BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il Nobel per la pace all’Unione europea Ne sei orgoglioso?

I saggi di Stoccolma hanno voluto riconoscere nell'unificazione del vecchio continente una forza "buona" che ha evitato guerre per sessant'anni e insieme ha difeso la democrazia. Cosa ne pensi?

Stoccolma stavolta premia l’Unione europea con il più prestigioso forse dei riconocismenti. Assegnato all’Ue infatto il Nobel per la pace 2012. Dopo il presidente degli Stati Uniti Barak Obama che è stato insignito del premio nel 2009, ora è la volta dell’Unione europea.

I saggi di Stoccolma hanno voluto riconoscere nell’unificazione del vecchio continente una forza "buona" che ha evitato guerre per sessant’anni e insieme ha difeso la democrazia.

Sei d’accordo con questo premio? Sei orgoglioso dell’Ue? 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da ActionAid

    Ecco cosa ne pensa la ONG ActionAid:
    ACTIONAID: NOBEL ALL’UNIONE SI, MA CON COERENZA

    “L’esistenza dall’Unione europea ha dato la chance a milioni di persone di non vivere più sulla pelle la catastrofe delle guerre, che oggi annienta ancora le vite umane in molte regioni del pianeta. Nell’accettare questo premio Nobel per la Pace, la UE dovrebbe fermarsi un attimo a riflettere su come possa farsi promotrice in modo più deciso e proattivo dei suoi valori fondanti – diritti umani e lotta alle disuguaglianze”. Così Marco De Ponte, segretario generale di ActionAid commenta il Premio Nobel per la pace assegnato oggi all’Europa.

  2. Scritto da Alberto

    No, non sono d’accordo sull’assegnazione di quest’anno e pure su quella dello scorso.
    Come in politica anche per la pace ormai si sceglie il meno peggio! Ognuno fa i propri interessi e basta!

  3. Scritto da nino cortesi

    Creiamo colossi sempre più grandi in ogni campo e le persone diventano sempre più piccole ed insignificanti. Stiamo arrivando al punto che le persone non sono scomparse ma è cose se lo fossero.
    Contasse almeno nella guida il pensiero onesto, che è semplice, facile, normale.

  4. Scritto da Cura Monti

    Santo cielo, e c’è ancora chi crede nell’Europa
    Ma quando capirete che non è trippa per gatti.
    Tra un po’ di mesi vedrete il buon fine della cura Monti, e rimpiangerete il banana

  5. Scritto da eli

    Si!! W L’Europa.

  6. Scritto da enzo pietra

    un premio nobel a chi abolisce il premio nobel!

  7. Scritto da La verità fa male

    L’Unione Europea come progetto concepito dai grandi statisti del passato era una grande idea e un progetto meraviglioso. L’Unione Europea degli attuali politicanti, banchieri, speculatori ed euroburocrati è demenziale, anzi spesso è pericolosa per le stesse nazioni che ne fanno parte. Invece questo attribuire premi Nobel all’Unione Europea e tacciare di fascismo, leghismo o qualunquismo chi mette in dubbio il Totem dell’Euro è ipocrisia “politically correct”. La mia opinione è quella di riprendere le idee di Miglio, superare il concetto degli Stati nazionali e riorganizzare l’Europa per macro-aree omogenee ma non vedo statisti all’altezza di prendere una decisione come questa

    1. Scritto da nino cortesi

      Bossi oppure mons. Fisichella.

  8. Scritto da Kurt Erdam

    Contento di far parte di un’Europa che con governanti capaci è riuscita comunque a non mandarci completamente in rovina e a tenerci fuori da conflitti di grandi dimensioni.Se poi in Italia avessimo avuto governi veri negli ultimi 20 anni sarei ancora più contento.Dovremmo sentirci tutti più europei e dimenticarci di essere quelli che vanno sul confine del paesino vicino a tirare i sassi a “quegli altri” che non sono dei nostri.

