BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Dalla Lombardia una speranza di governo”, dibattito alla casa del Giovane

“Dalla Lombardia una speranza per il Governo del Paese”. È questo il titolo dell’ incontro che avrà luogo sabato 13 ottobre alla Casa del Giovane di Bergamo.

Più informazioni su

“Dalla Lombardia una speranza per il Governo del Paese”. È questo il titolo dell’ incontro che avrà luogo sabato 13 ottobre alla Casa del Giovane di Bergamo. Per la prima volta da molti anni un consistente numero di amministratori lombardi – espressione delle esperienze cattolico-democratica, popolare, liberale, moderata e riformatrice – si incontro, perché dalla Lombardia e dalla sua concretezza parta un percorso verso l’indispensabile offerta di una nuova “buona politica” nella ricerca di aggregazioni culturali e politiche, che dal basso promuovano una nuova governabilità del Paese. Consiglieri regionali, provinciali, comunali, esponenti di formazioni sociali, movimenti culturali, nuove esperienze di liste civiche, con adesioni a titolo per ora individuale e senza etichette di partito, ricercano una aperta rete di collegamento, di utilità ed efficacia, che non può prescindere da una adeguata dimensione aggregativa e consensuale attorno ad una definita volontà di impegno, serietà e risanamento, rappresentata dalla cosiddetta Agenda Monti. Sulla prospettiva di TODI 2 e del rilancio anche in Lombardia dell’associazionismo culturale e sociale si vuole cercare una condivisione politica ed un possibile punto di riferimento, di ricerca e di riflessione operativa per dare risposte di governo alle visioni di un rimotivato movimento sociale e culturale, popolare e riformatore che crede nell’economia sociale di mercato in Europa, si ispira al Magistero sociale, e persegua politiche di compatibilità tra idee di giustizia, equità e idee liberali. I protagonisti di tutte le associazioni che animano il progetto di Todi si incontrano con nuove energie e solide esperienze di tutte le province del territorio, affinché la Lombardia riprenda il suo ruolo propositivo e propulsivo nella difficile stagione che ci attende per salvare l’Italia e riprendere la via della crescita nella vocazione europea.

I PROMOTORI DELL’INCONTRO “DALLA LOMBARDIA UNA SPERANZA PER IL GOVERNO DEL PAESE” IN ALLEGATO LA LISTA DEGLI ADERENTI E LA LOCANDINA INVITO DELL’EVENTO

PROGRAMMA Ore 9.30 Introduzione di Valerio Bettoni Ore 9.45

I SESSIONE: RIPARTIAMO DAI VALORI PER FARE COMUNITA’ IN EUROPA RELAZIONI: Savino Pezzotta (Parlamentare), Riccardo Pozzi (Pres. Giovani Internazionale Democratica Cristiana), Rita Bichi (Docente Istituto Toniolo), Lorenzo Dellai (Presidente Provincia di Trento)

Ore 11.00 II SESSIONE: LE ESPERIENZE E LE NUOVE ENERGIE DELLE PROVINCE LOMBARDE INTERVENTI: Vittorio Milesi, Battista Bonfanti (Bergamo), Gianmarco Quadrini (Brescia), Luca Corvi (Como), Giuseppe Torchio (Cremona), Virginio Brivio (Lecco), Elena Maiocchi (Lodi), Tonino Zaniboni (Mantova), Bruno Tabacci, Enrico Marcora (Milano), Tiziano Garbo, Anna Martinetti (Monza), Vittorio Poma (Pavia), Enrico Dioli (Sondrio), Enrico Tacchi (Varese). Ore 14.30

III SESSIONE: RICOSTRUIAMO LA COESIONE SOCIALE E CULTURALE Tavola rotonda coordinata da Franco Cattaneo (V. Dir. L’Eco di Bergamo): Gianni Bottalico (Acli), Alberto Barcella (Confindustria), Giorgio Guerrini (Confartigianato), Francesco Rivolta (Confcommercio), Maurizio Ottolini (Confcooperative), Ettore Prandini (Coldiretti). Ore 16.30
DIBATTITO: Aprono gli interventi Gilberto Bonalumi, Gianni Fontana ed Emanuela Baio

Ore 18.00 Conclusioni: Roberto Mazzotta (Presidente Istituto Don Sturzo)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da nino cortesi

    Lo 0,0000001% del corpo elettorale, che inciucia per il 120% del corpo elettorale. Smettetela con i tromboni, provate almeno con il piffero.

  2. Scritto da leghista

    Visto che vi dichiarate continuamente credenti e praticanti, mettetevi daccordo con formigoni e trovate un convento per un fine carriera dignitoso,

  3. Scritto da Sergio

    sarà il vecchio che avanza, ma un vecchio con le mani pulite e tanta esperienza da mettere in positivo a disposizione…se la lega e il pdl sono stati il nuovo; che Dio ci salvi da tale novità vecchia come il mondo (per non dire come berlusconi e bossi) quanto i furti e i latrocini di soldi pubblici..

    1. Scritto da allo

      le mani pulite dei soldi mangiati in provincia con le sue belle società partecipate che hanno creato buchi enormi

  4. Scritto da Paolo

    Tutti contro bettoni in questo sito. Io so solo che grazie alla sua gestione la provincia di Bergamo aveva un senso che ora non ha più. Io lo ringrazio e ritengo dia molto meglio di leghisti e pidiellini attuali

    1. Scritto da il nuovo è avanzato

      Errori Bettoni ne ha fatti, ma questo che lei dice è difficilm contestatbile

  5. Scritto da Mariella

    Bettoni cerca di riciclarsi facendo la vergine dopo i casini fatti in provincia…

  6. Scritto da aldo

    mamma mia che tristezza…..ecco il nuovo che avanza!

  7. Scritto da alpha

    Tutti a casa!!!!!!!!! Ridicoli…

  8. Scritto da aria fritta

    Aria fritta e fiato ai denti……basta parole e chiacchiere , fatti ci devono produrre. Nessuna illusione se la cantano e se la suonano tra di loro, intanto il popolo paga.

  9. Scritto da ex democristiano

    Dalla padella alla brace. Andate a lavorare che è meglio

  10. Scritto da Francesco rosssi

    aumentano le tasse il lavoro diventa un privilegio le pensioni sono basse e questi che hanno portato l italia e la lombardia in questa situazione hanno ancora il coraggio di parlare dell aria fritta!!!!!!

  11. Scritto da fausto leali

    un convegno di reduci e combattenti….e poi scusate chi è pozzi????tutte persone che senza politica sarebbero disoccupati

  12. Scritto da giovanni verga

    ma uno come bettoni che è nelle istituzioni dal 1985 parla ancora????potrebbe iniziare a lavorare sarebbe una buona notizia per far ripartire la lombardia