ripetere ancora quanto successo. Noi diciamo che condividiamo alcuni passaggi del presidente Formigoni. I lombardi si meritano una risposta politica nell’approvare il bilancio 2013.

Ore 10.45

Luca Gaffuri, capogruppo del Pd nel Consiglio regionale della Lombardia, per affermare che i consiglieri democratici assicurano "di essere assolutamente disponibili ad associare le loro firme per le dimissioni a quelle del Pdl la prossima settimana, o anche oggi, per porre fine alla legislatura".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da nino cortesi

    Tutti quelli con le mani giunte. Speriamo che il Signore indaghi anche la Chiesa. A Napoli dicono “chiagne e fotte” qui possiamo dire “pregano e fottono”.

  2. Scritto da C'era una volta l'eccellenza

    Triste epilogo dell’ex celeste…..

  3. Scritto da Paolo

    Per la cronaca, il vitalizio è stato abolito dal decreto legge stabilità del governo. Basta con la demagogia.

    1. Scritto da Roberto

      Per la cronaca il decreto legge sui vitalizi non é ancora stato approvato dal parlamento. Sarà dura che venga approvato a Roma e poi recepito in regione prima del 20 ottobre. Poi per carità tutto può essere.

    2. Scritto da ndacia la quaglia

      Si certo, e la regione ha cinque giorni per recepirlo… giù dalle piante (o dai Monti)!!!

    3. Scritto da poeret

      veramente non è ancora attuativo..leggere altro articolo please (anche la chiesa doveva pagare l’imu, anche i manager pubblici dovevano aver tetto di stipendio..invece)

      1. Scritto da roberta

        Tutti che parlano, nessuno che legge (il testo del decreto).
        Il decreto interviene sia sulle indennità che sui vitalizi: per quanto riguarda le prime, obbliga la Regione a “ratificarne” entro il 30 ottobre la riduzione; per quanto riguarda i vitalizi, invece, VIETA A PARTIRE DALL’11 OTTOBRE l’attivazione di nuovi vitalizi, fatti salvi ovviamente quelli GIA’ IN CORSO DI EROGAZIONE. Perciò in Lombardia non verranno più attivati dei vitalizi. Punto. Stop.

        1. Scritto da e @ capo

          Un decreto, se non viene ratificato dal parlamento decade. A questi sta più a cuore la sorte di un pennivendolo come Sallusti che l’uguaglianza dei cittadini. Vogliamo scommettere? Punto! Stop!

  4. Scritto da Seeeee

    Ma Martina non si doveva dimettere con tutto il Pd ??????

    1. Scritto da Assorèta

      Se lo faceva anche la lega per far cadere formigoni ! Accà nisciuno è fesso ! Stagatent che lasciano lì i tuoi compari senza neppure l’opposizione.

      1. Scritto da spyke 5 stelle

        Che brillanti calcoli strategici!!! Cioè facciamo finta neanche di dare le dimissioni ma di volerle dare, in realtà buttiamo la palla in campo avverso. Così magari ci teniamo il vitalizio!!! Che pressione politica insostenibile!!! Ecco perchè è caduto Formigoni!!! Grazie PD!!!

        1. Scritto da Fiatoalletrombe

          Sarà caduto per 5 stelle !!! Amico spyke che commenti gratuiti, una giunta cade per due motivi, o litigano tra loro o …. interviene la magistratura . Il resto è aria fritta per battere qualche commento sui forum.

  5. Scritto da 81

    Ma la gente non capisce che se andremo a votare tra 45 giorni anzichè accorpare alle elezioni 2013 spenderemo milioni di euro in più?…Altro spreco di denaro pubblico!

    1. Scritto da 50 milioni di *

      Perchè, lasciarli liberi di rubare altri 5 mesi non è uno spreco di pubblico denaro?

  6. Scritto da Bensta

    Tutti, consiglieri e assessori, recuperino un briciolo di dignita e dimettendosi prima del fatidico 21 ottobre e blocca il diritto al vitalizio per tutti …altrimenti invito tutti i cittadini a prendere nota dei loro nomi per non votare ne loro ne i partiti che li presentano!!!!

    1. Scritto da Lèmiaissè

      Con la nuova legge del governo ci vogliono 10 anni in carica e 66 anni di età. Sono quasi tutti fregati.

      1. Scritto da siamo pirla?

        Quando sarà approvata, se mai lo sarà, e se qualcuno non farà ricorso. Solo a noi possono tagliare di tutto e di più. Dai salari, ai diritti, alle pensioni.

  7. Scritto da andrea

    NOOOO! ancora tecnici ,non ne possiamo più.dopo il governo dei poteri forti,anticostituzionale e illegittimo monti ce ne dobbiamo subire uno anche in lombardia?

  8. Scritto da Tone

    Il voto deve essere a primavera accorpato alle politiche, così non si buttano soldi per due tornate elettorali.

    1. Scritto da Asdrubale

      “La giunta tecnica sta lavorando bene per cui non si vede il motivo per non arrivare a fine legislatura ” . Tone segnati questa mia frase da qualche parte, ci risentiamo tra un pò.

  9. Scritto da Vittorio

    VERGOGNA !!!!
    tra 5 giorni vitalizio per tutti ( anche alla Minetti 27 anni ! )
    Pensione anche per 40 nuovi consiglieri.

    1. Scritto da roberta

      Perchè non dedichi anche solo 5 minuti ad informarti, invece di parlare a vanvera? Sapere che gente come te ha il diritto di voto mi preoccupa assai. Vitalizi: la legge regionale del 1995 stabiliva già che sarebbero scattati ai 60 anni di età; quindi niente Minetti col vitalizio a 27 anni. Nel 2011 la Regione ha abrogato questa legge a partire dalla prossima legislatura: quindi, niente vitalizi; gli attuali consiglieri sarebbero stati gli ultimi a maturarne diritto. Ora il governo ha ristretto i requisiti, così che in pratica nessuno degli attuali consiglieri (o quasi) percepirà il vitalizio; e comunque non prima dei 66 anni di età.

      1. Scritto da preoccupato

        Credo tu abbia messo il dito nella piaga. La gente che ragiona e che si informa, ad oggi un cittadino su due, non va più a votare; gli altri, imperterriti ed impermeabili ad ogni scandalo, continuano a votare PDL, PD-L, UDC. A parte quel 20% che voterà, vivaddio, M5*.

        1. Scritto da roberta

          Mi spiace contraddirti: io ragiono e mi informo; e soprattutto vado a votare. E non sono affatto l’unica, credimi.

  10. Scritto da sepp

    GIUSEPPE Civati governatore.
    per un nuovo “giuseppinismo” in Lombardia!

  11. Scritto da julius

    spero che Capelli abbia il coraggio di non esprimere come prossimi candidati al Pirellone Saffioti, Macconi, Raimondi.
    O meglio, spero che siano Saffioti, Macconi, Raimondi a capire di lasciare il campo libero.
    Sono pressochè certo che non lo faranno, purtroppo.
    Sono pressochè certo che il pdl naufragherà inesorabilmente.
    Sono pressochè certo che a Saffioti, Macconi, Raimondi non importerà nulla

  12. Scritto da cip

    Finalmente, e tutto grazie al tempismo del consigliere dell’italia dei valori che 10 minuti prima si e’ dimesso, facendo mancare a Formigoni il coraggio e la voglia di proseguire alla guida della piu’ importante regione italiana! grazie IDV, siete sempre i migliori

    1. Scritto da spike 5stelle

      se ironico, straquoto.