BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Fidel Castro è morto? Sul web la voce impazza

Non è la prima volta che si annuncia la scomparsa del lider maximo ma stavolta il primo a postarla è un giornalista cubano: Alberto Muller sul suo blog e su Twitter.

Più informazioni su

Fidel Castro è morto? La voce impazza sul web tra un cinguettio e un post.

Non è la prima volta ma in questo caso a dare per primo la notizia della scomparsa del lider maximo non è un cittadino qualsiasi, bensì un giornalista cubano: Alberto Muller sul suo blog e su Twitter.

Non solo: sulla salute di Castro interviene anche quotidiano venezuelano «El Nacional». Parla di "morte cerebrale" per l’ex presidente cubano, 86 anni.

La certezza non c’è. A cuba la blogger Yoani Sanchez dichiara: "Non ho nessuna certezza, circolano solo voci…".

Da mesi Castro non parla in pubblico e, soprattutto "non si è congratulato con Hugo Chavez per il trionfo alle elezioni e che la sua presenza è sparita dalla stampa cubana". 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Aladin

    Macchè morto… al massimo avrà un raffreddore…

  2. Scritto da Kurt Erdam

    Ricordiamoci che Castro ha guidato una rivoluzione contro un dittatore che si chiamava Batista e che prima di lui Cuba era il “puttanaio” degli stati uniti dove bische e malaffare erano concessi agli americani dal dittatore foraggiato dal governo americano e col tramite della mafia.In pratica un paradiso di vizi per ricchi americani che in patria volevano farsi vedere morigerati.Fra i tanti tentativi di uccidere Castro ce ne fu anche uno portato avanti dal mafioso Santo Trafficante che si dice manovrato dallo stesso Kennedy.Si dice anche che sia la causa dell’assassinio di Marylin Monroe che venutane a conoscenza,dopo un litigio con Kennedy,pare volesse rivelarlo alla stampa.

    1. Scritto da Ma costui chi è?

      E quindi?…..ancora un pò e arrivi alla beatificazione! E cambia canale che siamo nel 2012!!!

      1. Scritto da Kurt Erdam

        Io sono contro le dittature e contro la mafia e di conseguenza contro le dittature che convivono felicemente con la mafia.Sono anche contro quelli che si ritengono esseri superiori e popolo eletto e ritengono giusto sopraffare altre popolazioni per soddisfare e realizzare i loro desideri di potenza.Veda lei da che parte vuole stare è un problema suo auguri.

  3. Scritto da nicola

    l76bg mio figlio e cubano mi sento in dovere di smentirti fidel ha opresso cuba e i cubani toglindogli ogni liberta di pensiero e parola nicola

  4. Scritto da lui

    Anche in Italia purtroppo i nostri governanti li dobbiamo subire per moltissimi anni.

  5. Scritto da mario59

    Non mi sono mai piaciuti i dittatori… ne di destra ne di sinistra… Se non e’ morto morirà anche lui. Quel che e’ certo, e’ che non saranno molti i cubani che lo rimpiangeranno. Speriamo che presto anche Cuba possa vivere in democrazia… Certo non quella americana, che e’ una democrazia che a sua volta non da alcuno spazio a chi vorrebbe una società più attenta e impegnata a difendere i più deboli, in pratica quello che le destre stanno facendo anche in Italia.

  6. Scritto da giobatta

    val la pena ricordare che, al tempo della crisi dei missili mezzo secolo fa, castro suggerì a kruscev un attacco nucleare preventivo contro gli usa.

    1. Scritto da L76BG

      Grande FIDEL..
      andate a Cuba, invece che parlar per sentito dire, a veder come funzonano scuola (dalle primarie all’universita) sanità e altri principali servizi pubblici.. oter che Italia.

