BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Formigoni prova a resistere Raimondi: “Siamo sereni, parola agli elettori”

Roberto Formigoni è nell'ultima trincea prima della caduta del suo governo. L'ultimatum imposto dalla Lega Nord non lascia molte vie di scampo al governatore, che dovrà azzerare tutta la Giunta prima di andare al voto in primavera.

Roberto Formigoni è nell’ultima trincea prima della caduta del suo governo. L’ultimatum imposto dalla Lega Nord non lascia molte vie di scampo al governatore, che dovrà azzerare tutta la Giunta prima di andare al voto in primavera. Il Carroccio è stato chiaro e sembra deciso ad andare fino in fondo, forte delle dimissioni di tutti i consiglieri e gli assessori regionali presentate mercoledì sera. Anche una parte del Pdl invoca pulizia a partire dallo stesso Formigoni, imperatore privo ormai del suo regno.

Il vice presidente del Consiglio regionale Carlo Saffioti mercoledì ha auspicato un cambio di passo immediato. Lo ha fatto direttamente a Formigoni, incontrato nel primo pomeriggio di ieri: “O cambi tutto, oppure si va al voto”. E’ quello che pensano migliaia di elettori del Pdl, già scottati dal caso Fiorito e ora definitivamente a terra a causa delle pesantissime accuse rivolte a Zambetti.

Chi sembra resistere fino all’ultimo è l’area legata a Comunione e Liberazione. In mattinata il presidente ha avuto un vertice con i fedelissimi per capire la loro posizione. Nelle prime ore dello scandalo molti esponenti si sono schierati in difesa del governatore, così come sempre accaduto negli ultimi anni.

Marcello Raimondi, bergamasco assessore all’Ambiente, difende l’operato della Regione anche se apre alla possibilità del voto. “L’arresto dell’assessore della giunta regionale della Lombardia Domenico Zambetti ci ha lasciato attoniti – si legge nell’intervento pubblicato sul suo sito internet -. La durezza del provvedimento e la gravità delle accuse sconcertano e, per come oggi è costruito il sistema del potere mediatico, finiscono per mettere nuovamente sotto scacco tutta l’amministrazione regionale. Dobbiamo con forza ribadire che, nella Regione meglio governata d’Italia, il bene fatto supera di gran lunga le ombre che si sono allungate su di essa nell’ultimo anno. Non c’è errore che possa cancellare questa evidenza che i nostri cittadini riconoscono, perché l’amministrazione Formigoni ha agito avendo una stella polare: il mandato ricevuto dal popolo. Per questo siamo colpiti, ma sereni. Qualsiasi cosa accada abbiamo la libertà di difendere fino all’ultimo la bontà delle cose fatte, perché così rendiamo merito al mandato ricevuto. Possono essere solo gli elettori a dirci se la Lombardia che si trovano oggi è come la desiderano o se preferiranno lasciarla guidare ad altri”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Ernesto

    “Parola agli elettori” quali ? Ai pacchetti di 4.000 voti ? Nuova legge elettorale con i collegi uninominali !!!

    1. Scritto da nino cortesi

      Bravo Ernesto. Hai messo il dito nella piaga. In Italia il sistema elettorale deve mantenere gli elettori lontani dalla possibilità di selezionare i politici. Manco c’è un metodo democratico che glielo permetta.

  2. Scritto da dietro-front

    Allegria ! Arrivano gli assessori “tecnici” ! La lega ripone gli spadoni, sino alla prossima…..

  3. Scritto da vacanze romane

    dopo 16 anni di potere assoluto,è ora di riposarvi un pò

  4. Scritto da Alberto

    Le parole di Formigoni, più che una dichiarazione politica sono un’esplicito “ricatto”: – dopo di me il diluvio in tutto il nord italia – !

  5. Scritto da Luca

    A CASA!!!!!!

  6. Scritto da Vittorio

    Caro Raimondi lo sai che la Minetti deve resistere ancora 11 giorni al Pirellone,
    poi Nicole avrà il vitalizio..mi sembra une bella notizia ,non credi?

  7. Scritto da ma per chi ci avete preso

    Ma ancora credete che i cittadini lombardi siano cosi allocchi di assecondarvi e ritenervi i salvatori della Regione e/o della padania. Ma sino ad ora cosa avete fatto anche voi della Lega??? Voi che vi siete sempre esponti dicendo Roma ladrona??? Avete semplicemente arraffato e scaldato la poltrona come tutti gli altri, con l’aggravante di proclamarvi onesti ed intolleranti verso chi non lo è………… Alla faccia del buon esempio. Bossi & family, Maroni, Salvini, Belotti, Invernizzi, che brave persone che siete, senza politica siete sempre e solo dei falliti, mantenuti dalla politica. Tutti a casa, VERGOGNATEVI, siete ne più ne meno come tutti gli altri.

  8. Scritto da Roberto

    “La Regione meglio governata d’Italia”, cavolo chissà le altre. Ma ci piglia per i fondelli? La presidenza praticamente tutta inquisita. I consiglieri ridotti praticamente a galeotti. I funzionari messi li dai ciellini lasciamo stare….
    E questo ci dice che tutto va bene madama la marchesa? Quando saranno a casa tutto andrà certamente meglio.

