BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Parla Serena Ortolani “Sarò mamma, che gioia Ma è dura lasciare Pesaro”

L'opposto azzurro torna a parlare dopo la notizia della sua gravidanza: "Sono ancora scombussolata, a me piacciono le cose fatte bene e questa è stata una novità improvvisa. Ringrazio la società per come si è comportata con me, spero di giocare ancora con questa maglia".

Più informazioni su

La notizia della gravidanza di Serena Ortoloani ha spiazzato tutti: i dirigenti della Robursport, i tifosi di Pesaro, gli addetti ai lavori della Nazionale e, soprattutto, le sue compagne. Che lunedì l’hanno salutata con un vero e proprio bagno di lacrime: “Le ragazze sono tutte contente per me – ha spiegato l’ex rossoblù -, ma non completamente. E anche la mia grandissima gioia che provo per la stupenda notizia è un po’ smorzata dalla consapevolezza che questa gravidanza mi terrà lontana dai campi e dalla mia squadra. Ringrazio la Robur per come si è comportata, non avrei mai voluto lasciarla a piedi. Sono ancora scombussolata, a me piacciono le cose fatte bene e questa è stata una novità improvvisa. Col mio ragazzo pensavamo di diventare genitori, ma non adesso”.

Di certo si sa che Ortolani lascerà Pesaro: si va, infatti, verso la rescissione del contratto (che, iniziato nel 2011, era di due anni più un terzo di bonus) tra l’opposto azzurro e la società marchigiana. “So che i primi mesi sono i più pericolosi – ha spiegato l’ex Foppa -, quindi non me la sento di continuare a giocare, non voglio correre rischi. Tornerò per vedere qualche partita e fare il tifo. Se riuscirò a rimettermi in forma durante l’estate, rientrerò tra un anno. Ora sto per liberare l’appartamento per lasciare spazio alla giocatrice che prenderà il mio posto”. Che ancora non si sa chi sarà: il club biancorosso ha tempo fino al 19 di ottobre per scegliere la sostituta del suo capitano.

Per fare i migliori auguri alla sua (ormai ex) giocatrice, anche il presidente della Robursport ha voluto rilasciare qualche dichiarazione: “La lieta novella di Serena è capitata nel momento meno opportuno, ci ha spiazzato e lei stessa era in imbarazzo – ha commentato il patron pesarese -. Le siamo affettuosamente vicini e sono convinto che tornerà, spero con la maglia di Pesaro. Avevamo puntato molto su di lei”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.