    1. Scritto da poeraITALIA

      con la FRANCIA,INGHILTERRA E ITALIA CHE HA UCCISO GHEDDAFI,OPPURE L’EUROPA CHE E’ A 4 O 5 VELOCITA’NON siamo riusciti ad unire L’ITALIA DOPO 150 ANNI e non gli ultimi 20 anni.E SE SI DA RETTA all’inghilterra che vuole un europa a 2 velocità cosa ne pensa??SIAMO SICURI CHE L’EUROPA SIA UNITA

      1. Scritto da Kurt Erdam

        Io non ho votato lega e berlusconi purtroppo tanti si sono lasciati convincere a votarli e adesso ne paghiamo i risultati.Se al governo c’è chi pensa a farsi i fatti suoi invece che gli interessi dei cittadini le cose non possono che andare male,come in effetti sono andate.La politica estera del cucù ,delle corna e del lettone di putin possono solo portarci dove siamo finiti.Speriamo che nella nostra storia futura non si ripetano più periodi così bui e si capisca che “se vogliamo mangiare il dinosauro è meglio che lo affrontiamo in tanti ben coordinati fra noi altrimenti se lo affrontiamo uno alla volta è lui che uno per uno ci mangia tutti”.Speriamo che la capiscano.Stati Uniti d’Europa!!!!

        1. Scritto da il polemico

          e quelli attuali ,di cui tu ti senti degnamente rappresentato,stanno facendo gli interessi di chi?tolgono le pensioni a molti per lasciarle intatte a pochi,stanno facendo odiare l’europa a quasi tutti i paesi aderenti,e si parla di pace,mentre con sti giochetti finanziari si stanno creando malumori tra i vari popoli,ma come dici tu,meglio il ministro passera della carfagna……

          1. Scritto da Kurt Erdam

            Le conseguenze che stiamo vivendo sono originate dall’incapacità e dalla disonestà di chi ha governato 8 sugli ultimi 10 anni,dalla lombardia al lazio alla tanzania per chi è capace di intendere e di volere non è difficile capire se chi governava faceva i suoi o i nostri interessi.E’ ora di venire giù dal caco e capire che i guai prodotti in decenni di cattiva gestione del governo dell’Italia non si risolvono in un attimo:E quelli che ci sono adesso sono meglio di quelli che c’erano prima,almeno più presentabili,ma fanno parte della stessa razza e non hanno capito neppure loro di ciò che va fatto per risolvere i nostri problemi.Se la classe dirigente lo capisce alla fine la gente si incazza.

          2. Scritto da il polemico

            ho capito,meglio uno presentabile(a lei e ai banchieri vedo) che però,dati alla mano ,sta facendo record di danni,invece di uno meno presentabile che fa meno danni..

          3. Scritto da Kurt Erdam

            Lei non è ancora capace di capire che i danni li ha fatti chi c’era prima provi a informarsi un po’ su internet la possibilità c’è ma anche senza andare lì chi governa nel tempo libero fra un bunga-bunga e l’altro con la ruby (tra ruby e rubare non facciamo confusioni perché in tempi e modi diversi ci stanno tutti e due) per postulato non può fare cose sagge e utili per i cittadini(lo ha detto il suo idolo non i cattivi giudici comunisti,l’ho sentito io).Comunque fra Monti e berlusconi meglio cento Monti (anche se non lo approvo in pieno) che 1 berlusconi e fra i danni prodotti da berlusconi e i disagi dovuti a Monti che cerca di medicarli meglio cento Monti che 1 berlusconi.Estinguetevi!!!

          4. Scritto da il polemico

            aggiungo che nemmeno a me piacciono certi personaggi del pdl,che al pari di membri di altri partiti sono approfittatori e ladri,però giudicare sulla base di simpatie ed accettare qualsiasi cosa uno dica e faccia, solo perchè mi è simpatico,vuol dire che tu sei messo bene..trovami qualcosa di positivo del governo monti che ha fatto riguardo alla gente,perchè di sicuro le banche sono contente,e pure i giornalisti stranieri che lodano a destra e sinistra senza sapere come sta realmente il cittadino italiano.magari si prenderà pure un pò di merito per il nobel….e intanto l’economia sta sprofondando senza che monti intervenga con fatti e non parole

          5. Scritto da il polemico

            guardi,tralasciando i dati delle auto,mi limito a quelli delle motociclette,dall’arrivo di monti,meno 40%,pil meno 2,5%,disoccupazione 2% in più,ok dare la colpa agli altri,ma a distanza di 1 anno non credi che si dovrebbero vedere qualche miglioramento,che evidentemente non c’è?nessun incevivo agli acquisti,fabbriche lasciate andare alla deriva,e visto che approvi le scelte di monti,chiedilo ai truffati della ex banca di passera se sono soddisfatti di avere perso i loro risparmi e di vedere il responsabile della truffa promosso superministro..secondo me servirebbe guardare meno alla simpatia o antipatia,ma limitarsi alla realtà,che chiunque,a parte lei,vede peggiorata in modo drastico