  9. Scritto da marco

    sono contento che Raimondi sia sereno: prenderà con più filosofia il fatto che il Pdl alle prossime elezioni non prenderà nemmeno il 10% dei voti…..

  10. Scritto da Quari

    Formigoni prova a resistere???
    Ma provare ad ascoltare la morale e la voce della coscienza???

    1. Scritto da riccardo

      il problema è che bisogna avercela una coscienza…

      1. Scritto da Vittorio

        E anche una morale….

  11. Scritto da Treviglio Ovest

    Milano nel corso della storia è una città abituata a farsi conquistare. Francesci, spagnoli, austriaci, piemontesi ci hanno dominato per secoli. Con l’unità d’Italia ci hanno detto che Milano ha il cor in man e ci siamo fatti conquistare dalla malavita, adesso mancano solo i latinos e gli arabi e probabilmente siamo stati conquistati da tutti. Anche questo un primato di Milano che si vede nel degrado continuo della città.

    1. Scritto da Treviglio Centrale

      Hai dimenticato i Romani , i Goti, Attila, i Longobardi, i Lanzichenecchi , le invasioni di cavallette, il colera e la peste. Senza di loro la regione lombardia sarebbe amministrata da Gioiose Anime Pie . E se chiamassi la croce bianca ?

    2. Scritto da Campana Martel

      “CI SIAMO FATTI CONQUISTARE” ??? Caro pidiellin/leghista , gli spagnoli, gli austriaci , la malavita , i latinos, gli arabi , ma cosa vai raccontando ? Manca solo il FATO ! Mondaccio boia, li hai eletti TU quelli lì, i parla bergamasc !!!

  12. Scritto da usiamo il cervello

    Nella “Regione meglio amministrata d’Italia” ci piacerebbe che l’assessore all’ambiente ci spiegasse perchè si buttano 60 milioni di euro per ripianare il deficit dell’aeroporto di Montichiari mentre Orio sta scoppiando e ha di gran lunga superato tutti i limiti previsti dalle autorizzazioni ministeriali, massacrando tutto il territorio vicino (come affermano anche 11 sindaci dell’hinterland che ne chiedono lo stop) senza che si degni neppure di confrontarsi sui dati.
    La situazione di Orio è molto peggio di quella dell’ILVA.di Taranto.
    Non si preoccupi che gli elettori se ne ricorderanno benissimo, e ancor prima interverrà la magistratura per por fine a questo scempio.

  13. Scritto da luc

    ancora qualche mese e vi mandiamo a casa M5S ;) ;) ;) ;) ;)

    1. Scritto da Mao Tse

      A dire il vero si stanno mandando a casa da soli , al limite ci sta aiutando la magistratura. Voi siete troppo impegnati ad attraversare a nuoto il grande fiume giallo ……

  14. Scritto da sereno è

    oggi sereno è, doman serén sarà, se non sarà serén, si rasserenerà (f.to Celeste Formigoni )

  15. Scritto da giuseppe

    siete sereni??? Contenti voi…

  16. Scritto da POTA

    Parola agli elettori?….Sicuro?…..(CENSURA)!!!!!!!

  17. Scritto da il voto

    Improvvisamente tornano in auge gli “elettori”….ma, se le accuse saranno provate, i voti di preferenza che venivano raccolti da alcuni personaggi che li mettevano “a disposizione” del miglior offerente di chi sono ? Forse anche in regione prima di votare bisognerebbe cambiare il sistema elettorale.

  18. Scritto da lostilità

    si voi siete sereni… noi un poco meno…

  19. Scritto da pino

    La Lombardia, alla pari di altre regioni del centro nord, se paragonata alle regioni “sprecone”, è sicuramente amministrata decentemente, ma lo è da sempre e non grazie all’avvento del Celeste e dei suoi sodali. Ma sicuramente da quando c’è Lui sono esplosi gli episodi che tanto stanno riempiendo le cronache dei giornali, episodi più gravi , in numero e qualità, di quelli emersi con Mani Pulite, con l’aggravante che sono episodi tesi all’arricchimento personale e non al sostentamento delle macchine dei partiti. Citaristi, che era un galantuomo, era stato condannato per il ruolo che ricopriva e non per arrichimento personale. Questi sono semplicemente dei Ladri.

    1. Scritto da Semplice

      La Lombardia per la gestione degli organi istituzionali spende quasi il doppio dell’emilia romagna ed ha gli stipendi più alti di tutti. La Regione Lombardia è semplicemente ed enormemente più ricca delle altre per le entrate che ha, non certo per merito suo. E’ tutto qui.

  20. Scritto da Paolo Locatelli

    Stai pure sereno Raimondi: dimettetevi subito e gli lettori sapranno cosa fare

  21. Scritto da gio

    Oramai non fa più scandalo il rubare denaro pubblico, l’esportare tangenti in Tanzania, l’acquistarsi lauree o il regalare diamanti alla badante, che è come chiamare in soccorso i mafiosi in libertà nella ex civilissima e ex onestissima lombardia….siamo talmente assuefatti, noi lombardi, che sembra oramai di quotidiana normalità, dopo anni di “Roma ladrona” con bossi e berlusconi al governo e dopo anni di “formiconi” in lombardia con il “pretesto” del federalismo padano..