BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sola: “Mi dimetto subito, così rinuncio al vitalizio Gli altri mi seguano” video

Gabriele Sola, consigliere regionale lombardo dell'Italia dei Valori, domani, all'inizio della seduta del Consiglio regionale lombardo, depositerà le dimissioni dall'assemblea del Pirellone. Ha illustrato le ragioni della sua scelta in un video pubblicato sul web.

Gabriele Sola, consigliere regionale lombardo dell’Italia dei Valori, domani, all’inizio della seduta del Consiglio regionale lombardo, depositerà le dimissioni dall’assemblea del Pirellone. Ha illustrato le ragioni della sua scelta in un video pubblicato sul web e sui social network. Eccone, di seguito, il testo. “Sta per chiudersi, con lo sfaldamento del Consiglio regionale della Lombardia e le inevitabili elezioni anticipate, una pagina nerissima: per i lombardi, per la politica o ciò che ne resta, per la ‘terza assemblea legislativa d’Italia’ come ci piaceva definire quella che, nel frattempo, è diventata la prima assemblea per numero di indagati. Visto da qui dentro, visto dal palazzo, sembra un percorso gestibile. Forse già delineato, sotto traccia, secondo quelle regole non scritte che dettano i tempi e le scelte di una certa politica. Vista dall’esterno sembra tutta un’altra cosa ed è con quegli occhi, con gli occhi della gente che, credo, anche noi dobbiamo sforzarci di osservarla. Là fuori si dice che i consiglieri regionali stanno danzando l’ultimo minuetto al ritmo lento scandito dal metronomo dell’ennesima convenienza, dell’ennesimo privilegio: l’acquisizione del diritto a percepire il vitalizio, che scatterà proprio tra pochi giorni. E non vorrei che là fuori un po’ di ragione ce l’avessero… Nei giorni scorsi i consiglieri di opposizione hanno sventolato le dimissioni (c’è chi, come noi dell’Italia dei Valori, le aveva già sottoscritte sette mesi fa), poi pare si siano aggiunti i rappresentanti della Lega.

I numeri, dunque, ci sarebbero: se vogliamo, possiamo andarcene subito, già oggi. È quello che personalmente ho scelto di fare. Domani, all’inizio del consiglio regionale, annuncerò le mie dimissioni in Aula e le protocollerò: subito. In tempo utile per evitare il superamento del ‘giro di boa’ della legislatura e, con esso, il diritto a percepire il vitalizio. Tra poche ore, dunque, non sarò più consigliere regionale: ritorno un privato cittadino, attivista dell’Italia dei Valori. Ma prima di andarmene mi appello agli ormai quasi ‘ex’ colleghi consiglieri regionali. Non ai rispettivi partiti o ai gruppi consiliari: ai singoli. Agli individui, a prescindere dalle appartenenze. E li invito, ‘vi’ invito a compiere una scelta personale. A rassegnare immediatamente le dimissioni, conseguendo così un duplice obiettivo: dimostrare ai cittadini di essere disposti a rinunciare al più odioso dei tanti privilegi accordatici e – se saremo in tanti, oltre 40 – andare subito, immediatamente, al voto. Senza che sia un presidente ormai totalmente screditato a dettare i tempi dell’uscita di scena. Possiamo così forse, con un ultimo gesto, provare a riabilitarci agli occhi di chi, due anni e mezzo fa, ripose in questo Consiglio regionale una fiducia andata troppo spesso delusa”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Sergio

    Tutti i commenti qui sotto sono stati sconfessati da quello che è successo in Parlamento. La legge che doveva togliere i vitalizi è stata fermata! Quindi tutti i consiglieri anche quelli leghisti la pensione la prenderanno!!!!!

  2. Scritto da Contala giusta

    La scorsa settimana un amico consigliere regionale leghista di Brescia mi aveva già detto che oramai il vitalizio era sicuro.
    Per questo risvolto procedurale.
    Ovviamente tutti i consiglieri lo sapevano (si sono informati tutti, è uno degli argomenti ricorrenti da luglio) quelli dell’IDV inclusi.
    Sola è uomo di PR abile, ma stavolta non attacca.