          6. Scritto da Kurt Erdam

            quando si parla di lavoro e cose concrete le simpatie e le antipatie si lasciano fuori dalla porta io ho fatto il direttore e il capo tanti anni e so che l’operaia brava è quella che fa bene il suo lavoro anche se ti risponde male non quella carina che ti sculetta in giro.Monti è un magazziniere,un curatore fallimentare,è quello che compra la penna che costa meno e te la cambia solo quando non scrive più.Non aspettiamoci progressi da lui.Il problema è che i danni li hanno fatti quelli che hanno governato prima.Io sui governi Prodi almeno 5 o 6 cose che condivido e ritengo nell’interesse di noi cittadini,anche se non stravolgenti le trovo.1) Tracciabilità pagamenti (tolta da tremonti),

          7. Scritto da Kurt Erdam

            3)Più liberalizzazione dei taxi (non riuscita a causa della destra);4)abolizione delle tariffe minime(avvocati e professionisti)non fatta a causa della destra.Più altro che non ricordo.Adesso mi dica lei che leggi ha fatto berlusconi per favorire i cittadini.Io ricordo i condoni,gli scudi,la negazione della crisi (ristoranti pieni),il cucù,le corna,ruby,le “escort” dalla puglia con l’aereo di stato,i vari cosentini,milanesi,tarantini,lavitola esentati da giudizio a maggioranza.Vada a vanti lei che tanto,invece di ripetere sempre hli stessi slogan mi dica cosa ha fatto di buono ma lasci perdere le impronte dei bambini rom o dell’abolizione dell’ICI che adesso paghiamo doppio.Sennò stia zitto.

          8. Scritto da il polemico

            io posso dire che facendo gli incentivi nel 2009,in piena crisi,il mercato dell’auto e dell’indotto aveva avuto un buon incremento di vendite,la gente i soldi li avrebbe ancora,ma se il futuro è incerto,chiaro che non fa nulla,e monti con il suo fare lo sta rendendo incerto.tassa l’operaio con il mutuo sulla casa,ed esenta le fondazioni bancarie che di fatto sono proprietarie delle banche,tu ti limiti ai taxi,ma quanti li prendono?e che dire della riforma pensioni?e del decreto sviluppo da 80 miliardi…e dove si prendono se continua a dire che non ci sono più soldi?parole parole e basta

          9. Scritto da Kurt Erdam

            Vada a vedere qui e ci rifletta sopra è fatale che prima o poi si renderà conto anche lei di quanto sia stato preso in giro ma mi raccomando abbia l’intelligenza di ammetterlo almeno con se stesso.
            http://www.ilgiornale.it/news/economia/evasionenei-paradisi-fiscali-sono-nascosti-21mila-miliardi.html

          10. Scritto da Kurt Erdam

            I taxi non li prende nessuno perché a differenza del resto del mondo costano carissimi e devi chiamarli o andare a cercarli mentre dalle altre parti circolano in cerca di clienti.E l’auto se i soldi sono pochi si cambia solo se non si può farne a meno.Il problema vero è che va rifondato il sistema,non si può consumare sempre di più all’infinito. Deve arrivare il momento di redistribuire più intelligentemente le risorse che ci sono.Nei paradisi fiscali ci sono 22.000 miliardi di dollari in soldi liquidi che sommati a quadri,case,barche arrivano a 32.000 miliardi,sono tutti soldi neri(non solo italiani ma anche)che corrispondono all’economia di Stati Uniti a Giappone messe insieme

          11. Scritto da Kurt Erdam

            quando si parla di lavoro e cose concrete le simpatie e le antipatie si lasciano fuori dalla porta io ho fatto il direttore e il capo tanti anni e so che l’operaia brava è quella che fa bene il suo lavoro anche se ti risponde male non quella carina che ti sculetta in giro.Monti è un magazziniere,un curatore fallimentare,è quello che compra la penna che costa meno e te la cambia solo quando non scrive più.Non aspettiamoci progressi da lui.Il problema è che i danni li hanno fatti quelli che hanno governato prima.Io sui governi Prodi almeno 5 o 6 cose che condivido e ritengo nell’interesse di noi cittadini,anche se non stravolgenti le trovo.1) Tracciabilità pagamenti (tolta da tremonti),

          12. Scritto da Kurt Erdam

            quando si parla di lavoro e cose concrete le simpatie e le antipatie si lasciano fuori dalla porta io ho fatto il direttore e il capo tanti anni e so che l’operaia brava è quella che fa bene il suo lavoro anche se ti risponde male non quella carina che ti sculetta in giro.Monti è un magazziniere,un curatore fallimentare,è quello che compra la penna che costa meno e te la cambia solo quando non scrive più.Non aspettiamoci progressi da lui.Il problema è che i danni li hanno fatti quelli che hanno governato prima.Io sui governi Prodi almeno 5 o 6 cose che condivido e ritengo nell’interesse di noi cittadini,anche se non stravolgenti le trovo.1) Tracciabilità pagamenti (tolta da tremonti),

