BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’incontro con Bajani apre il Festival dei narratori Italiani

Da sabato 13 ottobre al 2 dicembre ritorna anche quest’anno, alla sua quinta edizione, il festival dei narratori italiani Presente Prossimo a cura del Sistema Bibliotecario della Valle Seriana.

Sabato 13 ottobre Andrea Bajani, è l’ospite che apre la quinta edizione del Festival dei narratori italiani Presente Prossimo a cura del Sistema Bibliotecario della Valle Seriana.

Bajani, scrittore e autore di teatro, alle 10.30 incontra i ragazzi alla scuola di Gazzaniga ISISS “Valle Seriana” per dialogare sul romanzo come forma più naturale della narrazione in prosa anche se esiste solo da un paio di secoli.

Alle 18 è poi ospite alla biblioteca comunale di Villa di Serio per continuare a raccontare di se stesso e del romanzo sociale, la narrazione che usa il presente: il lavoro, il precariato, la realtà vera dei rapporti fra le persone non come uno sfondo ma come il motore stesso dei romanzi.

L’offerta agli studenti liceali non si ferma qui, bensì il Festival comprende anche un breve ma sostanzioso corso di scrittura creativa con Raul Montanari, direttore del festival e scrittore, con cinque lezioni a numero chiuso nei sabati in cui sono previsti gli incontri con gli autori.

Si parte appunto il 13 ottobre alla Biblioteca Centro Cultura di Nembro e sino al 17 novembre, ogni sabato del mese dalle 15 alle 17 Montanari spiegherà le nozioni fondamentali della scrittura narrativa e i meccanismi del testo letterario, il tutto filtrato attraverso l’esperienza dell’autore per professione.

A dicembre poi si terrà anche un workshop di scrittura creativa aperto a tutti coloro che vogliono cimentarsi nel grande salto dalla lettura alla scrittura.

www.presenteprossimo.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.