      1. Scritto da Mildrey

        Io sono cresciuta a Cuba ti posso dire si la scuola la università e tutto quello che vuoi ma prima di tutto non ti serve a niente quello che studi a Cuba poi dimmi una cosa tuo figlio a 7 anni comincia la scuola elementare a Cuba un bambino di 7 anni non ha più diritto al latte se cominci da qui potrai capire tutto il resto le cose bisogna vivere tutto per poi dopo poter parlare ok

      2. Scritto da giobatta

        c’è stata l’anno scorso una persona a me vicinissima: assediata dai bambini che chiedevano l’elemosina, da sedicenti guide pronte a fregarti. si vive fuori dal mondo, l’unica informazione è quella di regime. povertà diffusa. però castro è ben curato. riconosco che il regime di Fulgencio Batista fu molto peggio e che castro ha portato, pur con molteplici errori, una luce di speranza all’america latina.

        1. Scritto da L76BG

          io ci ho vissuto, non ci sono stato in vacanza e sono stato a contatto con i cubani (veri) nei paesi.. riguardo alla povertà pensi anche all’embargo che ormai ha da decenni, ma riepto assistenza medica (anche a domicilio) scuola (se malati a domicilio) botteghe x beni essenziali garatite a tutti, come la casa.. forse dovremmo pensare a cosa è veramente necessario e cosa superfluo

        2. Scritto da L76BG

          assediata da bambin iche chiedevano l’elemosina?? ma dove è andata la sua amica/o? Unica informazione quella del regime? guardi che ci sono gli internt point (liberi e non censurati come in cina) i canali in TV vero son 3 (ma x quell oche ci danno a noi 100 canali) ci sarà anche povertà (questo è vero) ma nessuno muore di fame, nessuno è sulla strada e a nessuno si nega o chiede soldi anche seno nn li ha. TUTTI SONO BEN CURATI che poi Castro abbia di più..beh, non mi pare i nostri politici abbiano meno di noi… rifletta rifletta. sulle sedicenti guide beh, tutto il mondo è paese (qui ti fregano tassisti, baristi, ristoratori e quant’altro)

          1. Scritto da giobatta

            niente da fare: quando discuto con i comunisti le loro argomentazioni prevalgono sempre sulle mie

          2. Scritto da Regimi

            Il ventennio di Mussolini era certamente meglio di quello di Castro.
            Se fosse stato rosso invece che nero, lei lo avrebbe santificato come quello cubano

          3. Scritto da Kurt Erdam

            Forse c’è di mezzo qualche milione di morti ammazzati in guerre contro il resto del mondo che fanno la differenza,Pare che Castro di guerre non ne abbia fatte (almeno a me non risulta) e abbia avuto il suo da fare per far sopravvivere la sua popolazione agli embarghi degli americani che si sono visti togliere il loro “puttanaio” messo a disposizione da Batista prima della rivoluzione castrista.Io contro un regime come quello di Batista avrei partecipato anche personalmente alla rivoluzione e qui il rosso o il nero non centrano nulla.Vale solo la filosofia di vita che accetta e pretende la sottomissione di una popolazione ad un’altra (Lei) e chi invece è disposto a combatterla (IO).

    2. Scritto da white

      vale anche la pena ricordare che Castro non ha lanciato nessun missile,a differenza di USA e soci che continuano indisturbatamente a seminare guerre e morte in tutto il mondo. Ricordo anche che gli unici ad usare la bomba atomica sono le stesse persone che si professano “portatori di democrazia” nel mondo.

      1. Scritto da giobatta

        perché il comunista kruscev è stato responsabile. se parlo di castro non devi spostare il discorso sugli usa, perché non si risponde cambiando discorso. comunque concordo con te sul fatto che gli usa sono stati gli unici ad usare l’atomica.

        1. Scritto da white

          sei tu che hai tirato in ballo gli USA e Kruscev,mica io…

          1. Scritto da giobatta

            nostre piccole diatribe a parte, rallegriamoci che l’abbiamo scampata bella, amico!

          2. Scritto da no di sx

            onore a te Fidel e alla revolucion l’unica via di salvezza per questo mondo falso e bagnato dal sangue del denaro w la revolucion