  9. Scritto da Stefano

    Quotidianamente viviamo solo le difficoltà e i limiti dell’UE, ma questo premio coglie il solco storico che l’UE sta tracciando. Non solo sta riappacificando e unificando per la prima volta nella storia il vecchio continente, ma con l’ingresso a partire dal 2004 di paesi ex sovietici ha anche posto le basi per superare i retaggi di decenni di guerra fredda e per sviluppare insieme realtà sempre più interconnesse.

    1. Scritto da Tempo al tempo

      Tempo al tempo, e vedrai come andrà a finire. Gli interessi già si contendono all’interno di uno stesso popolo. Figuriamoci con popoli che non hanno nulla in comune se non l’avidità per il denaro e il potere.
      Vedrai la tua interconnessione dove ci porterà. Litighiamo per interessi tra un paese e l’altro, figurati tra una nazione e l’altra

  10. Scritto da Stupore di che?

    L’hanno data pure ad un guitto come Dario Fò. L’hanno dato pure ad Obama prima di fare il nulla che ha fatto.
    Ma di che ci stupiamo, tra un po’ lo daranno anche a Grillo

    1. Scritto da Accontentiamoci

      Non l’hanno ancora dato a berlusconi e al trota , come hai fatto tu. E’ già qualcosa.

    2. Scritto da Eugenio

      Infatti, non ci stupiamo proprio di nulla, nemmeno del fatto che lei non sappia scrivere in italiano. Fo è senza l’accento, caro il mio invidioso.

      1. Scritto da Saputello

        Eugenio, che c’azzecca l’italiano, o sapientone.
        Fo é un nome proprio di persona, potrebbe avere o non avere l’accento.
        Capito, saputello ignorantone, studia!

  11. Scritto da W l'Italia

    Sicuramente orgoglioso dell’Italia e di essere Italiano.
    L’Europa non esiste, come non esiste la Padania.
    È una fregatura generale che serve agli speculatori internazionali, in primis quelli tedeschi.
    No Europa, che non esiste e che il popolo Italiano mai ha votato affinché esistesse, si alla grande nazione Italiana vcon la sua sovranitá che ha lasciato nel mondo barbaro arte, cultura e bellezza della sua terra

  12. Scritto da Michele Lecchi

    io già da tempo in Facebook mi sono autodefinito un “patriota degli Stati Uniti d’Europa”, non posso che essere felice di questo riconoscimento… meritatissimo! Infatti all’interno della UE non ci sono più state guerre, e a margine della UE ci sono state bruttissime guerre (per esempio la Jugoslavia) tenute sotto controllo e fermate anche grazie alla presenza vicina della UE.
    Adesso bisogna andare avanti con il processo di integrazione politica europea, senza paura!

    1. Scritto da bella questa...

      parli per caso della Jugoslavia bombartata pesantemente proprio dall’Europa?o per caso della Libia o dell’Iraq o dell’Afganistan bombardati da aerei militari che,guardacaso,partono da tutta Europa? è proprio vero…il Nobel per la pace ormai lo danno a cani e porci!!

    2. Scritto da Syriza

      Il popolo greco affamato dall’Europa non la pensa come te.

  13. Scritto da sepp

    senza UE saremmo un paesello stile-sudamerica in mano a un dittatorello amico dei mafiosi e dei preti. Grazie Europa!

    1. Scritto da white

      mi risulta che,fino a qualche mese fa,eravamo proprio un paese in mano a un dittatorello amico dei mafiosi e dei preti. ora non c’è più il dittatorello ma tutto il resto non è cambiato per niente.

    2. Scritto da ANTONIO

      bravissimo la penso come te…E PER FARE LA CORNICE AL QUADRO DOVREMMO MANDARE A CASA TUTTI GLI INCAPACI CHE CI GOVERNANO E DARE TUTTO IN MANO AD 1 GOVERNO FEDERALE EUROPEO TIPO ALL’AMERICANA CON LEGGI VALIDE PER TUTTI..E CON QUALCUNO CHE LE FACCIA VALERE..

  14. Scritto da cani e porci

    ormai il Nobel per la pace lo danno proprio a cani e porci…

  15. Scritto da Cesare

    Sicuramente orgoglioso dell’Europa, certamente vergognoso dell’Italia.