BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ponte, raccolta firme della Lega: “Sicurezza, intervenga il prefetto”

Raccolta firme della sezione della Lega Nord di Ponte San Pietro per sollecitare l’intervento della prefettura per garantire la sicurezza dei cittadini. I militanti del Carroccio hanno organizzato un presidio per sensibilizzare la popolazione.

Raccolta firme della sezione della Lega Nord di Ponte San Pietro per sollecitare l’intervento della prefettura per garantire la sicurezza dei cittadini. I militanti del Carroccio hanno organizzato un presidio per sensibilizzare la popolazione così come avvenuto qualche settimana fa a Terno d’Isola. L’obbiettivo della lunga giornata di mobilitazione è chiaro: “Sensibilizzare il Prefetto ad intervenire con tempestività ed efficienza nei confronti di un fenomeno di degrado a cui l’amministrazione comunale, da sola, non può far fronte”. Il presidio, nella zona Isolotto, durerà 24 ore a partire dalle 14 di sabato 13 ottobre. Presente il sindaco di Ponte San Pietro Valerio Baraldi con i colleghi della Giunta per rappresentare l’istituzione ‘Comune’ nei confronti dei cittadini di Ponte, “che non possono più tollerare tutti quei fenomeni di microcriminalità che mettono quotidianamente a repentaglio la loro sicurezza. La popolazione di Ponte è inviata a portare il proprio sostegno firmando a favore di questa iniziativa”. Presente anche il consigliere regionale Roberto Pedretti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da p.c.

    Quando non amministrava la Lega la colpa della criminalità a Ponte era del Sindaco di turno, adesso che amministrano loro la colpa è della prefettura…

  2. Scritto da Pedersem

    Sono atti di disperazione della lega, ritornando ai vecchi temi (hanno governato ovunque per anni e anni) sperano di trovare ancora qualche stordito. Illusi, la gente non dimenticherà mai lo scempio che hanno fatto.

  3. Scritto da stefano

    Ma il Pedretti dopo la figuraccia di Curno ha ancora il coraggio di farsi vedere in giro! A casa, e spero che la lega punti alle prossimeelezioni regionali a persone più presentabili!

  4. Scritto da Simone

    Solidale con gli italiani che non possono vivere sicuri a casa loro…

    1. Scritto da Gioan

      Ti stai riferendo agli italiani che accusano la lega di aver triplicato l’immigrazione nei suoi quasi 10 anni di governo ?

      1. Scritto da Simone

        Mi sto riferendo a quegli Italiani che non sono più padroni del loro territorio a causa dell’immigrazione incontrollata di allogeni, che in Italia sembrano godere di maggiori privilegi rispetto agli autoctoni, con culture/ ideali/ credenze/ usanze diverse dai nostri.

        1. Scritto da Angelo

          Allogeni o allucinogeni? Usanze diverse? Autoctoni ostaggi? Ma di che parla? Si riferisce per caso a Belsito? alla Mauro? Al trota?
          Ma lo sa che sono i rampolli indigeni bergamaschi viziati che comprano droga dagli immigrati e poi la rivendono? Ma quale sicurezza? Siamo passati dall’albero degli zoccoli a vivere rinchiusi in casa come in una cassaforte.

          1. Scritto da Simone

            Forse lei pensa che io difenda la Lega. Beh si sbaglia, io difendo il popolo italiano, se la stessa iniziativa fosse stata promossa da qualsiasi altro partito e/o movimento avrei avuto la stessa reazione.
            Lo dice anche lei che il problema sono gli allogeni che vendono droga a agli indigeni. La sicurezza, purtroppo è solo un’utopia, dovuta principalmente ad un certo garantismo di cui godono gli individui malavitosi. Perché i problemi grandi e veri sono causati si dagli individui che stanno al potere, però almeno non rischio che mi minaccino mentre passeggio in centro.

  5. Scritto da Arianna

    Dopo averci mostrato il degrado e l’infamia del comportamento del mondo politico i cittadini si devono riunire e raccogliere firme per mandare via loro, sicuramente aumenterà la sicurezza perchè ci saranno meno esempi negativi da cui imparare a delinquere

  6. Scritto da nichel

    L’obbiettivo della lunga giornata di mobilitazione è chiaro: “aggraparsi ai soliti slogan demagogici in modo da far risollevare un partito che ha fallito su tutta la linea, nei comuni, in provincia, in regione, in Padania, in Italia e nel mondo. Speriamo che gli elettori ci caschino ancora”

    1. Scritto da Andrea Marco

      concordo e aggiungo: manca poco e andrete tutti via da quelle poltrone che avete “insudiciato”

  7. Scritto da anna

    raccolgono le firme per allontanare quattro straccioni ma non sono capaci di controllare il malaffare nelle amministrazioni di cui fanno parte

  8. Scritto da nino cortesi

    La raccolta firme sarebbe da fare per far ricoverare loro.
    E per la maxicriminalità dei politici? Se i ladruncoli rubano 100 euro, quelli rubano milioni di euro. Chi ci rende più insicuri?
    Ripulite il vostro pollaio prima.

    1. Scritto da Andrea Marco

      concordo e aggiungo: ormai non vi crede più nessuno, tra poco scomparirete tutti, non avete fatto niente se non slogan demagogici per attirarvi le simpatie dei vuoti di cervello. Vi dovrebbero condannare tutti per millantato credito