  3. Scritto da davvero?

    Sola consigliere regionale a sua insaputa? Demagogo a sua insaputa? Il vitalizio non lo percepirebbe comunque, al suo posto entrerà un altro IDV, se si vuol far decadere il consiglio le dimissioni “della maggioranza dei consiglieri” devono essere depositate CONTESTUALMENTE.
    Ai fan senzaseesenzama consiglio di informarsi prima di fare brutte figure

  4. Scritto da Campagna

    Rinuncerebbe al vitalizio se non si presentasse alle prossime elezioni , così è soltanto un coupe de theatre elettorale

  5. Scritto da Candide Padano

    Signor Sola, non ci prenda in giro. Il Decreto legge del 10 ottobre abroga i vitalizi dei consiglieri regionali. Recita inoltre: “fino all’adeguamento da parte delle Regioni a quanto ivi previsto, ferma restando, in ogni caso, l’abolizione dei vitalizi già disposta dalle Regioni, le stesse,…. possono prevedere trattamenti pensionistici o vitalizi in favore di coloro che abbiano ricoperto …. di consigliere regionale…solo se, a quella data, i beneficiari:
    a) hanno compiuto 66 anni;
    b) hanno ricoperto tali cariche…..per un periodo non inferiore a dieci anni”.
    Sola ha meno di 66 anni ed è consigliere regionale da meno di 10 anni, quindi non rinuncia ad un bel nulla.

  6. Scritto da Non Vale

    Troppo, troppo facile . Mossa elettorale finalizzata alla visibilità . Tre mesi fa a situazione non ancora precipitata e ad elezioni ancora non immininenti sarebbe stata un’altra cosa. Così la trovo anche un pò strumentale , quindi irritante.

  7. Scritto da Luca L

    Esemplare! Emblematico!

  8. Scritto da 081

    Se Sola ha fatto bene o meno, non saprei. Di certo posso affermare che per lui la campagna elettorale è appena cominciata…

  9. Scritto da Paolo

    Sola di nome e di fatto. Ma chi lo ha votato questo? Noi possiamo anche non conoscere tutte le leggi ma un consigliere regionale dovrebbe ben sapere che la legge è cambiata e lui non prenderebbe comunque alcun vitalizio.
    Cioè questo fa la scena di dimettersi per il vitalizio, o ci è in quanto non conosce le leggi o ci fa. Giudicate voi

  10. Scritto da Stefano

    Dopo la figura di m fatta in Lazio con Maruccio (capogruppo IDV e tra gli avvocati di Di Pietro) ecco la corsa a smarcarsi…penoso

  11. Scritto da vacanze romane

    penso non si dimetterà nessuno

  12. Scritto da stefano

    Di Pietro come tutti gli altri..
    caro Sola, tu sì ‘ Rafaniello

  13. Scritto da Pippo dice che non è vero

    Pippo Civati dice un’altra cosa:
    http://www.ilpost.it/pippocivati/2012/10/15/a-proposito-di-vitalizio/

    E’ sicuro che non ci sta prendendo in giro?

    1. Scritto da sepp

      Civati presidente di Regione!

    2. Scritto da Gabriele Sola

      E io gli ho risposto (vedi tra i commenti sul blog di Pippo). Così, tanto per chiarire

  14. Scritto da Stefano Gazza

    Una bella risposta a tutti quei vecchi tromboni del PD che le dimissioni le annunciano, minacciano e poi le tengono nel cassetto. Una vera delusione sarebbe vedere i paladini della legalità e i campioni di internet non seguire questo esempio. Grande Sola

    1. Scritto da fabiolino

      Sì, certo, bravo Sola. Ora inizia a restituire i tre quarti di quei QUINDICIMILA EURO AL MESE che hai preso dalla Regione negli ultimi due anni e mezzo (sono trenta mesi, quindi un totale di circa 450.000 euro: devolvine anche solo la metà in beneficenza).

