BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Multe in calo a Bagnatica con il “VeloOk”

Lo scopo del progetto NoiSicuri è la prevenzione degli incidenti automobilistici sulle strade urbane mediante un’opera di sensibilizzazione e l’utilizzo di una adeguata strumentazione di controllo della velocità.

Più informazioni su

Il tema della guida sicura è stato al centro di un incontro a Bagnatica dal titolo "La sicurezza sulle strade urbane in un progetto condiviso". Durante la serata, svoltasi nella sala consiliare, sono state illustrate la modalità di funzionamento del sistema di dissuasione e controllo delle velocità pericolose “VeloOk”, introdotto nell’ambito del progetto “NoiSicuri”, e sono stati presentati i primi risultati ottenuti. E’ stata rilevata una diminuzione della velocità di 10 km/h e un calo al 5% delle violazioni dei limiti di velocità.

Gli obiettivi del progetto sono quelli di utilizzare sul territorio, in particolare sulle strade urbane, strumenti più efficaci per limitare la velocità; valorizzare il ruolo degli enti locali preposti al funzionamento dei rilevatori; effettuare uno studio e una interpretazione migliore delle norme di legge relative a questa tematica; compiere un’importante opera di prevenzione. Come spiegato durante la serata “con questo progetto le amministrazioni dei comuni aderenti non intendono far cassa, ma solo garantire ai cittadini la massima sicurezza, migliorando l’efficacia del controllo e diminuendone l’impopolarità, affinché non venga più considerato dagli automobilisti come un agguato ma piuttosto come un modo per prevenire gravi incidenti”.

Sono intervenuti Gianluigi Belotti, Presidente dell’Unione dei Colli, Primo Magli, Sindaco del Comune di Bagnatica, Enzo Fiocchi, Comandante della Polizia Locale dell’Unione dei Colli, Paolo Goglio, Responsabile Nazionale del Progetto NoiSicuri.

Giorgia Latini

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Damiano

    Ma sono calati gli incidenti? Perché, dopo tutta ‘sta pappardella, la sostanza al centro dell’attenzione dovrebbe essere il calo degli incidenti e l’aumento della sicurezza, non il sapere che andiamo alla stessa velocità di mezzo secolo fa…

  2. Scritto da Autoincensamento

    Per me é un amministratore che si autoincensa. Tutt’al più un parente

  3. Scritto da Giada

    Ottima amministrazione!!! complimenti!

    1. Scritto da wletrombe

      soldi spesi per niente, io quando passo davanti a quello o ai dossi a qualsiasi ora, mi attacco alle trombe, l’importante è infastidire e rompere

    2. Scritto da paolo delfino

      ma non sono illegali quegli scatolotti arancio ?

      1. Scritto da ANTONIO

        SI.. DEVONO AVERE IL VIGILE CHE TI FERMA SUBITO E TI CONTESTA L’INFRAZIONE TENENDO PRESENTE CHE LA SEGNALAZIONE DI AUTOVELOX DEVE ESSARE AMOVIBILE E POSTA ALMENO A 200MT
        PS GLI AVVISI FISSI NON SONO VALIDI QUELLI VALGONO SOLO IN SUPERSTRADA ED IN AUTOSTRADA..
        SE IL VIGILE VI MULTA METTETELO NELLE OSSERVAZIONI ED ANDATE AL GIUDICE DI PACE
        COMUNQUE ANDATE PIANO CHE E’ LA MIGLIORE SICUREZZA
        PER VOI E PER GLI ALTRI