      1. Scritto da amy

        Non mi pare che Sola fosse solo in Regione Lombardia: chiediamo la restituzione a tutti quanti, soprattutto a quelli che un passo indietro non lo fanno neppure dopo plurime convocazioni in procura

      2. Scritto da Fabio

        basta con questa demagogia! Io non ho votato Sola e mai lo voterò. FABIOLINO dalle tue espressioni si evidenzia la maggior parte della cittadinanza Bergamasca: “votiamo Lega che sono duri e puri” e poi si che li hanno trovati con le mani nella marmellata…. ma adesso il barattolo è vuoto!!! ben vengano proposte del genere almeno uno che fà il passo giusto ….!

        1. Scritto da fabiolino

          Io ho votato SEL, per la cronaca.

      3. Scritto da Narno Pinotti

        In realtà un consigliere regionale lombardo prende circa 9000€ netti al mese; nei partiti seri, almeno 2000€ vanno alle casse del partito. No, non sto dicendo che siano pochi! Sto dicendo che le cifre a cappero – dodicimila, quindicimila, tre quarti, la metà, quarantaquattro gatti in fila per sei con il resto di due – di solito sono segno di ragionamenti a cappero. Peraltro il signor Sola è stato eletto da cittadini lombardi che sapevano benissimo cifre e privilegi degli eletti; e se non li sapevano si potevano informare prima di mettere una croce sulla scheda. Formigoni ha avuto 2.704.057 voti nel 2010: quanti adesso commentano con la bava alla bocca?

  15. Scritto da Beppe

    Meno male che almeno uno ha la schiena dritta.Bravo Sola, non
    dimenticherò il tuo nome.

  16. Scritto da 55 Mano

    Facile dopo averli presi con le mani nella marmellata.
    COMPLIMENTI

  17. Scritto da ex amministratore pubblico

    Finalmente un amministratore serio e disinteressato, così come dovrebbero essere tutti quelli che rappresentano le istituzioni dello Stato. Complimenti! E spero che venga rieletto alle prossime elezioni.

  18. Scritto da er piotta

    Non ti ho votato, ma voglio vedere chi ha il coraggio di seguirti anticipando le dimissioni.

    Gran bella mossa. Qualcuno dirà che è facile demagogia, ma tu l’hai fatto (o meglio lo stai per fare) …
    Complimenti

  19. Scritto da campacavallo

    Signor Sola, la sua scelta le fa onore, peccato che il suo partito come molti altri ha parlato tanto e poi tanto di riduzioni dei soldi alla politica ma sino ad oggi e’ sempre passato alla cassa a riscuotere…. se aveste anche voi restituito i soldi dei rimborsi elettorali avrei continuato a votarvi… invece li avete incassati fino all’ultimo centesimo anche se avete sempre gridato che erano una truffa ai danni dei cittadini che avevano votato il referendum..

    1. Scritto da ele

      Intanto questo signore ha rinunciato al diritto al vitalizio, che sono non pochi soldi… Mi sembra un gesto abbastanza forte!

      1. Scritto da Amico

        Non può rinunciare, sei duro.

      2. Scritto da bravo

        Vero. facile o no, è un gesto RARO. Ne vede altri in giro? E non solo tra i politici…

  20. Scritto da Giorgio

    Bella mossa , pensando che ormai si è certi di andare a nuove elezioni ed in funzione dellla rielezione. Ma personalmente detesto queste cose, gli isolati gesti eclatanti funzionali alla visibilità .

    1. Scritto da Sepp

      Certo se Sola sa di essere rieletto la mossa non vale molto… ma se Sola allo stesso tempo si battesse in tutti i modi per l’abolizione dei vitalizi la mossa avrebbe un certo senso…
      In ogni caso dopo 20 anni di lavaggio del cervello berlusconian-ciellino il popolino lombardo rivoterà come ha sempre fatto i soliti noti.